MotoGP: tutti i compagni di squadra di Rossi nel Mondiale

Il 2020 sarebbe la 25esima stagione di Valentino Rossi nel mondiale, ma in questi anni il Dottore ha avuto solo sei compagni squadra. Arriverà un settimo nel 2021?

MotoGP: tutti i compagni di squadra di Rossi nel Mondiale

Valentino Rossi ha debuttato nel mondiale come una burrasca, con degli occhi azzurri intensi ed un sorriso accattivante, così come il suo stile di guida che ha fatto innamorare molti appassionati durante tutti questi anni. 

Il suo debutto nel mondiale, nella classe 125cc, risale al 1996, con Aprilia ed un forte sostegno degli sponsor Nastro Azzurro e AGV. L'italiano era un diamante grezzo, un gioiello da custodire perché aveva tutta l'aria di essere un fuoriclasse. Aprilia infatti preparò una struttura dedicata a Rossi, che corse quattro anni nelle categorie minori sempre senza compagno di squadra, una situazione normale all'epoca. 

Anche nel 1998, quando è passato alla 250cc da campione del mondo 125cc, Aprilia, grande team dominatore dell'epoca, schierò tre moto full factory in pista, formando un team con Loris Capirossi e Tetsuya Harada ed una seconda formazione individuale con Valentino. Tutti e tre avevano a disposizione lo stesso materiale. 

L'unica volta in cui Rossi ha avuto un altro pilota nel box in questi quattro anni è stato ad Imola nel 1998, quando Marcellino Lucchi ha corso come wild card con Aprilia come compagno di squadra di Valentino. 

Dopo aver vinto il titolo nel 1999, Rossi è passato alla classe regina nel 2000 con Honda, di nuovo sponsorizzata Nastro Azzurro e nuovamente con una struttura separata dal team ufficiale con lui come unico pilota. Nell'anno dell'esordio in 500cc ha chiuso secondo, vincendo poi nel 2001. Il titolo lo ha portato nel team ufficiale HRC, con una struttura di fabbrica. 

Il 2002 è stato l'anno in cui, nel team Repsol Honda, Valentino ha avuto per la prima volta un compagno di squadra, il giapponese Tohru Ukawa. Nel 2003, l'ultimo in Honda, Valentino ha condiviso il box con lo statunitense Nicky Hayden, con cui è tornato in squadra qualche anno più tardi in Ducati. 

Nel 2004 Rossi è passato alla Yamaha, dove ha avuto nel suo stesso box lo spagnolo Carlos Checa, che nel 2005 è stato sostituito dallo statunitense Colin Edwards, rimasto a fianco di Rossi fino alla fine del 2007. 

Nel 2008 Rossi era diventato il dominatore assoluto del Mondiale, ma in Yamaha avevano deciso di reclutare un giovane esordiente per puntare al futuro: si tratta di Jorge Lorenzo, colui che fino ad ora è stato il compagno di squadra più tosto per Valentino. 

Nel biennio 2011 e 2012 Valentino è stato in Ducati, dove è tornato a condividere il box con il compianto Nicky Hayden. Dopo il suo ritorno in Yamaha nel 2013, Rossi è tornato ad avere Lorenzo come compagno di squadra e così è stato fino al 2016. Da lì in poi è stato Maverick Viñales a condividere il box con il Dottore. 

Nel 2021, se Valentino continuerà a correre, lo farà nel team Petronas Yamaha, dove potrebbe avere come compagno di squadra il suo amico Franco Morbidelli. O chissà, magari ritroverà il suo vecchio rivale Jorge Lorenzo...

Tutti i compagni di squadra di Rossi nel Mondiale

Marcellino Lucchi, Aprilia Grand Prix Racing 250cc 1998

Marcellino Lucchi, Aprilia Grand Prix Racing 250cc 1998
1/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Nel 1998, Marcellino Lucchi ha corso ad Imola nel team Aprilia come compagno di squadra di Valentino.

