Oliveira: "Ho perso troppo da Marc quando pioveva"

Il pilota della KTM ha centrato il terzo podio consecutivo al Sachsenring, ma forse avrebbe potuto lottare per la vittoria con Marquez fino alla fine se non si fosse trovato nel traffico quando ha cominciato a piovere, mentre Marc con pista libera ha creato il gap decisivo.

Oliveira: "Ho perso troppo da Marc quando pioveva"

Miguel Oliveira è probabilmente il pilota più in forma di questa fase della stagione della MotoGP. Da quando la KTM ha introdotto un nuovo telaio ed un nuovo carburante al Mugello, il portoghese non ha sbagliato un colpo: secondo nel GP d'Italia, vincitore in Catalogna e oggi in Germania si è inchinato solo ad un mastodontico Marc Marquez.

Di 75 punti messi a disposizione nelle ultime gare, Miguel ne ha portati a casa 65, anche se oggi c'è il piccolo rammarico di essersi trovato in un certo senso nel posto sbagliato in quei due o tre giri nei quali è caduta qualche goccia di pioggia sul Sachsenring. Mentre lui era bloccato nel traffico, infatti, Marc ha aperto quel buco di un paio di secondi che poi si è rivelato decisivo.

"Quando ha cominciato a piovere è stato il momento più critico della gara, perché Marc ha potuto creare un gap, mentre io ero ancora nel gruppo e Aleix ha rallentato troppo davanti. In quei due o tre giri ho perso troppo", ha detto Oliveira ai microfoni di Sky Sport MotoGP HD.

"Peccato perché poi avevo lo stesso ritmo di Marc. Anzi, in alcuni punti ero anche più veloce. Quando però sono arrivato vicino a lui non avevo più gomme e lui ne ha approfittato per fare ancora uno strappetto. A quel punto, ho deciso di accontentarmi del secondo posto", ha aggiunto.

Leggi anche:

Pur sottolineando le grandi capacità di Marquez in queste condizioni, Oliveira ha sottolineato che non è stata una questione di coraggio a dettare la sua fuga, ma anche il traffico.

"Il coraggio di spingere lo avevo anche io, solo che ero un po' più lontano e lui non aveva nessuno davanti. Ma sappiamo che lui è molto bravo a capire le condizioni del grip e quando ha iniziato a piovere ha capito che non c'era bisogno di rallentare troppo. Si è preso questo rischio, che gli ha permesso di avere un po' di margine per consumare meno le gomme".

Dentro di lui non c'è stata neanche troppo la speranza che il rivale della Honda potesse accusare un calo fisico nel finale.

"Pensavo solo che c'era un pilota davanti a me. Magari su un altro circuito avrei creduto che con la pressione potesse rallentare un po' per un calo fisico. Ma lui stesso ha detto che qui non ha avuto problemi dal punto di vista fisico, quindi sapevo che davanti c'era un pilota veloce che poteva vincere la gara".

Infine, Miguel non sembra avere troppo rammarico per l'inizio difficile di stagione, perché tanto è una cosa a cui non ha modo di rimediare, quindi l'unica cosa da fare è guardare con ottimismo al futuro.

"Bisogna sempre guardare avanti. Abbiamo avuto un inizio di stagione molto difficile e in particolare io non riuscivo a finire la gare. Ora che ho fatto tre podi consecutivi è chiaro che sono più ottimista quando vengo in pista".

"Però penso che sia presto per pensare al campionato: mancano ancora tante gare e non sappiamo se ci saranno ancora delle modifiche al calendario, quindi bisogna provare a dare sempre il massimo per capitalizzare ogni opportunità", ha concluso.

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing MotoGP

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing MotoGP
1/19

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing MotoGP

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing MotoGP
2/19

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing MotoGP

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing MotoGP
3/19

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing
4/19

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: il vincitore della gara Marc Marquez, Repsol Honda Team, secondo classificato Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing, terzo classificato Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing

Podio: il vincitore della gara Marc Marquez, Repsol Honda Team, secondo classificato Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing, terzo classificato Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
5/19

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing MotoGP

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing MotoGP
6/19

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing
7/19

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing
8/19

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing
9/19

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing
10/19

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing
11/19

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing
12/19

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing
13/19

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing
14/19

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing
15/19

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing
16/19

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing
17/19

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing
18/19

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing
19/19

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Marquez: “Vittoria più importante per il Marc uomo che pilota”

