MotoGP, Valencia, Warm-Up: Marquez rifila quasi un secondo a tutti sul bagnato

condivisioni
commenti
MotoGP, Valencia, Warm-Up: Marquez rifila quasi un secondo a tutti sul bagnato
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
18 nov 2018, 09:21

Il pilota della Honda si conferma il grande favorito in caso di gara sotto alla pioggia. Alle sue spalle si è infilato un ottimo Espargaro con l'Aprilia. In crescita sul bagnato anche Valentino, terzo davanti alle Ducati Pramac e Dovizioso. Indietro Vinales e Rins.

Si attendeva la pioggia e pioggia è stata nel Warm-Up del GP della Comunità Valenciana che chiude la stagione 2018 della MotoGP. Così come l'altro pronostico rispettato è quello che vedeva Marc Marquez come favorito per la gara di oggi se dovesse essere bagnata.

Il campione del mondo in carica, che ieri ha dovuto fare i conti anche con una spalla lussata in Q2, ha fatto letteralmente un altro sport rispetto al resto della concorrenza, spingendo la sua Honda fino ad un crono di 1'40"154 con cui ha distanziato di ben 805 millesimi il diretto inseguitore Aleix Espargaro.

Il pilota di Granollers, che oggi sfoggia la livrea RED sulla sua Aprilia, è stato il solo ad infrangere la barriera dell'1'41" oltre a Marc, ma alle sue spalle ha fatto un passo avanti evidente rispetto alle qualifiche anche Valentino Rossi: il "Dottore", solo 16esimo in griglia, ha portato la sua Yamaha al terzo posto, seppur distanziato di quasi un secondo dalla vetta.

In quarta e quinta posizione ci sono le due Ducati del Pramac Racing, con Danilo Petrucci e Jack Miller separati tra loro da pochi millesimi, che hanno confermato di trovarsi particolarmente a loro agio in queste condizioni e si sono messi dietro la Desmosedici GP ufficiale di Andrea Dovizioso, sesto a 1"4.

Stesso distacco che ha incassato un ottimo Franco Morbidelli, settimo con la Honda della Marc VDS in una giornata importante per lui: il pilota italiano, infatti, dovrà provare a conservare il margine di una decina di punti su Hafizh Syahrin per laurearsi "Rookie of the Year" della classe regina.

Buona poi anche la prova delle due KTM, che si sono inserite entrambe nella top 10, con Pol Espargaro ottavo davanti a Bradley Smith. Nonostante una scivolata alla curva 12, Andrea Iannone ha invece piazzato la sua Suzuki al decimo posto, staccato però di 1"6 da Marquez.

Sul bagnato hanno fatto decisamente più fatica invece i due piloti che apriranno lo schieramento di partenza di oggi, ovvero Maverick Vinales ed Alex Rins, che si sono dovuti accontentare rispettivamente dell'11esimo e del 12esimo tempo, davanti alla Honda di Dani Pedrosa ed alla Ducati del collaudatore Michele Pirro.

Attardato anche Johann Zarco, 16esimo con la sua Yamaha Tech 3, che oggi si dovrà giocare il titolo Indipendent con Petrucci. In grossa difficoltà, infine, Jorge Lorenzo: il maiorchino, arrivato all'ultima gara con la Ducati, è addirittura 21esimo a 2"6, ma lui stesso ieri ha ammesso che con la pioggia si sente un po' frenato per paura di peggiorare l'infortunio al polso sinistro.

Cla # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h Speed Trap
1 93 Spain Marc Márquez Alenta  Honda 11 1'40.154     143.958 307
2 41 Spain Aleix Espargaro  Aprilia 11 1'40.959 0.805 0.805 142.810 306
3 46 Italy Valentino Rossi  Yamaha 12 1'41.109 0.955 0.150 142.598 304
4 9 Italy Danilo Petrucci  Ducati 12 1'41.168 1.014 0.059 142.515 306
5 43 Australia Jack Miller  Ducati 12 1'41.183 1.029 0.015 142.494 302
6 4 Italy Andrea Dovizioso  Ducati 12 1'41.573 1.419 0.390 141.947 308
7 21 Italy Franco Morbidelli  Honda 10 1'41.583 1.429 0.010 141.933 298
8 44 Spain Pol Espargaro  KTM 12 1'41.590 1.436 0.007 141.923 302
9 38 United Kingdom Bradley Smith  KTM 12 1'41.795 1.641 0.205 141.637 302
10 29 Italy Andrea Iannone  Suzuki 7 1'41.809 1.655 0.014 141.618 297
11 25 Spain Maverick Viñales  Yamaha 12 1'41.871 1.717 0.062 141.531 304
12 42 Spain Alex Rins  Suzuki 11 1'41.884 1.730 0.013 141.513 303
13 26 Spain Daniel Pedrosa  Honda 11 1'41.966 1.812 0.082 141.400 300
14 51 Italy Michele Pirro  Ducati 10 1'41.987 1.833 0.021 141.370 309
15 45 United Kingdom Scott Redding  Aprilia 9 1'42.454 2.300 0.467 140.726 301
16 5 France Johann Zarco  Yamaha 9 1'42.458 2.304 0.004 140.721 304
17 30 Japan Takaaki Nakagami  Honda 8 1'42.469 2.315 0.011 140.705 299
18 19 Spain Alvaro Bautista  Ducati 11 1'42.490 2.336 0.021 140.677 304
19 6 Germany Stefan Bradl  Honda 11 1'42.574 2.420 0.084 140.561 297
20 55 Malaysia Hafizh Syahrin  Yamaha 11 1'42.726 2.572 0.152 140.353 304
21 99 Spain Jorge Lorenzo  Ducati 11 1'42.774 2.620 0.048 140.288 305
22 12 Switzerland Thomas Lüthi  Honda 12 1'42.936 2.782 0.162 140.067 300
23 17 Czech Republic Karel Abraham  Ducati 7 1'43.665 3.511 0.729 139.082 297
24 81 Spain Jordi Torres  Ducati 11 1'45.068 4.914 1.403 137.225 301
Prossimo Articolo
Lorenzo: "La testa mi sta limitando per paura di aggravare l'infortunio"

Articolo precedente

Lorenzo: "La testa mi sta limitando per paura di aggravare l'infortunio"

Prossimo Articolo

MotoGP, diluvia a Valencia: gara interrotta dopo 14 giri con la bandiera rossa

MotoGP, diluvia a Valencia: gara interrotta dopo 14 giri con la bandiera rossa
Carica commenti