Valentino Rossi, Aprilia Grand Prix Racing 250cc 1998

Valentino Rossi, Aprilia Grand Prix Racing 250cc 1998
2/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Nel 1998, Rossi ha corso ad Imola con una livrea speciale sulla sua Aprilia, con i colori della bandiera italiana.

Tohru Ukawa, Repsol Honda Team 2002

Tohru Ukawa, Repsol Honda Team 2002
3/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Nel 2002, Rossi è passato al team ufficiale Honda e, per la prima volta, ha condiviso il box con un altro pilota, il giapponese Tohru Ukawa

Valentino Rossi, Repsol Honda Team, 2002

Valentino Rossi, Repsol Honda Team, 2002
4/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Dopo due anni con una Honda del team Nastro Azzurro, nel 2002 Rossi è passato al team ufficiale HRC.

Nicky Hayden, Repsol Honda Team, 2003

Nicky Hayden, Repsol Honda Team, 2003
5/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Nel 2003 Hayden ha debuttato in MotoGP e lo ha fatto con il team ufficiale Honda insieme a Valentino Rossi.

Valentino Rossi, Repsol Honda Team 2003

Valentino Rossi, Repsol Honda Team 2003
6/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Il secondo anno nel team Repsol, Rossi ha condiviso il box con Nicky Hayden.

Valentino Rossi y Carlos Checa, Gauloises Fortuna Yamaha, 2004

Valentino Rossi y Carlos Checa, Gauloises Fortuna Yamaha, 2004
7/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Nel 2004 Rossi ha debuttato con il team Yamaha Factory Racing, sponsorizzato Gauloises, e con Carlos Checa come compagno di squadra. Per strategia di marketing, Rossi aveva i colori della marca di sigarette e Checa una livrea diversa.

Carlos Checa, Gauloises Fortuna Yamaha, 2004

Carlos Checa, Gauloises Fortuna Yamaha, 2004
8/18

Foto di: Fabrice Crosnier

Lo spagnolo Carlos Checa è stato il primo compagno di squadra di Rossi in Yamaha.

Valentino Rossi y Colin Edwards, Gauloises Yamaha Team, 2005

Valentino Rossi y Colin Edwards, Gauloises Yamaha Team, 2005
9/18

Foto di: Gauloises Fortuna Racing

Presentazione del team Yamaha del 2005, con Edwards e Rossi.

Colin Edwards, Yamaha Factory Racing, 2005

Colin Edwards, Yamaha Factory Racing, 2005
10/18

Foto di: Gauloises Fortuna Racing

Edwards è arrivato in Yamaha nel 2005, diventando compagno di squadra di Valentino Rossi, con cui ha condiviso tre stagioni, fino alla fine del 2007.

Jorge Lorenzo y Valentino Rossi, FIAT Yamaha Factory Team

Jorge Lorenzo y Valentino Rossi, FIAT Yamaha Factory Team
11/18

Foto di: Yamaha Motor Racing

Nel 2008 Yamaha ha ingaggiato un giovanissimo Jorge Lorenzo, che è diventato il quinto compagno di squadra di Valentino Rossi nel mondiale.

Jorge Lorenzo, FIAT Yamaha Factory Team, 2008

Jorge Lorenzo, FIAT Yamaha Factory Team, 2008
12/18

Foto di: Yamaha Motor Racing

Jorge Lorenzo ha debuttato in MotoGP nel 2008 con Rossi come compagno di squadra.

Valentino Rossi y Nicky Hayden, Ducati Team, 2011

Valentino Rossi y Nicky Hayden, Ducati Team, 2011
13/18

Foto di: Ducati Corse

Rossi ha lasciato la Yamaha per correre in Ducati nel biennio 2011 e 2012, dove ha trovato di nuovo lo statunitense Nicky Hayden.

Nicky Hayden, Ducati Team, 2011

Nicky Hayden, Ducati Team, 2011
14/18

Foto di: Ducati Corse

Nicky Hayden ha firmato con Ducati nel 2009, restando nel team fino al 2013 e condividendo di nuovo il box con Rossi nel 2011 e nel 2012, dopo averlo già fatto in Honda nel 2003.

