Oliveira: "Mi sento pronto per il titolo nel 2021"

Il portoghese è stato l'assoluto dominatore sul tracciato di casa ed ha chiuso la stagione con una prestazione che gli dà fiducia per lanciare l'assalto al trono di Mir nel 2021.

Oliveira: "Mi sento pronto per il titolo nel 2021"

Pole, vittoria e giro più veloce al termine di una gara dominata dal primo all’ultimo giro. Non poteva sperare di meglio Miguel Oliveira per chiudere la stagione 2020.

Il pilota portoghese è stato l’assoluto dominatore sul tracciato di casa ottenendo il miglior crono nelle FP1, nelle FP4 ed in qualifica per poi scappare via sin dallo spegnersi dei semafori e conquistare la seconda vittoria in MotoGP.

Un successo netto, alla Marquez si potrebbe dire, che non ha stupito però né Oliveira né il suo team.

“Mi ero messo in testa di vincere. Dopo che abbiamo analizzato i dati delle FP4 e delle qualifiche abbiamo capito che avevo qualcosa in più e da lì ho deciso di vincere la gara. Il mio obiettivo era solamente partire e non pensare a chi mi inseguiva”.

Tutto semplice? In realtà no. Miguel, ai microfoni di Sky, ha affermato come trovare il giusto equilibrio tra passo e gestione gomme non sia stato per nulla semplice.

“Ho cercato di gestire sia il vantaggio che le gomme. E’ stato difficile, ma sono davvero contento per questa vittoria”.

Il portoghese ha poi spiegato di aver adottato uno stile di guida specifico per affrontare lo splendido tracciato di casa che si è rivelato particolarmente efficace.

“Credo che la KTM possa essere guidata in modi differenti. Pol è molto aggressivo sui freni e riesce ad avere molta potenza frenante quando entra in curva. In questa pista, però, serviva qualcosa di diverso e bisognava pennellare le linee in maniera molto pulita”.

“Forse la differenza qui a Portimao l’ha fatta essere in grado di guidare la moto come piace a me ed avere un ottimo grip”.

Chiuso il campionato con un weekend impressionante, è adesso il momento di tracciare un bilancio della stagione e proiettarsi già al futuro.

“Più che le cadute, mi hanno lasciato l’amaro in bocca quelle gare dove ho chiuso in quinta o sesta piazza perché ero consapevole che avrei potuto fare decisamente meglio. Anche nei weekend dove sono finito in terra, però, ho avuto modo di raccogliere informazioni preziose per migliorare la moto per il prossimo anno. La KTM è performante in tutti i circuiti, ma ci serve solo il tempo per mettere tutto a posto”.

Oliveira, infine, non si è nascosto quando gli è stato chiesto se si sente uno dei candidati al titolo per il prossimo anno.

“Certo che sono pronto per giocarmi il titolo. Ovviamente bisogna avere la costanza di andare spesso a podio. In questa stagione abbiamo visto come non conti guidare una moto di un team ufficiale o di un team satellite, tutti i mezzi sono competitivi. Nel 2021 la lotta per il titolo sarà ancora più serrata”.

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
1/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
2/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
3/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
4/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
5/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
6/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Mika Mika Kallio, Red Bull KTM Tech 3, Red Bull KTM Factory Racing, Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
Mika Mika Kallio, Red Bull KTM Tech 3, Red Bull KTM Factory Racing, Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
7/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Il vincitore della gara Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
Il vincitore della gara Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
8/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
9/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
10/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
11/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
12/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
13/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Il vincitore della gara Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
Il vincitore della gara Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
14/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
15/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Mika Mika Kallio, Red Bull KTM Tech 3, Red Bull KTM Factory Racing, Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
Mika Mika Kallio, Red Bull KTM Tech 3, Red Bull KTM Factory Racing, Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
16/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
17/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
18/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: il vincitore della gara, Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
Podio: il vincitore della gara, Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
19/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
20/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3
21/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3, Mika Kallio, Red Bull KTM Tech 3
Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3, Mika Kallio, Red Bull KTM Tech 3
22/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

 

condivisioni
commenti
Morbidelli: "Mi sono preso una bella rivincita!"
Articolo precedente

Morbidelli: "Mi sono preso una bella rivincita!"

