Motorsport.com's Prime content
Topic

Motorsport.com's Prime content

Perché i rivali di Yamaha dovrebbero temere il ruolo di Crutchlow
Prime
MotoGP Analisi

Perché i rivali di Yamaha dovrebbero temere il ruolo di Crutchlow

Di:

La mossa di Yamaha di ingaggiare Cal Crutchlow come collaudatore è una importante dichiarazione di intenti, perché punta a rafforzare i punti deboli mostrati nella stagione 2020. Anche se non correrà, il britannico potrà avere un’influenza rilevante.

Un capitolo d’oro della storia della Gran Bretagna in MotoGP si è chiuso alla bandiera a scacchi del Gran Premio del Portogallo, quando Cal Crutchlow ha concluso la sua ultima gara da pilota titolare per ricoprire il ruolo di collaudatore Yamaha a partire dal 2021.

Il 35enne britannico è approdato alla classe regina nel 2011, dopo una sola stagione nel mondiale Superbike con Yamaha, con cui ha vinto il titolo Supersport nel 2009. L’anno di debutto in MotoGP è stato duro, ma Crutchlow è diventato rookie dell’anno, conquistando poi sei podi fra il 2012 e il 2013 con la M1 del team Tech 3, prima di passare al team Ducati nel 2014.

condivisioni
commenti
Come Ducati è riuscita a essere la moto più versatile in MotoGP? Prime

Come Ducati è riuscita a essere la moto più versatile in MotoGP?

La rilevanza che Ducati dà ai suoi team satellite e l’impegno di Andrea Dovizioso nel migliorare la capacità delle ultime Desmosedici permettono al costruttore di Bologna di avere la moto più versatile della griglia, in grado di salire sul podio anche con cinque piloti diversi.

MotoGP
23 set 2021
Marini: quando è impossibile tener testa alla "Bestia" Prime

Marini: quando è impossibile tener testa alla "Bestia"

Luca Marini è il protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il pilota del team Esponsorama è reduce da due gare ben al di sotto delle aspettative e delle possibilità, visto e considerato quanto sia riuscito a conquistare il suo compagno di team, Enea Bastianini

MotoGP
21 set 2021
Pagelle MotoGP: Bastianini è davvero una "Bestia" Prime

Pagelle MotoGP: Bastianini è davvero una "Bestia"

Il Gran Premio di San Marino di MotoGP ha regalato tanti promossi e tanti bocciati. Da un perfetto Bagniaia, un sorprendente Bastianini, fino ad arrivare alla delusione Dovizioso, ecco le pagelle stilate e commentate da Franco Nugnes e Matteo Nugnes.

MotoGP
20 set 2021
MotoGP, Lap Chart del GP di San Marino Prime

MotoGP, Lap Chart del GP di San Marino

A Misano, Bagnaia si ripete. Un successo arrivato dopo una gara impeccabile. Ripercorriamo, grazie alla nostra animazione grafica, tutte le emozioni del Gran Premio di San Marino.

MotoGP
20 set 2021
MotoGP: il sabato di Misano parla Ducati Prime

MotoGP: il sabato di Misano parla Ducati

Bagnaia precede Miller nella doppietta Ducati in quel di Misano. Alle spalle delle rosse di Borgo Panigale, abbiamo la Yamaha di Fabio Quartararo.

MotoGP
19 set 2021
Ducati: la vittoria di Aragon richiama il passato e guarda al futuro Prime

Ducati: la vittoria di Aragon richiama il passato e guarda al futuro

Duellando contro Marc Marquez nel Gran Premio di Aragon, Francesco Bagnaia ha avuto la meglio e si è assicurato una prima vittoria in MotoGP che inseguiva da tempo. Marquez lo ha paragonato ad una vecchia conoscenza della Ducati e ora Pecco potrebbe finalmente iniziare a lottare costantemente per il successo.

MotoGP
15 set 2021
Pagelle MotoGP: Bagnaia perfetto, Zarco sprofonda Prime

Pagelle MotoGP: Bagnaia perfetto, Zarco sprofonda

Il fine settimana spagnolo di Aragon ha regalato molto promossi e bocciati alla classe regina del Motomondiale. Bagnaia impeccabile, a differenza di altri che hanno deluso le aspettative. Ecco le pagelle stilate e commentate da Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes.

MotoGP
14 set 2021
MotoGP: Bagnaia, che duello ad Aragon con Marquez Prime

MotoGP: Bagnaia, che duello ad Aragon con Marquez

Andiamo a rivivere l'emozionante prima vittoria in MotoGP di Pecco Bagnaia ed il duello con Marquez degli ultimi giri in questa nostra animazione

MotoGP
14 set 2021
Jarvis: "Rossi servirà allo sviluppo Yamaha anche nel 2021"

Articolo precedente

Jarvis: "Rossi servirà allo sviluppo Yamaha anche nel 2021"

Prossimo Articolo

Ezpeleta non concede deroghe: no alla terza Honda!

Ezpeleta non concede deroghe: no alla terza Honda!
Carica commenti