Marquez: "Ho lavorato per la seconda parte di gara"

Marc ha girato con la gomma usata e con la dura, perché crede che la gestione sarà decisiva domenica

Pur avendo chiuso solamente quinto al termine della sessione pomeridiana, Marc Marquez è parso soddisfatto del lavoro fatto sulla sua Honda nelle prove del venerdì del Gp della Comunità Valenciana. "El Cabronsito" ha infatti spiegato di aver lavorato con profitto per migliorare la sua RC213V nella seconda parte di gara e di non aver quindi utilizzato la gomma nuova.

Per questo non è sembrato assolutamente preoccupato: "Sono contento perché mi sono divertito a guidare appena sono sceso in pista. Era qualcosa che di cui avevo bisogno. Inoltre credo che abbiamo fatto un buon lavoro con il set-up della moto, in particolare in ottica gara: nel turno pomeridiano abbiamo utilizzato la gomma usata e provato anche quella più dura ed abbiamo capito che strada dobbiamo prendere domani per migliorare, concentrandoci sulla durata della gomma".

Al momento Jorge Lorenzo sembra l'uomo da battere, ma lui ha preferito concentrarsi sulla gestione delle gomme, che potrebbe essere fondamentale specialmente con le alte temperature trovate a Valencia in questi giorni: "Oggi possiamo dire che Lorenzo sembra l'uomo da battere, ma io non so come possa essere il mio passo con la gomma nuova. Anche qui abbiamo lavorato in maniera simile alla Malesia, concentrandoci soprattutto sulla messa a punto in vista della seconda parte di gara e al momento il passo è buono, anche se devo dire che pure qui abbiamo avuto qualche difficoltà a livello di surriscaldamento della gomma anteriore, probabilmente perché non ci aspettavamo queste temperature così elevate. Anche qui quindi sembra che dovremo provare a gestire le gomme, come anche a Phillip Island".

Poi Marc ha ribadito che il suo obiettivo per domenica è la vittoria e che non vuole pensare alla lotta per il Mondiale tra Lorenzo e Valentino Rossi: "La Honda e più in particolare Nakamoto hanno chiesto a me a e Pedrosa di provare a vincere la gara e possibilmente fare una doppietta. Non c'è un mio compagno inn lotta per il titolo, quindi devo solo pensare a fare del mio meglio per la mia squadra".

Concetto che ha ribadito quando scherzosamente gli è stato chiesto se aveva pensato di andare piano in qualifica per partire in fondo alla griglia con il "Dottore": "No no, domani cercherò di fare la pole position".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento Gran Premio di Valencia
Circuito Valencia
Articolo di tipo Commento