Petronas apre l'era Rossi: ecco la M1 con il numero 46

Questa mattina la squadra satellite della Yamaha ha presentato la sua grande novità con un video. Il "Dottore" arriva ad affiancare l'amico Franco Morbidelli, vice-campione del mondo in carica, per formare una delle coppie più forti sulla griglia della MotoGP 2021.

Petronas apre l'era Rossi: ecco la M1 con il numero 46

Franco Morbidelli è il vice-campione del mondo in carica, ma oggi inevitabilmente gli occhi erano puntati tutti su Valentino Rossi. Dopo ben 15 anni a difendere i colori della squadra ufficiale della Yamaha, con nel mezzo la parentesi biennale in Ducati, per il pilota di Tavullia inizia infatti l'avventura nel team satellite della Casa di Iwata.

C'era grande attesa per veder comparire il #46 giallo sul cupolino della M1 della Petronas SRT, squadra che si presenta al via della MotoGP 2021 con grandi ambizioni. Del resto, la compagine malese è quella che ha conquistato più vittorie nel 2020, ben sei grazie all'accoppiata formata dal già citato Morbidelli e dal nuovo pilota ufficiale Yamaha Fabio Quartararo. Anche se è chiaro che prendersi in casa una leggenda vivente come Valentino, porta con sé un pizzico di responsabilità in più.

Per quanto riguarda le specifiche delle due moto, Rossi avrà a disposizione una M1 identica a quelle del team ufficiale e godrà del supporto diretto della Yamaha. Per questioni economiche, come ha spiegato la Yamaha in occasione della presentazione del team factory, Morbidelli invece dovrà accontentarsi di un pacchetto simile a quello della passata stagione. Poco male comunque per Franco, che lo scorso anno in sella alla "Spec-A" ha mancato l'appuntamento con il titolo per appena 13 punti.

Questa per Rossi sarà la 26esima stagione nel Mondiale, la 22esima nella classe regina, e ancora non è chiaro se si tratterà anche dell'ultima: il suo contratto con la squadra diretta da Razlan Razali va infatti in scadenza alla fine dell'anno e non bisogna dimenticare che solo pochi giorni fa il "Dottore" ha spento ben 42 candeline. Se ci sarà un seguito, dipenderà dalle prestazioni che sarà in grado di fornire in questo 2021.

Quel che è certo è che, se dovesse essere l'ultima, proverà a salutare almeno con un'ultima zampata, visto che ormai sono passati ben tre anni e mezzo dal suo ultimo successo, quello nel Gran Premio d'Olanda della stagione 2017. E per provare a togliersi ancora qualche soddisfazione si è portato dal team ufficiale il capo tecnico David Munoz, il telemetrista Matteo Flamigni ed il coach Idalio Gavira. Se non altro poi, quest'anno riuscirà a realizzare un altro dei suoi obiettivi, che era quello di dividere lo schieramento con il fratello Luca Marini, che esordirà in sella alla Ducati del Team Esponsorama.

Leggi anche:

Per Morbidelli invece verrebbe quasi da dire "squadra che vince non si cambia", visto che appunto il pacchetto tecnico sarà molto simile a quello del 2020 e che al suo fianco ci sarà sempre Ramon Forcada, capo tecnico con il quale sembra aver trovato un feeling davvero sopraffino.

Franco non ha nascosto poi di essere entusiasta all'idea di poter dividere il box con quello che è un grande amico, ma che è stato anche il mentore della sua carriera. Di fatto, i primi passi la VR46 Riders Academy li ha mossi quando Morbidelli e la sua famiglia sono andati a vivere nei pressi di Tavullia proprio per permettere a Franco di allenarsi con Valentino. Per entrambi quindi l'essere compagni di squadra a questo livello può essere una sorta di chiusura del cerchio.

Oltre a presentare la sua squadra di MotoGP, Petronas SRT ha svelato anche le moto dei suoi piloti per le classi Moto2 e Moto3, ovvero le due Kalex di Jake Dixon e Xavi Vierge (entrambi già parte del team anche nel 2020) per quella di mezzo e le due Honda del confermato John McPhee e del nuovo arrivato Darryn Binder per quella entrante.

