Mugello, Libere 3: Iannone si conferma al top, Dovi fuori dalla Q2

E' stata una sessione dagli umori alterni per la Ducati. Alle spalle della Rossa ci sono Marquez, Vinales ed un sorprendente Hernandez. Lorenzo è quinto, mentre Valentino è solo ottavo. Q2 diretta anche per Petrucci e Pirro.

La terza sessione di prove libere del GP d'Italia di MotoGP ha riservato delle belle sorprese al Mugello, perché ci saranno almeno un paio di outsider a disputare direttamente la Q2 oggi pomeriggio ed altrettanti esclusi illustri che dovranno fare i conti con la tagliola della Q1.

Ma partiamo dalla classifica, perché in cima alla lista dei tempi si è confermato un Andrea Iannone parso davvero in forma smagliante: il ducatista è stato l'unico capace di infrangere il muro dell'1'47" con un tempo di 1'46"991 e quindi al momento sembra poter essere il favorito per la caccia alla pole position.

Per una Desmosedici GP che gioisce, però, un'altra è in difficoltà: tra gli esclusi figura infatti Andrea Dovizioso, che ha chiuso in 12esima posizione, incassando un distacco di circa otto decimi dalla moto gemella. E' rimasto nella top ten per un soffio invece il collaudatore Michele Pirro, che con il decimo tempo ha beffato per soli 6 millesimi Cal Crutchlow.

Tornando a scorrere la classifica, ai piani alti troviamo anche la Honda di Marc Marquez, che ha chiuso a soli 89 millesimi dalla vetta, e la Suzuki di Maverick Vinales. Quest'ultimo si è salvato proprio sotto alla bandiera a scacchi, perché a tempo scaduto si trovava ancora in 11esima piazza.

Come detto, ci sono state anche un paio di sorprese però e tra queste non si può non citare Yonny Hernandez: sfruttando la scia di Marquez, il portacolori della Ducati Aspar è riuscito ad arrampicarsi addirittura fino alla quarta posizione. L'altra è Danilo Petrucci, sesto con la Ducati Pramac nonostante una mano non ancora al 100%.

Tra le due Rosse si è inserito invece Jorge Lorenzo, mentre per trovare Valentino Rossi, che oggi sfoggia come da tradizione un casco celebrativo, bisogna scorrere la classifica fino all'ottavo posto, alle spalle anche di Bradley Smith. Già detto del decimo tempo di Pirro, l'ultimo ad aver accesso diretto alla Q2 è Dani Pedrosa, nono. Va sottolineato però che i primi dieci sono tutti racchiusi in appena sei decimi. Escluse dalla Q2 invece, nonostante il motore nuovo, le due Aprilia RS-GP di Alvaro Bautista e Stefan Bradl.

Da segnalare poi anche le due cadute della sessione, che hanno avuto per protagonisti Pol Espargaro e Tito Rabat, entrambe avvenute alla Biondetti: ad avere la peggio è stato il portacolori della Marc VDS, che si è procurato la frattura della clavicola sinistra.

PosizionePilotaTeamMotoTempoGapGiri
1 ItaliaAndrea Iannone ItaliaDucati Team Ducati Desmosedici GP16 1:46.991 1:46.991 20
2 SpagnaMarc Márquez Alenta BelgioRepsol Honda Team Honda RC213V 1:47.080 +0.089 19
3 SpagnaMaverick Viñales GiapponeTeam Suzuki MotoGP Suzuki GSX-RR 1:47.180 +0.189 19
4 ColombiaYonny Hernandez SpagnaAspar Racing Team Ducati Desmosedici GP14 1:47.327 +0.336 17
5 SpagnaJorge Lorenzo ItaliaYamaha Factory Racing Yamaha YZR-M1 1:47.393 +0.402 18
6 ItaliaDanilo Petrucci ItaliaPramac Racing Ducati Desmosedici GP15 1:47.408 +0.417 18
7 Regno UnitoBradley Smith Monster Yamaha Tech 3 Yamaha YZR-M1 1:47.504 +0.513 21
8 ItaliaValentino Rossi ItaliaYamaha Factory Racing Yamaha YZR-M1 1:47.540 +0.549 19
9 SpagnaDaniel Pedrosa BelgioRepsol Honda Team Honda RC213V 1:47.583 +0.592 18
10 ItaliaMichele Pirro ItaliaDucati Team Ducati Desmosedici GP16 1:47.619 +0.628 17
11 Regno UnitoCal Crutchlow MonacoTeam LCR Honda RC213V 1:47.625 +0.634 18
12 ItaliaAndrea Dovizioso ItaliaDucati Team Ducati Desmosedici GP16 1:47.859 +0.868 15
13 Regno UnitoScott Redding ItaliaPramac Racing Ducati Desmosedici GP15 1:47.939 +0.948 17
14 SpagnaHector Barbera SpagnaAvintia Racing Ducati Desmosedici GP14 1:48.003 +1.012 20
15 AustraliaJack Miller BelgioMarc VDS Racing Team Honda RC213V 1:48.015 +1.024 19
16 SpagnaAleix Espargaro GiapponeTeam Suzuki MotoGP Suzuki GSX-RR 1:48.046 +1.055 16
17 SpagnaPol Espargaro Monster Yamaha Tech 3 Yamaha YZR-M1 1:48.048 +1.057 15
18 SpagnaAlvaro Bautista ItaliaAprilia Racing Team Aprilia RS-GP 1:48.305 +1.314 18
19 GermaniaStefan Bradl ItaliaAprilia Racing Team Aprilia RS-GP 1:48.592 +1.601 17
20 FranciaLoris Baz SpagnaAvintia Racing Ducati Desmosedici GP14 1:48.725 +1.734 17
21 Regno UnitoEugene Laverty SpagnaAspar Racing Team Ducati Desmosedici GP14 1:49.285 +2.294 15
  Tito Rabat Marc VDS Racing Team Honda RC213V   0
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento GP d'Italia
Sub-evento Sabato, qualifiche
Circuito Mugello
Piloti Andrea Iannone
Team Ducati Team
Articolo di tipo Prove libere