Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Ultime notizie
MotoGP Shakedown a Sepang

MotoGP | Yamaha trova a Sepang la velocità persa a Valencia

Fabio Quartararo è passato dall’entusiasmo dei test di Misano alla delusione di quelli di Valencia a causa del motore 2023 della Yamaha. La potenza però sembra tornata a Sepang.

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Rcing

La mancanza di potenza e della velocità di punta della M1 avevano lasciato Yamaha senza opzioni di rivendicare il titolo brillantemente conquistato da Fabio Quartararo nel 2021. Il francese ha trascorso i primi mesi della stagione 2022 lamentandosi della mancanza di velocità della sua moto e avvertendo che questa mancanza rendeva impossibile difendersi di fronte al crescente potenziale della Ducati, come poi è stato.

La risposta della Yamaha alle ripetute richieste del suo pilota di punta è stata quella di ricorrere a un consulente esterno per i motori, l'italiano Luca Marmorini, ex motorista Ferrari di Formula 1 e collaboratore, fino al 2021, per la progettazione dei propulsori dell'Aprilia, il cui team principal, Maximo Rivola, aveva lavorato con Marmorini a Maranello.

Anche se la Yamaha non si aspetta che i frutti della collaborazione, iniziata nel giugno dello scorso anno, siano pienamente realizzati fino al 2024, ha messo in pista per la prima volta il motore su cui stava lavorando per il 2023 in occasione dei test di Misano a settembre. La prima diagnosi di Quartararo non poteva essere migliore. Dopo due giorni di lavoro sulla pista italiana, il francese si è detto "entusiasta".

"Sono entusiasta di aver avuto la conferma che il motore offre grandi progressi", ha detto al termine dei due giorni di lavoro a Misano, dove Marmorini poteva essere visto nel box Yamaha. "Mercoledì mattina ho fatto dei test e la velocità massima era davvero buona. Sono davvero felice.

Con questo scenario, i giapponesi promettevano di essere molto soddisfatti della nuova power unit 2023, sperando di esaudire i desideri del loro pilota di franchigia. Tuttavia, la situazione ha preso una piega inaspettata nei test dello scorso novembre a Valencia, dove la velocità della nuova power unit vista a Misano e confermata in due test privati con il test team è magicamente svanita.

"C'è qualcosa che non va. Nei test c'è stato un chiaro miglioramento del motore, invece qui oggi abbiamo avuto lo stesso risultato del fine settimana", ha detto uno sconsolato Quartararo dopo i test di Cheste dell'8 novembre. "È incomprensibile perché in teoria il motore ha più potenza e alla fine abbiamo ottenuto la stessa del motore 2022".

L'unica spiegazione logica per questa "scomparsa" della velocità offerta dal nuovo motore potrebbe essere solo quella delle condizioni della pista in cui è stato condotto il test. Il francese era confuso e preoccupato: "No, perché è sul rettilineo che abbiamo il problema. Onestamente, non appena si accelera e si scala la marcia... non c'è nulla in confronto a quello che abbiamo provato a Misano. Perché non abbiamo la stessa velocità che avevamo lì?".

Tuttavia, la velocità della M1 è tornata e lo ha fatto giusto in tempo per il primo test pre-stagionale ufficiale, che prenderà il via questo venerdì a Sepang. Quartararo è già in Malesia e martedì si è recato sul circuito per stare con il test team Yamaha e vedere, nello stesso luogo, come il prototipo M1 guidato da Cal Crutchlow ha raggiunto una velocità massima di 335 km/h, secondo quanto riportato dal sito ufficiale del campionato.

Si tratta di 5 km/h in più rispetto a quanto stabilito dallo stesso Fabio durante il Gran Premio della Malesia dello scorso ottobre e di 8 km/h in più rispetto ai test di Sepang del 2022. Dati che hanno portato un grande sorriso sul volto del Campione del Mondo 2021 e che gli permetteranno di affrontare il weekend di test con ottimismo e massima motivazione.

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente MotoGP | KTM: sotto alla carena si simula un canale Venturi?
Prossimo Articolo MotoGP | Augusto Fernandez: "Inizio a capire la moto"

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia