Nakamoto: "Le accuse di Valentino sono inaccettabili"

condivisioni
commenti
Nakamoto:
Di: Matteo Nugnes
09 nov 2015, 10:43

La HRC difende i propri piloti dal "biscottone": "Non ha prove, la sua visione non è la realtà"

Pol Espargaro, Tech 3 Yamaha and Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Bradley Smith, Tech 3 Yamaha and Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing

La Honda non ne vuole sapere di rimanere in silenzio di fronte alle accuse di Valentino Rossi, che ha sottolineato come la Casa giapponese abbia permesso a Marc Marquez di lasciare che Jorge Lorenzo andasse a vincere il Gran Premio della Comunità Valenciana pur di ostacolarlo nella corsa al titolo iridato.

Questa cosa non è andata affatto giù a Shuhei Nakamoto, vice-presidente esecutivo della HRC, che ha diffuso un comunicato stampa per dire che secondo lui il "Dottore" non ha prove a supporto di quello che ha detto ieri dopo la gara: "Non possiamo accettare le pesanti accuse rivolte contro il nostro pilota e contro la Honda nelle ultime settimane e nella conferenza stampa di domenica. Non ci sono prove a sostegno di queste accuse: Marc e Dani hanno spinto al 100%".

Nakamoto in parte giustifica il pesarese, vista la delusione cocente patita nella giornata di ieri, ma ribadisce che queste accuse sono prive di fondamento e che sono solo la visione del 9 volte iridato, ma non la realtà dei fatti.

"Sappiamo che è stata una giornata molto difficile per lui dopo aver guidato il campionato per 17 gare e avendolo perso per soli 5 punti. Non possiamo accettare queste accuse, in quanto questa è la visione di una singola persona, che rispettiamo, ma non sono la realtà" ha aggiunto.

Prossimo articolo MotoGP
Brutto gesto di Lorenzo sul podio: pollice verso a Vale

Articolo precedente

Brutto gesto di Lorenzo sul podio: pollice verso a Vale

Prossimo Articolo

Sky annuncia il record di ascolti per il GP di Valencia

Sky annuncia il record di ascolti per il GP di Valencia
Carica commenti