Pedrosa ha l'ok della Honda per provare la KTM prima della fine dell'anno

condivisioni
commenti
Pedrosa ha l'ok della Honda per provare la KTM prima della fine dell'anno
Oriol Puigdemont
Di: Oriol Puigdemont
04 dic 2018, 14:52

La Honda ha dato il via libera a Dani Pedrosa per salire sulla KTM alla fine del mese, dopo che la Casa austriaca ha chiesto il permesso ai giapponesi.

Pit Beirer, Motorsports Director KTM Group, Dani Pedrosa
Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
Dani Pedrosa, Repsol Honda Team
Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
Dani Pedrosa, Repsol Honda Team
Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing

Lo spagnolo, che ha sempre negato di avere l'intenzione di guidare la RC16 prima dei test del prossimo febbraio a Sepang, disputerà due giorni di test privati a Jerez, il 18 e 19 di questo mese, come ha confermato il CEO Stefan Pierer a Speedweek.

Inizialmente, il costruttore austriaco aveva previsto di annunciare l'ingaggio di Pedrosa nei primi mesi del 2019, anche se poi il tutto è stato anticipato, con l'ufficialità arrivata nel weekend del Gran Premio d'Australia.

In quell'occasione, Motorsport.com aveva chiesto ad Alberto Puig, team manager della Honda, se la KTM avesse avviato qualche contatto per liberare Pedrosa, che è legato alla Casa dell'Ala dorata fino al 31 di questo mese.

"La KTM non ci ha chiesto se Dani può provare la moto a Valencia. Se lo faranno, valuteremo questa possibilità" aveva detto Puig.

Alla fine però la telefonata da Mattighofen è arrivata per chiuedere se il pilota spagnolo potrà avere un primo contatto con la moto che cercherà di sviluppare nelle prossime due stagioni.

La Honda, nel frattempo ha avuto anche modo di far debuttare il nuovo arrivato Jorge Lorenzo in sella alla RC213V nei test di Valencia e poi in quelli successivi di Jerez. Per questo motivo, non è stato difficile raggiungere un gentleman agreement che permettesse a Pedrosa di anticipare il debutto con la KTM.

DAZN è in attesa della risposta di Dani

Pedrosa, che ha già messo in chiaro che non disputerà alcuna gara come wild card, limitandosi a fare da collaudatore alle moto che la KTM affiderà a Johann Zarco e Pol Espargaro, cercando di consegnargli una RC16 in grado di puntare regolarmente alla top 8.

In questo senso, DAZN, la piattaforma che ha acquisito i diritti televisivi della MotoGP in Spagna, attende di capire se Pedrosa accetterà o meno l'offerta che gli ha fatto per ricoprire il ruolo di analista tecnico.

Prossimo Articolo
Morbidelli è "Morbido" solo di nome per Rossi: "Sarà una bega da subito sulla Yamaha"

Articolo precedente

Morbidelli è "Morbido" solo di nome per Rossi: "Sarà una bega da subito sulla Yamaha"

Prossimo Articolo

Hamilton accetta l'invito di Valentino: "Devo venire al tuo Ranch al più presto!"

Hamilton accetta l'invito di Valentino: "Devo venire al tuo Ranch al più presto!"
Carica commenti