Prossimo Articolo

Vinales: “Disastro totale, la stagione peggiore della carriera”

Vinales: “Disastro totale, la stagione peggiore della carriera”
Carica commenti
Ecco perché Quartararo può essere l'alternativa a Marquez Prime

Ecco perché Quartararo può essere l'alternativa a Marquez

Fabio Quartararo può a ben ragione essere considerato l'alternativa del presente a Marc Marquez. Il francese, neo iridato MotoGP, ha conquistato il titolo a Misano dopo una stagione in cui ha dato spettacolo in lungo e in largo. Ed in vista del 2022...

Doctor F1: “Vale ha chiuso con Misano, non dovrebbe correre” Prime

Doctor F1: “Vale ha chiuso con Misano, non dovrebbe correre”

Valentino Rossi è stato la star indiscussa del fine settimana di MotoGP dove comunque è stato incoronato il nuovo campione del mondo, Fabio Quartararo. Il pilota di Tavullia ha ricevuto un'ovazione clamorosa dal suo pubblico - e non solo - e, come ha ammesso scherzando

MotoGP
27 ott 2021
Pagelle MotoGP | Pecco, grazie per averci provato Prime

Pagelle MotoGP | Pecco, grazie per averci provato

Tanti promossi nella Misano che incorona Fabio Quartararo campione del Mondo di MotoGP. Ecco le pagelle stilate e commentate da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio in questo nuovo video di Motorsport.com.

MotoGP
25 ott 2021
Le più grandi imprese di Valentino Rossi a Misano Prime

Le più grandi imprese di Valentino Rossi a Misano

Quella di settimana prossima sarà l'ultima gara della carriera di Valentino Rossi a Misano in MotoGP. Sulla pista che si affaccia sull'Adriatico, il Dottore ha ricordi agrodolci. Dall'esordio su una moto da gran premio ai mondiali spianati, sino a quelli persi per aver sbagliato tattica.

MotoGP
17 ott 2021
KTM coltiva talenti, ma occhio a non bruciarli come Red Bull Prime

KTM coltiva talenti, ma occhio a non bruciarli come Red Bull

La KTM ha messo sotto contratto a lungo termine alcuni dei prospetti più interessanti del panorama del Motomondiale, come Raul Fernandez e Pedro Acosta. Con loro però non deve avere fretta come ne ha avuta con Iker Lecuona, "rottamato" in neanche 13 mesi, a meno che non voglia farsi la nomea di "Red Bull" della MotoGP.

MotoGP
14 ott 2021
Ceccarelli: “Marquez ad Austin in superiorità psico-fisica” Prime

Ceccarelli: “Marquez ad Austin in superiorità psico-fisica”

In questa nuova puntata della rubrica Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli ci illustrano come mai Marc Marquez sia riuscito a dominare la concorrenza in quel di Austin, in occasione della tappa texana della MotoGP

MotoGP
7 ott 2021
Nakagami: "La RC213V va guidata come fa Marc, lui traccia la via" Prime

Nakagami: "La RC213V va guidata come fa Marc, lui traccia la via"

Takaaki Nakagami ci parla in esclusiva della sua stagione in MotoGP. Dopo un 2020 in cui si è tolto parecchie soddisfazioni, ora che è rientrato quasi a pieno regime Marc Marquez è lo spagnolo - giustamente - il punto di riferimento della casa dell'ala dorata. Ed anche lo sviluppo va seguito di pari passo, se si vuole performare a dovere

MotoGP
6 ott 2021
Pagelle MotoGP: Bastianini sta diventando un top rider Prime

Pagelle MotoGP: Bastianini sta diventando un top rider

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Gran Premio degli Stati Uniti di MotoGP, con Marquez capace di tornare alla vittoria e Quartararo pronto a mettere una seria ipoteca sul titolo iridato

MotoGP
4 ott 2021