Ufficiale: il Forward Racing ha liberato Stefan Bradl

Ora si attende quindi di capire il futuro del tedesco, ma quasi certamente passerà all'Aprilia già da Indianapolis

Ora c'è anche l'annuncio ufficiale: Stefan Bradl non è più un pilota del Forward Racing. La squadra di Giovanni Cuzari, ancora agli arresti con le accuse di corruzione e riciclaggio, ha diffuso un breve comunicato stampa per annunciare la separazione dal tedesco, che quindi ora è libero di accasarsi all'Aprilia, molto probabilmente già dalla gara di Indianapolis.

Di seguito potete leggere la nota che è stata rilasciata dalla squadra:

"Nella giornata di ieri, Stefan Bradl e Forward Racing hanno raggiunto un accordo per la risoluzione consensuale del rapporto contrattuale che lega il tedesco al team elvetico.

Questa difficile decisione è stata presa davanti alla concreta possibilità offerta al pilota di proseguire la sua partecipazione al Campionato del Mondo e per garantire e tutelare gli interessi agonistici di Stefan anche in vista della prossima stagione.

Con l’augurio che Stefan possa raccogliere il meglio nel suo futuro sportivo, Forward Racing si impegna a svincolarlo già dalla prossima gara in programma il 9 di Agosto sulla pista di Indianapolis".

Ora non resta che attendere sviluppi dalla squadra ufficiale della Casa di Noale, che a sua volta ha già confermato l'interesse di affidare all'ex iridato della Moto2 la RS-GP lasciata libera da Marco Melandri, con cui ha corso il collaudatore Michael Laverty in occasione del Gp di Germania.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Stefan Bradl
Team Forward Racing
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag stefan bradl, team forward