MotoGP | VR46 conferma Marini e Bezzecchi per il 2022

La squadra di Valentino Rossi ha finalmente ufficializzato la sua line-up 2022 con le parole del team manager Pablo Nieto: Marini avrà a disposizione una Ducati GP22, mentre Bezzecchi farà il suo esordio in MotoGP su una GP21. In Moto2 toccherà a Niccolò Antonelli andare ad affiancare il confermato Celestino Vietti.

MotoGP | VR46 conferma Marini e Bezzecchi per il 2022
Carica lettore audio

Il comunicato stampa nero su bianco ancora non c'è, ma oggi Pablo Nieto ha sciolto gli ultimi dubbi, che poi in realtà dubbi non erano: Luca Marini e Marco Bezzecchi saranno i piloti del Team VR46 in MotoGP nella prossima stagione e la settimana saranno già in sella alle loro Ducati nei test collettivi di Jerez de la Frontera.

"La prossima settimana faremo i test di MotoGP", ha detto Nieto, team manager della struttura di Valentino Rossi, parlando al sito ufficiale del campionato. "Come tutti sanno, faremo il test con Luca Marini e Marco Bezzecchi, che saranno i nostri piloti".

Come detto, questo non era più un segreto, visto che lo stesso Rossi aveva più volte parlato del fratello e dell'altro allievo della VR46 Riders Academy come dei suoi futuri piloti in MotoGP, ma andava fatta un po' di chiarezza proprio perché la settimana prossima c'è un test importante e fino ad oggi c'era solamente la certezza dell'accordo con la Casa di Borgo Panigale.

I due piloti non avranno a disposizione lo stesso materiale: il più esperto, quindi Luca Marini, che ha già alle spalle un anno nella classe regina, potrà contare su una Desmosedici GP in versione factory, quindi identica a quella dei piloti ufficiali e dei portacolori del Pramac Racing.

Leggi anche:

Per quanto riguarda Bezzecchi, Nieto ha spiegato che si tratterà comunque di una moto competitiva: "Avrà la moto del 2021. Non so se sarà quella di Bagnaia o quella di Miller, ma l'avrà a disposizione dalla settimana prossima a Jerez. Questo è importante, perché inizieremo con la moto che avrà per tutta la stagione".

Parlando della composizione dello staff, ci sarà un importante travaso di tecnici che hanno accompagnato Rossi nella sua carriera: David Munoz, attuale capo tecnico del "Dottore", diventerà quello di Marini. Accanto a Bezzecchi ci sarà invece Matteo Flamigni, che passerà così al ruolo di capo tecnico dopo aver fatto il telemetrista per tantissimi anni. Entrambi poi si potranno avvalere di Idalio Gavira come coach.

Bezzecchi sarà quindi il quinto rookie sulla griglia della MotoGP nel 2022: in KTM Tech3 esordiranno i due contendenti al titolo della Moto2, Remy Gardner e Raul Fernandez. In casa Gresini arriverà, anche lui su una Ducati, Fabio Di Giannantonio, mentre Darryn Binder farà addirittura il salto diretto dalla Moto3 alla MotoGP sulla Yamaha di RNF.

Parlando proprio della classe Moto2, Nieto ha confermato anche il nome del compagno di squadra di Celestino Vietti per il 2022. Accanto al piemontese sarà promosso dalla Moto3 Niccolò Antonelli, che quindi farà il salto verso la classe intermedia dopo ben dieci stagioni in quella entrante.

Ora resta da sciogliere il nodo legato allo sponsor, dopo che negli ultimi mesi abbiamo assistito ad un rimbalzo di conferme e smentite riguardo all'accordo siglato con il gigante petrolifero saudita Aramco. Anche su questo fronte però si spera di avere notizie più precise al più presto possibile.

Luca Marini, Esponsorama Racing

Luca Marini, Esponsorama Racing

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
MotoGP | Valencia, Libere 2: Ducati ok con Miller, Bagnaia terzo
Articolo precedente

MotoGP | Valencia, Libere 2: Ducati ok con Miller, Bagnaia terzo

Prossimo Articolo

Rossi: "Podio? Pago una festa per tutti, ma non succederà"

Rossi: "Podio? Pago una festa per tutti, ma non succederà"
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi” Prime

Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi”

In compagnia di Franco Nugnes e del Dottor Riccardo Ceccarelli, andiamo a fare il punto della situazione sulla stagione motoristica 2022 che si appresta a cominciare. Ad essere al centro del mirino è Marc Marquez: lo spagnolo dovrebbe essere sulla via della risoluzione delle sue problematiche legate alla vista, mentre per le condizioni fisiche generali in circa due mesi di duro allenamento dovrebbe tornare al top della forma

MotoGP
19 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia Prime

Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia

La gara di Valencia resterà uno spartiacque nella storia della MotoGP, perché è stata quella dell'addio di Valentino Rossi dopo 26 anni di straordinaria carriera. Un weekend dall'alto contenuto emotivo che si è concluso con una grande festa per il "Dottore".

MotoGP
6 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati Prime

Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati

Dovendo scegliere uno dei cinque successi del campione del mondo della MotoGP, il più pesante è stato probabilmente quello al Mugello, in casa dei nemici della Ducati e in un weekend segnato dalla tragica scomparsa di Jason Dupasquier.

MotoGP
4 gen 2022
Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon Prime

Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon

Pecco Bagnaia sembrava quasi colpito da una maledizione: continuava a sfiorare la prima vittoria in MotoGP, ma non riusciva mai a concretizzarla. Il Gran Premio di Aragon ha rappresentato un evidente punto di svolta per la stagione del pilota della Ducati. Lo sarà anche per la sua carriera?

MotoGP
1 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania Prime

Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania

La gara del Sachsenring era vista come una sorta di prova del nove sulla possibilità di tornare a rivedere i lampi di classe del vero Marquez anche dopo l'infortunio e Marc non ha tradito le aspettative, centrando la sua 11° vittoria di fila sul saliscendi tedesco.

MotoGP
31 dic 2021
Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021 Prime

Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021

2021 positivo per Aprilia: la casa di Noale è tra i team che sono più cresciuti nel confronto anno-su-anno. Con Aleix Espargaro si è sempre dimostrata veloce e presenza fissa nella Top 10. L'arrivo di Vinales, soprattutto in chiave 2022, potrebbe rappresentare il definitivo salto di qualità

MotoGP
30 dic 2021
Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere Prime

Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere

KTM non riesce a ripetere il bel 2020. La casa austriaca ha vissuto una stagione iniziata non nel migliore dei modi e "aggiustata" in corso d'opera. Miguel Oliveira è il punto di riferimento del team, ma era lecito aspettarsi qualcosa in più. Capitolo a parte in Tech 3, invece...

MotoGP
23 dic 2021
MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi Prime

MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi

Il motociclismo ha perso il più grande showman della sua storia, con Valentino Rossi che ha concluso la sua strepitosa carriera a due ruote. Tra i suoi successori, che hanno avuto quasi tutti il "Dottore" come loro ispirazione, c'è chi può ancora tenere tutti incollati ai Gran Premi.

MotoGP
22 dic 2021