MotoGP, Valencia, Libere 4: Marquez stacca tutti sull'asciutto, Rossi in coda

condivisioni
commenti
MotoGP, Valencia, Libere 4: Marquez stacca tutti sull'asciutto, Rossi in coda
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
17 nov 2018, 13:15

Il pilota della Honda ha fatto il vuoto alle sue spalle con le gomme slick, precedendo di oltre mezzo secondo Zarco. Poi stupiscono i due fratelli Espargaro, mentre Dovizioso paga 1". Attardati gli altri big.

Il cielo continua a promettere pioggia, ma anche i piloti di MotoGP finalmente sono riusciti a montare le gomme slick nella quarta ed ultima sessione di prove libere del GP della Comunità Valenciana, disputata con l'asfalto che andava via via asciugandosi, permettendo sdi abbassare costantemente i tempi.

Di fatto, una prova generale importante in vista delle qualifiche se la pioggia dovesse continuare a dare tregua almeno fino a poco prima delle 15, visto che fino ad ora i piloti non erano riusciti a fare anche un singolo giro sull'asciutto in questo weekend.

Con queste condizioni, che di fatto hanno imposto a tutti di usare la gomma soft sia all'anteriore che al posteriore, Marc Marquez ha fatto una gran differenza, girando in 1'32"571 e distanziando di ben 501 la Yamaha del diretto inseguitore Johann Zarco.

Va detto però che nelle posizioni di vertice ci sono diversi outsider, perché in terza e quarta piazza, per esempio, troviamo i fratelli Espargaro, con la KTM di Pol davanti all'Aprilia di Aleix. Quinto tempo per la migliore delle Ducati, che è stata quella di Andrea Dovizioso, che però paga ben 1" nei confronti della Honda #93.

Parlando sempre di Ducati, è stato decisamente sfortunato Danilo Petrucci, perché la sua Desmosedici GP ha accusato un principio d'incendio durante la prova di partenza, quindi bisogna vedere se sarà recuperabile per la Q2. Un peccato, perché Danilo è sempre stato competitivo in questo weekend ed anche in FP4 ha chiuso settimo, alle spalle anche della Yamaha di Maverick Vinales e davanti a quella di Hafizh Syahrin.

Buono anche il nono tempo della Honda di Takaaki Nakagami, mentre a completare la top 10 c'è la Suzuki di Andrea Iannone, tallonata dalla Ducati di Michele Pirro. In 12esima e 13esima piazza ci sono invece due piloti scivolati nel finale: Alex Rins ha steso la sua Suzuki alla curva 8, mentre Jack Miller ha fatto lo stesso con la sua Ducati alla curva 1.

Continua ad essere un weekend decisamente in salita invece per Jorge Lorenzo, 16esimo, e Valentino Rossi, che si trovano entrambi mestamente nelle retrovie: il "Dottore" è addirittura in terz'ultima posizione ad oltre 3". Viene quindi da pensare che possa aver fatto un lavoro particolare, altrimenti un gap del genere non si spiega.

Giusto davanti a lui c'è anche Franco Morbidelli in 21esima piazza con la Honda della Marc VDS, ma ha fatto particolarmente fatica anche Dani Pedrosa, 19esimo con la seconda Honda ufficiale.

Cla # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h Speed Trap
1 93 Spain Marc Márquez Alenta  Honda 14 1'32.571     155.750 311
2 5 France Johann Zarco  Yamaha 17 1'33.072 0.501 0.501 154.912 312
3 44 Spain Pol Espargaro  KTM 12 1'33.219 0.648 0.147 154.668 315
4 41 Spain Aleix Espargaro  Aprilia 9 1'33.284 0.713 0.065 154.560 307
5 4 Italy Andrea Dovizioso  Ducati 16 1'33.577 1.006 0.293 154.076 315
6 25 Spain Maverick Viñales  Yamaha 14 1'33.626 1.055 0.049 153.995 315
7 9 Italy Danilo Petrucci  Ducati 11 1'33.772 1.201 0.146 153.755 314
8 55 Malaysia Hafizh Syahrin  Yamaha 9 1'33.809 1.238 0.037 153.695 312
9 30 Japan Takaaki Nakagami  Honda 15 1'33.817 1.246 0.008 153.682 309
10 29 Italy Andrea Iannone  Suzuki 11 1'33.825 1.254 0.008 153.669 316
11 51 Italy Michele Pirro  Ducati 12 1'34.002 1.431 0.177 153.379 316
12 42 Spain Alex Rins  Suzuki 10 1'34.007 1.436 0.005 153.371 312
13 43 Australia Jack Miller  Ducati 12 1'34.164 1.593 0.157 153.115 317
14 19 Spain Alvaro Bautista  Ducati 17 1'34.219 1.648 0.055 153.026 314
15 38 United Kingdom Bradley Smith  KTM 12 1'34.342 1.771 0.123 152.826 309
16 99 Spain Jorge Lorenzo  Ducati 16 1'34.478 1.907 0.136 152.606 313
17 12 Switzerland Thomas Lüthi  Honda 13 1'34.563 1.992 0.085 152.469 308
18 6 Germany Stefan Bradl  Honda 14 1'34.727 2.156 0.164 152.205 316
19 26 Spain Daniel Pedrosa  Honda 14 1'34.999 2.428 0.272 151.770 314
20 17 Czech Republic Karel Abraham  Ducati 13 1'35.059 2.488 0.060 151.674 313
21 21 Italy Franco Morbidelli  Honda 15 1'35.295 2.724 0.236 151.298 307
22 46 Italy Valentino Rossi  Yamaha 13 1'35.884 3.313 0.589 150.369 308
23 45 United Kingdom Scott Redding  Aprilia 8 1'36.264 3.693 0.380 149.775 308
24 81 Spain Jordi Torres  Ducati 13 1'37.402 4.831 1.138 148.025 309
Prossimo Articolo
MotoGP, Valencia, Libere 3: Petrucci al top, Valentino cade e rimane fuori dalla Q2

Articolo precedente

MotoGP, Valencia, Libere 3: Petrucci al top, Valentino cade e rimane fuori dalla Q2

Prossimo Articolo

MotoGP, Valencia: Vinales si prende la pole, Marquez cade ma è quinto nonostante il dolore

MotoGP, Valencia: Vinales si prende la pole, Marquez cade ma è quinto nonostante il dolore
Carica commenti