Articolo precedente

Marquez: “Vittoria più importante per il Marc uomo che pilota”

Prossimo Articolo

Viñales durissimo con Yamaha: “C’è una mancanza di rispetto”

Viñales durissimo con Yamaha: “C’è una mancanza di rispetto”
Carica commenti
Ecco come KTM ha portato una ricchezza di talenti in MotoGP Prime

Ecco come KTM ha portato una ricchezza di talenti in MotoGP

Formando una scala che va dalla Red Bull Rookies Cup alla MotoGP, KTM ha creato un flusso costante di grandi talenti nelle gare di gran premio che ha portato il marchio austriaco al successo che ci si aspetta dal marchio. Ecco come è andata.

MotoGP
1 ago 2021
Ecco perché il ‘gigante buono’ Petrucci mancherà alla MotoGP Prime

Ecco perché il ‘gigante buono’ Petrucci mancherà alla MotoGP

I giorni di Danilo Petrucci in MotoGP sembrano contati, KTM sta cercando di riorganizzare completamente il team Tech3 per il 2022. Anche se la stagione 2021 del ternano finora non è stata eccezionale, il gigante italiano è diventato segretamente un top runner in MotoGP nell'ultimo decennio e ha portato con sé una personalità di cui lo sport mondiale ne ha maggior bisogno.

MotoGP
28 lug 2021
Quartararo fa il Marquez della Yamaha Prime

Quartararo fa il Marquez della Yamaha

Fabio Quartararo è l'unica nota positiva in casa Yamaha. Il francese è il vero dominatore di questa prima metà della stagione 2021 di MotoGP, con cinque pole e quattro vittorie che lo lanciano verso la conquista del titolo iridato. Gli altri tre piloti della casa giapponese, però, sono ben lontani dalla sufficienza...

MotoGP
25 lug 2021
Ducati: scommessa vinta... per ora Prime

Ducati: scommessa vinta... per ora

La Ducati è una piacevole conferma per questa prima metà della stagione 2021 di MotoGP. Seconda in campionato con Zarco e terza con Bagnaia, la casa di Borgo Panigale conferma la bontà della strategia di puntare sul legno verde, dando fiducia alla linea giovane dei suoi piloti che, al momento, sta performando ottimamente.

MotoGP
23 lug 2021
Pagelle MotoGP, KTM: dalle stalle alle... stelle Prime

Pagelle MotoGP, KTM: dalle stalle alle... stelle

La prima metà della stagione per KMT è a due facce: sino all'introduzione del nuovo telaio, le moto austriache hanno faticato apertamente dopo aver chiuso alla grande il mondiale 2020. Da quando è stata introdotta questa novità, però, Oliveira in primis è tornato ad essere una spina nel fianco per chi punta alle posizioni del podio. Bene anche Binder, mentre Petrucci e Lecuona...

MotoGP
16 lug 2021
Aprilia, manca il podio per eccellere Prime

Aprilia, manca il podio per eccellere

Andiamo a dare i voti alla prima parte della stagione 2021 di Aprilia. La casa di Noale sta cogliendo risultati ottimi nei primi GP sin qui disputati: veloce e costante, è una spina nel fianco per i "grandi", ma al momento le manca il podio per eccellere e consacrarsi

MotoGP
13 lug 2021
Pagelle MotoGP: Suzuki rimandata a settembre Prime

Pagelle MotoGP: Suzuki rimandata a settembre

Diamo i voti a Suzuki: il costruttore nipponico sembra aver perso i suoi punti forti che hanno consentito di chiudere un 2020 in maniera trionfale. In questa prima parte del 2021, le GSXRR di Rins e Mir non hanno brillato in maniera monumentale. Solo il campione del mondo si salva, ma per essere all'altezza di quanto si è raggiunto lo scorso anno, occorre una seconda metà di stagione da incorniciare

MotoGP
11 lug 2021
L'addio di Vinales a Yamaha tiene in scacco Petronas Prime

L'addio di Vinales a Yamaha tiene in scacco Petronas

La squadra malese è quella che probabilmente rischia di subire il maggior impatto dalla scelta di Maverick Vinales alla Yamaha. Se Franco Morbidelli sarà promosso nel team ufficiale dovrà cercare due piloti e al momento non ci sono troppe candidature realmente interessanti.

MotoGP
10 lug 2021