Petronas, Razali: "Jerez ci ha tolto i dubbi su Rossi"

Il team principal della Yamaha Petronas ha ammesso alla Gazzetta dello Sport di aver avuto dei dubbi dopo la prima gara, dissipati però dal podio di domenica.

Petronas, Razali: "Jerez ci ha tolto i dubbi su Rossi"

Razlan Razali è uscito allo scoperto e non ha nascosto di aver tirato un sospiro di sollievo dopo la bella prestazione di Valentino Rossi nella seconda gara di Jerez de la Frontera.

Il team principal della Yamaha Petronas si sta godendo un Fabio Quartararo in forma "Mondiale", capace di conquistare due pole position e due vittorie sul tracciato andaluso, prendendo subito il largo nel Mondiale.

L'idea di sostituirlo nel 2021 con il "Dottore" visto nella gara inaugurale della stagione aveva creato un po' di apprensione al manager malese, che però si è dovuto ricredere domenica, dopo il ritorno sul podio del pesarese, come ha rivelato in un'intervista concessa alla Gazzetta dello Sport.

"Vale è Vale. Per essere onesto, avevo i miei dubbi dopo la prima gara. Tutti continuavamo a dirmi che 'The Doctor' sarebbe tornato e lo ha fatto. Mi ha impressionato molto. C'è da togliersi il cappello, anche considerando le condizioni estreme in cui si è corso".

Razali ha spiegato che una prestazione come quella del Gran Premio d'Andalusia rende più semplice far capire al consiglio d'amministrazione di una grande azienda come Petronas i motivi che lo hanno portato a scegliere il nove volte iridato.

Razlan Razali, SIC Racing

Razlan Razali, SIC Racing

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

"Rende tutto più facile. Siamo la Petronas e facciamo delle scelte improntate sul business, ma non possiamo ignorare i tifosi, che magari vorrebbero un pilota locale. Non è una scelta obbligata, ma lui non è un pilota normale. C'è voluto tempo per essere sicuri, ma quello che ha fatto domenica ha reso le cose più semplici per spiegare agli azionisti perché abbiamo scelto Valentino".

Avere in squadra una leggenda come Valentino, aumenterà sicuramente il numero di tifosi della squadra in giro per tutto il mondo.

"Non vogliamo che il nostro team sia famoso per Valentino. Vogliamo che chiunque corra con noi faccia risultato. Da un certo punto di vista, mi dà più gioia l'aver creato qualcosa dal nulla ed essere dove siamo oggi con Fabio".

"Vogliamo continuare con questa filosofia, e con Valentino vogliamo essere sicuri di poterlo aiutare. Non vogliamo essere popolari perché c'è lui, ma contribuire a renderlo competitivo anche alla sua età. Dopo aver parlato con lui e il suo staff, stiamo capendo cosa gli serve".

Leggi anche:

Per mettere tutto nero su bianco ci vorrà comunque ancora un po' di tempo, quindi Razali non nasconde che magari un annuncio a Misano, a pochi chilometri da casa di Rossi, potrebbe avere un senso.

"Se possiamo farlo prima bene, ma farlo a casa sua sarebbe ancora meglio. Restano alcune cose da definire, non tanto legate a Valentino o alla questione dei meccanici, quanto nel finalizzare la struttura tra Yamaha, VR46 e circuito di Sepang. E' per quello che serve un po' di tempo".

Guarda la MotoGP live su DAZN. Sempre a 9,99€ al mese

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
1/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: terzo classificato Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Podio: terzo classificato Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
2/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
3/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: il vincitore della gara Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT, secondo classificato Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing, terzo classificato Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Podio: il vincitore della gara Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT, secondo classificato Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing, terzo classificato Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
4/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: il vincitore della gara Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT, secondo classificato Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing, terzo classificato Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Podio: il vincitore della gara Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT, secondo classificato Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing, terzo classificato Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
5/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT, Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT, Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
6/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing, Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing, Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
7/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
8/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
9/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
10/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
11/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
12/27

