Petronas non interferirà nel rapporto Raul Fernandez-KTM

La Petronas SRT ha confermato a Motorsport.com l'interesse per Raul Fernandez per il proprio team in MotoGP, aggiungendo però che toccherà allo spagnolo trovare un modo per liberarsi dalla KTM.

Petronas non interferirà nel rapporto Raul Fernandez-KTM

Da quando Motorsport.com ha riferito un paio di settimane fa che Fernandez era diventato il primo obiettivo del Sepang Racing Team (SRT) per prendere il posto di Valentino Rossi nel 2022, si è parlato molto delle condizioni che devono essere soddisfatte affinché questo possa andare in porto.

Il principale ostacolo per la rivelazione di questa stagione della Moto2 per diventare compagno di squadra di Franco Morbidelli è la KTM, che si rifiuta di lasciar andare uno dei suoi beni più prezioni. Il protezionismo del marchio "arancione" ha raggiunto vette inimmaginabili, qualcosa che può essere confermato da Remy Gardner, che era tra l'incudine e il martello qualche settimana fa al Mugello e alla fine ha firmato con Tech3 per il salto in MotoGP.

La filosofia di KTM va di pari passo con quella che è sempre stata seguita da Red Bull, che offre contratti praticamente invulnerabili ai giovani piloti che sostengono. Le partenze di Jorge Martin (Pramac) e Pol Espargaro (Honda) hanno già confermato che questa filosofia ha delle crepe. Una sensazione che è ancora più evidente con gli esempi di Gardner e Fernandez. Con il futuro dell'australiano risolto, è ora il turno del suo attuale vicino di box e principale rivale nella corsa al titolo della Moto2.

In un'intervista concessa a Motorsport.com, Pit Beirer, direttore motorsport di KTM, ha detto pochi giorni fa che Fernandez stesso gli aveva fatto sapere di avere intenzione di rimanere in Moto2 con Ajo per un'altra stagione. "Al momento non c'è troppo movimento, perché l'ultima volta che ho parlato con Raul, un paio di settimane fa, mi ha detto che voleva rimanere in Moto2 per un altro anno. Questo ci dà un po' di tempo dopo che abbiamo deciso di promuovere Remy", ha commentato l'ex pilota di motocross.

KTM ha due possibili percorsi per Fernandez prima del 2022, l'ultimo anno del suo contratto con loro: continuare con il suo attuale team in Moto2 o portarlo in MotoGP con Tech3, ancora una volta al fianco di Gardner. Naturalmente, il costruttore di Mattighofen farà tutto il possibile per confermarlo, anche se il pilota ritiene che la sua miglior alternativa sarebbe quella di guidare la M1 marchiata Petronas.

In primo luogo, a causa del suo stile di guida molto raffinato, che è proprio quello che si adatta meglio alla moto giapponese. E poi, perché la dinamica che sta seguendo Maverick Vinales rende difficile immaginare che possa estendere il suo accordo con la squadra ufficiale per il 2023, quindi la Casa di Iwata potrebbe andare sul mercato per sostituirlo.

Per lasciare KTM, Fernandez deve pagare una penale di circa mezzo milione di euro. Si tratta di un importo più che accettabile per il duo Yamaha e Petronas che, tuttavia, non ha intenzione di iniziare una guerra. "Non vogliamo interferire nel rapporto che Raul ha con KTM", ha detto Johann Stigefelt, direttore di SRT, in un'intervista concessa a Motorsport.com.

"Naturalmente ci piace e siamo interessati a lui perché è molto veloce. Ma se vuole venire, dovrà prima risolvere la sua situazione", ha detto Stigefelt nel paddock del Sachsenring. Con Morbidelli alla guida del progetto Petronas MotoGP per il 2022, il budget per lo stipendio del secondo pilota non è nemmeno la metà dei 500.000 euro, e come sottolinea "Stiggy", tutte le parti sono interessate ad evitare conflitti con KTM.

La partita a scacchi tra Fernandez e KTM è in corso da un po' di tempo e Petronas sta aspettando di capirne il risultato. In questo senso, l'azienda austriaca è in vantaggio. "A loro favore ci sono due clasole, un diritto preferenziale di primo rifuito ed un diritto di primo rifiuto contro qualsiasi offerta che potrebbe ricevere da fuori", ha detto a Motorsport.com qualcuno che ha visto il contratto.

Le opzioni che ha con la KTM scadono il 31 luglio. Una data in cui, di solito in MotoGP, sono già state assegnate tutte le moto. Dato questo scenario, è logico pensare che Fernandez sia combattuto tra fare una scommessa e cercare il modo meno traumatico per sfuggire alle grinfie di KTM, o continuare con Ajo in Moto2. Accettare l'offerta per unirsi a Tech3 significherebbe probabilmente firmare un'estensione oltre il 2022, quando a quel punto ci saranno molte moto libere.

Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
1/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
2/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
3/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
4/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
5/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
6/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
7/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
8/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
9/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
10/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo, Remy Gardner, Red Bull KTM Ajo, Fabio di Giannantonio, Federal Oil Gresini Moto2
Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo, Remy Gardner, Red Bull KTM Ajo, Fabio di Giannantonio, Federal Oil Gresini Moto2
11/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Remy Gardner, Red Bull KTM Ajo, Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
Remy Gardner, Red Bull KTM Ajo, Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
12/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
13/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
14/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
15/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
16/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
17/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
18/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
19/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
20/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
21/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Detalle de la moto de Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
Detalle de la moto de Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
22/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
23/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
24/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
25/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
26/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
27/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
28/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
29/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
30/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
31/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
32/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
33/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
34/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
35/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
36/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
37/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
38/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
39/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
40/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
41/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
42/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
43/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Remy Gardner, Red Bull KTM Ajo, Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo, Bo Bendsneyder, Pertamina Mandalika SAG Team
Remy Gardner, Red Bull KTM Ajo, Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo, Bo Bendsneyder, Pertamina Mandalika SAG Team
44/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo, Remy Gardner, Red Bull KTM Ajo
Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo, Remy Gardner, Red Bull KTM Ajo
45/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
46/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
47/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: 1º Remy Gardner, Red Bull KTM Ajo, 2º Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo, 3º Marco Bezzecchi, Sky Racing Team VR46
Podio: 1º Remy Gardner, Red Bull KTM Ajo, 2º Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo, 3º Marco Bezzecchi, Sky Racing Team VR46
48/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Salida: Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo, lidera
Salida: Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo, lidera
49/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Salida: Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo, lidera
Salida: Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo, lidera
50/50

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
KTM e Ajo rinnovano per altri cinque anni in Moto2 e Moto3

Articolo precedente

KTM e Ajo rinnovano per altri cinque anni in Moto2 e Moto3

Prossimo Articolo

Moto2: Aron Canet passa al Pons Racing nel 2022

Moto2: Aron Canet passa al Pons Racing nel 2022
Carica commenti
Ducati: la vittoria di Aragon richiama il passato e guarda al futuro Prime

Ducati: la vittoria di Aragon richiama il passato e guarda al futuro

Duellando contro Marc Marquez nel Gran Premio di Aragon, Francesco Bagnaia ha avuto la meglio e si è assicurato una prima vittoria in MotoGP che inseguiva da tempo. Marquez lo ha paragonato ad una vecchia conoscenza della Ducati e ora Pecco potrebbe finalmente iniziare a lottare costantemente per il successo.

MotoGP
15 set 2021
Pagelle MotoGP: Bagnaia perfetto, Zarco sprofonda Prime

Pagelle MotoGP: Bagnaia perfetto, Zarco sprofonda

Il fine settimana spagnolo di Aragon ha regalato molto promossi e bocciati alla classe regina del Motomondiale. Bagnaia impeccabile, a differenza di altri che hanno deluso le aspettative. Ecco le pagelle stilate e commentate da Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes.

MotoGP
14 set 2021
MotoGP: Bagnaia, che duello ad Aragon con Marquez Prime

MotoGP: Bagnaia, che duello ad Aragon con Marquez

Andiamo a rivivere l'emozionante prima vittoria in MotoGP di Pecco Bagnaia ed il duello con Marquez degli ultimi giri in questa nostra animazione

MotoGP
14 set 2021
MotoGP: Pecco, che pole ad Aragon! Prime

MotoGP: Pecco, che pole ad Aragon!

Il Motorland di Aragon vede la Ducati di pecco Bagnaia primeggiare davanti a tutti: ecco la griglia di partenza completa

MotoGP
12 set 2021
Dovizioso avrà scelto la sliding door giusta con Yamaha? Prime

Dovizioso avrà scelto la sliding door giusta con Yamaha?

Il forlivese ha flirtato a lungo con l'Aprilia nel 2021, facendo anche un programma di test in sella alla RS-GP, ma quando si è presentata l'opportunità di entrare in orbita Yamaha non ha esitato un secondo, anche se il suo ritorno prevede cinque gare in sella ad una vecchia M1 "Spec B" del 2019 prima di approdare su quella factory gestita dal team satellite nel 2022. Sarà stata la scelta più giusta?

MotoGP
8 set 2021
Aprilia: il podio come punto di partenza, non come traguardo Prime

Aprilia: il podio come punto di partenza, non come traguardo

Il terzo posto di Aleix Espargaro ha rappresentato il primo podio della Casa di Noale nell'era MotoGP. Un risultato che premia per un percorso che è stato costellato di ostacoli, ma che deve essere preso come punto di partenza per ambire a qualcosa di ancora più grande. Anche perché ora c'è pure un sogno di nome Maverick Vinales.

MotoGP
1 set 2021
Il futuro GT di Valentino Rossi: cervello e pazienza, non pretese Prime

Il futuro GT di Valentino Rossi: cervello e pazienza, non pretese

Valentino lascerà l'amato mondo delle 2 ruote per... raddoppiare e salire sulle 4. La voglia di essere protagonista anche nelle GT3 è tanta e si può fare un percorso serio con la Ferrari, ma dovrà essere capace di calarsi nella parte e non voler tutto subito. Vediamo come e perché.

Ceccarelli: “Quartararo vince con il piglio di Valentino” Prime

Ceccarelli: “Quartararo vince con il piglio di Valentino”

Torna l'appuntamento con la rubrica del mercoledì firmata Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli ci parlano della forza mentale dimostrata da Fabio Quartararo in occasione del GP di Gran Bretagna di MotoGP.

MotoGP
1 set 2021