MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
G
GP delle Americhe
02 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
34 giorni
G
GP d'Argentina
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
48 giorni
G
GP di Spagna
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
62 giorni
G
GP di Francia
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
76 giorni
G
GP d'Italia
28 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
90 giorni
G
GP della Catalogna
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
97 giorni
G
GP di Germania
18 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
111 giorni
G
GP d'Olanda
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
118 giorni
G
GP di Finlandia
09 lug
-
12 lug
Prossimo evento tra
132 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
160 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
167 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
181 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
195 giorni
G
GP di Aragon
01 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
216 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
230 giorni
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
238 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
244 giorni
G
GP di Valencia
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
258 giorni

Yamaha HoleShot: non solo per migliorare la partenza?

condivisioni
commenti
Yamaha HoleShot: non solo per migliorare la partenza?
Di:
9 feb 2020, 11:33

Anche la Casa di Iwata come Ducati e Aprilia ha sviluppato il suo sistema per abbassare la moto in fase di partenza e ridurre l'impennata, ma ci sono molti indizi che il sistema possa in futuro servire non solo al via.

Nel paddock della MotoGP in gergo lo chiamano HoleShot: è il dispositivo manuale che permette di abbassare il posteriore della moto durante la partenza, in modo da ridurre l’effetto dell’impennata al via.

La soluzione, tanto per cambiare, è stata studiata dalla Ducati e adesso trova applicazione anche su altre moto: l’Aprilia ha messo a punto un suo sistema sulla RS-GP2020 e anche la Yamaha si sta adeguando nel tentativo di aiutare Maverick Vinales a scattare meglio dalla griglia, visto che, in particolare, lo spagnolo, ma anche Valentino Rossi non sono certo dei fulmini allo spegnimento dei semafori.

Ecco l'HoleShot della Ducati sulla Desmosedici di Dovizioso

Ecco l'HoleShot della Ducati sulla Desmosedici di Dovizioso

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

Sulla Desmosedici l’attivazione dell’HoleShot avviene con una farfalla a scatto che è stata montata sulla piastra della forcella anteriore, mentre sulla M1 è stata posizionata una rotella (non un pulsante) che è facilmente regolabile con la mano sinistra del pilota sul lato sinistro del telaio, nel punto più vicino alla manopola del semi-manubrio.

Yamaha: ecco la rotella con cui si attiva l'HoleShot in partenza sulla M1

Yamaha: ecco la rotella con cui si attiva l'HoleShot in partenza sulla M1

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

Il marchio di Iwata ha deciso di investire nello sviluppo della M1 nel tentativo di contrastare la supremazia Honda e l’attivazione della rotella in un punto della moto particolarmente ergonomica lascia pensare che il sistema possa servire, magari non subito, ad abbassare la moto solo al via...

 
Prossimo Articolo
Dovizioso: "Oggi le gomme sono calate tanto"

Articolo precedente

Dovizioso: "Oggi le gomme sono calate tanto"

Prossimo Articolo

Petrucci amaro: "Non siamo pienamente soddisfatti sui long run"

Petrucci amaro: "Non siamo pienamente soddisfatti sui long run"
Carica commenti