Pedrosa: "Ti senti idiota quando azzecchi la strategia e fermano la gara"

Dani Pedrosa non ha gradito l'interruzione della gara di MotoGP di Assen. Il catalano della Honda stava rimontando sui primi dopo essere scattato dalla 16esima posizione. "Avevo la strategia migliore", ha affermato a fine gara.

Venerdì scorso, sul tracciato olandese di Assen, Daniel Pedrosa è stato autore di una delle peggiori sessioni di prove libere della sua carriera da quando corre in MotoGP. Sabato è andata anche peggio. Il catalano della Honda ha dovuto affrontare la Q1 e non solo non è riuscito a passare in Q2, ma si è qualificato in 16esima posizione.

Per il Gran Premio andato in scena ieri, Dani aveva scelto di montare al posteriore una gomma da pioggia morbida. Questo aveva fatto sì che "Camomillo" riuscisse a rimontare parecchie posizioni sino allo sventolare della bandiera rossa, esposta a causa della pista resa impraticabile dalla pioggia torrenziale che aveva inondato il tracciato da qualche minuto.

Con i drappi rossi esposti al giro 15 - con la classifica convalidata al passaggio precedente - Pedrosa ha avuto più di un gesto di stizza, conscio della grande rimonta che stava compiendo sfruttando al massimo la gomma morbida al posteriore e interrotta dai commissari di gara.

"E' vero che pioveva molto, ma ti senti un po' idiota quando ti annullano la corsa in quel modo e avevi scelto la strategia più giusta. Bisogna tener conto che ci sono state più cadute nella seconda parte della corsa che nella prima", ha affermato Dani, che proprio dopo poche curve dallo start della seconda parte di gara è finito a terra, vanificando la grande rimonta della prima parte.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento GP d'Olanda
Sub-evento Domenica, gara
Circuito Assen
Piloti Daniel Pedrosa
Team Repsol Honda Team
Articolo di tipo Ultime notizie