Valentino ancora a terra con le Michelin ad Aragon

Anteriore chiuso alla curva 2 e abrasione al braccio destro per il "Dottore". Era già scivolato al Mugello

Dopo aver fatto molte vittime nel corso del weekend, la curva 2 di Motorland Aragon ne ha fatta una particolarmente illustre durante i test Michelin: a finire ruote all'aria è stato infatti Valentino Rossi, che per la seconda volta in questa stagione è stato tradito dalle coperture francesi, dopo lo scivolone del Mugello.

Il "Dottore" ha perso l'anteriore, ma se l'è cavata solo con un'escoriazione al braccio destro. Del resto, le chiusure di anteriore ormai sono diventate una sorta di marchio di fabbrica per le Michelin, che non consentono un ingresso in curva aggressivo come le Bridgestone, favorendo però la fase di percorrenza della curva.

Non è un caso, dunque, che nello stesso punto e con la stessa dinamica siano finiti a terra anche Bradley Smith e Danilo Petrucci, pure loro senza particolari conseguenze.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Valentino Rossi
Articolo di tipo Test