Ufficiale: Valentino Rossi ha ritirato il ricorso al Tas

Con la stagione ormai in archivio, il "Dottore" ha deciso di non portare avanti l'appello sulla penalità di Sepang

Come aveva lasciato presagire uno dei giudici del tribunale svizzero qualche settimana fa, Valentino Rossi ha deciso di non portare avanti l'appello che aveva aperto alla Corte Arbitrale dello Sport di Losanna contro i tre punti di penalità sulla licenza che gli erano stati inflitti dopo l'incidente con Marc Marquez in occasione del Gp della Malesia.

Sanzione che gli ha imposto di scattare ultimo in occasione della gara conclusiva della stagione a Valencia, essendosi sommati a quello che il "Dottore" aveva incamerato a Misano per aver ostacolato Jorge Lorenzo durante le qualifiche.

Inizialmente il pesarese aveva provato ad avviare una pratica d'urgenza, chiedendo la sospensione del provvedimento, in maniera tale da non dover andare a schierarsi ultimo in Spagna. Tuttavia, dopo aver valutato tutti i documenti in suo possesso, il giudice Ulrich Haas aveva deciso di convalidare la decisione presa dalla FIM, lasciando però aperto il caso.

Essendo ormai stata disputata la corsa, con l'esito che ormai tutti sappiamo, ovvero la discussa vittoria di Gp e Mondiale da parte di Jorge Lorenzo, il 9 volte iridato ha preferito non portare avanti l'appello ed oggi il Tas ha confermato di aver ricevuto la richiesta di ritirarlo da parte sua. Chissà che questo non sia il primo passo utile a riportare la pace tra i big della MotoGP...

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Valentino Rossi
Articolo di tipo Ultime notizie