MotoGP
23 ago
-
25 ago
Evento concluso
13 set
-
15 set
Evento concluso
20 set
-
22 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
18 ott
-
20 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
4 giorni
G
GP della Malesia
01 nov
-
03 nov
Prossimo evento tra
11 giorni
G
GP di Valencia
15 nov
-
17 nov
Prossimo evento tra
25 giorni

Petrucci: "Ho capito come guidare la Ducati in condizioni di poco grip"

condivisioni
commenti
Petrucci: "Ho capito come guidare la Ducati in condizioni di poco grip"
Di:
26 ago 2019, 09:37

Danilo Petrucci si è detto soddisfatto della sua gara, nonostante il settimo posto, perché ha compreso come migliorare la guida della sua Ducati quando le temperature diventano elevate.

Il weekend di Silverstone è stato uno di quelli da dimenticare per la Ducati. Il team italiano, infatti, ha perso alla prima curva Andrea Dovizioso a causa del terribile incidente provocato dalla caduta di Fabio Quartararo, mentre Danilo Petrucci è stato costretto ad una gara in rimonta, dopo i problemi patiti in qualifica, chiusa al settimo posto.

Proprio l’incidente al primo giro ha condizionato ulteriormente la corsa di Danilo. Petrucci, infatti, ha perso 4 posizioni a seguito del caos scatenatosi in curva 1 e da quel momento è stato costretto ad affrontare una gara tutta in salita.

Nonostante l’amarezza per un avvio da dimenticare, Danilo ha subito voluto dedicare un pensiero al suo compagno di team.

 

“Insieme a Miller siamo stati i due che hanno pagato maggiormente l’incidente alla prima curva. Mi dispiace molto per Andrea che ha preso un altro colpo sia fisico che morale. Ha perso punti solo quando è stato buttato per terra”.

“Questa volta sono rimasto coinvolto anche io. All’uscita della prima curva ero decimo ed al termine del primo giro ero 14°. Ho dovuto recuperare un sacco di posizioni”.

Nonostante il settimo posto finale, Petrucci ha voluto guardare il bicchiere mezzo pieno. Il pilota della Ducati, infatti, ha percorso una seconda fase di gara decisamente positiva che lascia ben sperare per il futuro.

“Quando ho avuto pista libera il mio passo era simile ai primi cinque. Voglio ripartire da questo dato. Ho recuperato circa 7 secondi a Crutchlow e qualche secondo a Rossi e Morbidelli. Di sicuro non posso pensare di lottare per la top 5 partendo undicesimo. Se non fosse successo niente li avrei ripresi, ma quando hai dieci piloti davanti può accadere che qualcuno si tocchi”.

Nonostante la consapevolezza di poter lottare con i primi, Danilo ha voluto esprimere tutto il suo disappunto per le sue carenze in qualifica.

“Il problema delle mie gare brutte quest’anno è stato quello di sbagliare spesso la qualifica. Devo migliorare su questo se voglio tornare a lottare per il podio.”

Leggi anche:

Al termine della difficile giornata del sabato, Petrucci aveva affermato di trovarsi in difficoltà alla guida quando le temperature diventano elevate. La carenza di grip, secondo Danilo, trasforma la guidabilità della sua Ducati, ma oggi il pilota di Terni sembra aver capito come addomesticare la sua Desmosedici in condizioni di aderenza precaria.

“Nonostante il settimo posto sono contento della mia seconda parte di gara. Ho fatto il mio giro veloce al penultimo giro ed il quinto miglior giro della gara. La velocità c’è e ho ripreso confidenza e soprattutto ho capito cosa fare quando fa molto caldo”.

“Abbiamo capito che devo usare il mio peso extra per far lavorare diversamente la moto. Il mio stile di guida aggressivo spesso mi fa andare in difficoltà quando cala il grip. Voglio ripartire da questi ultimi dieci giri per capire su cosa lavorare a Misano. Abbiamo tante idee, ma voglio tornare a lottare per il podio”.

Informazioni aggiuntive di Lewis Duncan

Scorrimento
Lista

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
1/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
2/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team, Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Danilo Petrucci, Ducati Team, Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
3/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
4/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
5/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
6/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
7/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
8/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
9/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
10/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
11/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
12/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
13/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team, Andrea Dovizioso, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team, Andrea Dovizioso, Ducati Team
14/14

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Prossimo Articolo
Battistella: "Dovizioso sta bene, è solo arrabbiato"

Articolo precedente

Battistella: "Dovizioso sta bene, è solo arrabbiato"

Prossimo Articolo

MotoGP: cambiamenti significativi nel calendario 2020

MotoGP: cambiamenti significativi nel calendario 2020
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP di Gran Bretagna
Sotto-evento Gara
Piloti Danilo Petrucci
Team Ducati Team Acquista adesso
Autore Marco Di Marco