Foto di: MotoGP

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
13/27

Foto di: MotoGP

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
14/27

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
15/27

Foto di: MotoGP

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
16/27

Foto di: Yamaha MotoGP

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
17/27

Foto di: Yamaha MotoGP

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
18/27

Foto di: Yamaha MotoGP

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
19/27

Foto di: Yamaha MotoGP

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
20/27

Foto di: MotoGP

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
21/27

Foto di: MotoGP

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
22/27

Foto di: Yamaha MotoGP

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
23/27

Foto di: MotoGP

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
24/27

Foto di: MotoGP

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
25/27

Foto di: MotoGP

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
26/27

Foto di: MotoGP

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
27/27

Foto di: MotoGP

condivisioni
commenti
Marquez: "Se qualcuno si fa male il titolo ha lo stesso valore"

Articolo precedente

Marquez: "Se qualcuno si fa male il titolo ha lo stesso valore"

Prossimo Articolo

Jarvis: "E' tutto allineato per Marquez, ma tutto ha una fine"

Jarvis: "E' tutto allineato per Marquez, ma tutto ha una fine"
Carica commenti
Come Ducati è riuscita a essere la moto più versatile in MotoGP? Prime

Come Ducati è riuscita a essere la moto più versatile in MotoGP?

La rilevanza che Ducati dà ai suoi team satellite e l’impegno di Andrea Dovizioso nel migliorare la capacità delle ultime Desmosedici permettono al costruttore di Bologna di avere la moto più versatile della griglia, in grado di salire sul podio anche con cinque piloti diversi.

Marini: quando è impossibile tener testa alla "Bestia" Prime

Marini: quando è impossibile tener testa alla "Bestia"

Luca Marini è il protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il pilota del team Esponsorama è reduce da due gare ben al di sotto delle aspettative e delle possibilità, visto e considerato quanto sia riuscito a conquistare il suo compagno di team, Enea Bastianini

MotoGP
21 set 2021
Pagelle MotoGP: Bastianini è davvero una "Bestia" Prime

Pagelle MotoGP: Bastianini è davvero una "Bestia"

Il Gran Premio di San Marino di MotoGP ha regalato tanti promossi e tanti bocciati. Da un perfetto Bagniaia, un sorprendente Bastianini, fino ad arrivare alla delusione Dovizioso, ecco le pagelle stilate e commentate da Franco Nugnes e Matteo Nugnes.

MotoGP
20 set 2021
MotoGP, Lap Chart del GP di San Marino Prime

MotoGP, Lap Chart del GP di San Marino

A Misano, Bagnaia si ripete. Un successo arrivato dopo una gara impeccabile. Ripercorriamo, grazie alla nostra animazione grafica, tutte le emozioni del Gran Premio di San Marino.

MotoGP
20 set 2021
MotoGP: il sabato di Misano parla Ducati Prime

MotoGP: il sabato di Misano parla Ducati

Bagnaia precede Miller nella doppietta Ducati in quel di Misano. Alle spalle delle rosse di Borgo Panigale, abbiamo la Yamaha di Fabio Quartararo.

MotoGP
19 set 2021
Ducati: la vittoria di Aragon richiama il passato e guarda al futuro Prime

Ducati: la vittoria di Aragon richiama il passato e guarda al futuro

Duellando contro Marc Marquez nel Gran Premio di Aragon, Francesco Bagnaia ha avuto la meglio e si è assicurato una prima vittoria in MotoGP che inseguiva da tempo. Marquez lo ha paragonato ad una vecchia conoscenza della Ducati e ora Pecco potrebbe finalmente iniziare a lottare costantemente per il successo.

MotoGP
15 set 2021
Pagelle MotoGP: Bagnaia perfetto, Zarco sprofonda Prime

Pagelle MotoGP: Bagnaia perfetto, Zarco sprofonda

Il fine settimana spagnolo di Aragon ha regalato molto promossi e bocciati alla classe regina del Motomondiale. Bagnaia impeccabile, a differenza di altri che hanno deluso le aspettative. Ecco le pagelle stilate e commentate da Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes.

MotoGP
14 set 2021
MotoGP: Bagnaia, che duello ad Aragon con Marquez Prime

MotoGP: Bagnaia, che duello ad Aragon con Marquez

Andiamo a rivivere l'emozionante prima vittoria in MotoGP di Pecco Bagnaia ed il duello con Marquez degli ultimi giri in questa nostra animazione

MotoGP
14 set 2021