Le moto di Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT, Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Le moto di Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT, Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
1/25

Foto di: Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT, Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT, Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
2/25

Foto di: Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT, Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT, Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
3/25

Foto di: Petronas Yamaha SRT

Le moto di Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT, Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Le moto di Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT, Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
4/25

Foto di: Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT, Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT, Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
5/25

Foto di: Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT, Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT, Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
6/25

Foto di: Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT, Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT, Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
7/25

Foto di: Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
8/25

Foto di: Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
9/25

Foto di: Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
10/25

Foto di: Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
11/25

Foto di: Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
12/25

Foto di: Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
13/25

Foto di: Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
14/25

Foto di: Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
15/25

Foto di: Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
16/25

Foto di: Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
17/25

Foto di: Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
18/25

Foto di: Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
19/25

Foto di: Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
20/25

Foto di: Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
21/25

Foto di: Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
22/25

Foto di: Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
23/25

Foto di: Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
24/25

Foto di: Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
25/25

Foto di: Petronas Yamaha SRT

condivisioni
commenti
LIVE MotoGP: presentazione Petronas Yamaha SRT 2021

Articolo precedente

LIVE MotoGP: presentazione Petronas Yamaha SRT 2021

Prossimo Articolo

Fotogallery MotoGP: le Yamaha Petronas SRT di Rossi e Morbidelli

Fotogallery MotoGP: le Yamaha Petronas SRT di Rossi e Morbidelli
Carica commenti
Spagna e Italia: 1 vittoria in 7 GP, cambia la geografia della MotoGP? Prime

Spagna e Italia: 1 vittoria in 7 GP, cambia la geografia della MotoGP?

Nonostante occupino oltre il 70% dello schieramento di partenza della classe regina, italiani e spagnoli insieme hanno firmato appena una vittoria nei primi 7 GP del 2021. Tre li ha vinti la Francia, due l'Australia ed uno il Portogallo: la nuova ventata è anche geografica?

MotoGP
12 giu 2021
Melandri: "Un gran parlare di sicurezza, pochi fatti in Austria" Prime

Melandri: "Un gran parlare di sicurezza, pochi fatti in Austria"

Intervista esclusiva a Marco Melandri, con il quale andiamo ad analizzare quanto successo dopo il Gran Premio d'Italia al Mugello ed a Barcellona nel Motomondiale. A proposito del tema sicurezza, il ravennate si dice preoccupato in vista della doppia gara al Red Bull Ring, circuito teatro lo scorso anno di un incidente terrificante e per il quale non vi sono stati lavori di adeguamento

MotoGP
11 giu 2021
KTM: così Oliveira è riuscito a domare di nuovo la "bestia" Prime

KTM: così Oliveira è riuscito a domare di nuovo la "bestia"

Le aspettative sulle possibilità che la KTM potesse replicare i successi del 2020 in questa stagione di MotoGP ha reso il suo inizio difficile ancora più deludente. Ma un aggiornamento chiave ha invertito le sorti della Casa austriaca, riportandola sul gradino più alto del podio a Barcellona.

MotoGP
9 giu 2021
Ceccarelli: “La caduta degli Dei in MotoGP: Marquez come Valentino?" Prime

Ceccarelli: “La caduta degli Dei in MotoGP: Marquez come Valentino?"

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina di Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli analizzano il fine settimana dei motori che, tra MotoGP e Formula 1, ha animato il week end. I riflettori si accendono su Marc Marquez, autore di un'altra caduta che ha compromesso il suo GP di Catalunya, segnale che lo spagnolo non è ancora al 100%.Un po' come Valentino Rossi quando fu reduce dall'incidente del Mugello 2010...

MotoGP
9 giu 2021
Pagelle MotoGP: Direzione Gara da 2 Prime

Pagelle MotoGP: Direzione Gara da 2

Andiamo a dare i voti al Gran Premio di Catalunya di MotoGP, dove - oltre alle ottime performance messe i. pista dalla KTM del vincitore, Miguel Oliveira - bisogna andare a giudicare ampiamente insufficiente il comportamento della direzione gara

MotoGP
8 giu 2021
GP di Catalogna: Quartararo da urlo in qualifica Prime

GP di Catalogna: Quartararo da urlo in qualifica

Fabio Quartararo firma la quinta pole position del 2021 in sella alla sua Yamaha ufficiale. Il francese apre la prima fila dello schieramento precedendo le ducati di Jack Miller e Johan Zarco

MotoGP
6 giu 2021
Sgarbi, Giani e la decenza del silenzio Prime

Sgarbi, Giani e la decenza del silenzio

La scomparsa di Jason Dupasquier a seguito dell'incidente di cui è stato vittima al Mugello ha alimentato una serie di polemiche e speculazioni - paradossalmente - tra i non addetti ai lavori. Come insegna Bambi, "quando non sai che cosa dire, è meglio che non dici nulla". E sarebbe il caso di apprendere questa regola aurea, soprattutto davanti ad un lutto.

MotoGP
1 giu 2021
Quartararo ora è davvero il "nuovo Marquez" Prime

Quartararo ora è davvero il "nuovo Marquez"

La maturazione del pilota della Yamaha è evidente e con un pizzico di fortuna in più forse staremmo già parlando di un dominio incontrastato. Proprio come Marquez, Fabio sta dimostrando di saper andare anche oltre il valore del mezzo. E ora è davvero un peccato che lui e Marc non si possano battere alle pari...

MotoGP
1 giu 2021