Valentino Rossi y Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Team, 2013

Valentino Rossi y Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Team, 2013
15/18

Foto di: Yamaha MotoGP

Nel 2013, dopo il biennio in Ducati, Rossi è tornato al team Yamaha Factory Racing, dove ha trovato di nuovo Jorge Lorenzo, diventato due volte campione del mondo MotoGP (2010 e 2012). La coppia si è mantenuta fino al 2016.

Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing, 2013

Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing, 2013
16/18

Foto di: Yamaha MotoGP

Jorge Lorenzo è tornato ad essere compagno di squadra di Valentino Rossi dopo il ritorno dell'italiano in Yamaha, dove in totale hanno condiviso il box per sette anni.

Valentino Rossi y Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing, 2017

Valentino Rossi y Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing, 2017
17/18

Foto di: Yamaha MotoGP

Nel 2017, Maverick Viñales è arrivato in Yamaha diventando il sesto e, fino, ora, ultimo compagno di squadra di Valentino Rossi in MotoGP.

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing, 2017

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing, 2017
18/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Viñales è stato compagno di squadra di Rossi dal 2017 fino alla fine del 2020, ultimo anno del Dottore nel team ufficiale. Nel 2021 si separeranno e Fabio Quartararo sostituirà Valentino.

Pulsa en Versión Completa abajo del todo si no puedes ver las fotos

Te va a interesar:

condivisioni
commenti
MotoGP: Ducati e KTM scuotono il mercato piloti

Articolo precedente

MotoGP: Ducati e KTM scuotono il mercato piloti

Prossimo Articolo

MotoGP Virtuale: nella sua Misano torna Valentino Rossi

MotoGP Virtuale: nella sua Misano torna Valentino Rossi
Carica commenti
Ecco come KTM ha portato una ricchezza di talenti in MotoGP Prime

Ecco come KTM ha portato una ricchezza di talenti in MotoGP

Formando una scala che va dalla Red Bull Rookies Cup alla MotoGP, KTM ha creato un flusso costante di grandi talenti nelle gare di gran premio che ha portato il marchio austriaco al successo che ci si aspetta dal marchio. Ecco come è andata.

Ecco perché il ‘gigante buono’ Petrucci mancherà alla MotoGP Prime

Ecco perché il ‘gigante buono’ Petrucci mancherà alla MotoGP

I giorni di Danilo Petrucci in MotoGP sembrano contati, KTM sta cercando di riorganizzare completamente il team Tech3 per il 2022. Anche se la stagione 2021 del ternano finora non è stata eccezionale, il gigante italiano è diventato segretamente un top runner in MotoGP nell'ultimo decennio e ha portato con sé una personalità di cui lo sport mondiale ne ha maggior bisogno.

MotoGP
28 lug 2021
Quartararo fa il Marquez della Yamaha Prime

Quartararo fa il Marquez della Yamaha

Fabio Quartararo è l'unica nota positiva in casa Yamaha. Il francese è il vero dominatore di questa prima metà della stagione 2021 di MotoGP, con cinque pole e quattro vittorie che lo lanciano verso la conquista del titolo iridato. Gli altri tre piloti della casa giapponese, però, sono ben lontani dalla sufficienza...

MotoGP
25 lug 2021
Ducati: scommessa vinta... per ora Prime

Ducati: scommessa vinta... per ora

La Ducati è una piacevole conferma per questa prima metà della stagione 2021 di MotoGP. Seconda in campionato con Zarco e terza con Bagnaia, la casa di Borgo Panigale conferma la bontà della strategia di puntare sul legno verde, dando fiducia alla linea giovane dei suoi piloti che, al momento, sta performando ottimamente.

MotoGP
23 lug 2021
Pagelle MotoGP, KTM: dalle stalle alle... stelle Prime

Pagelle MotoGP, KTM: dalle stalle alle... stelle

La prima metà della stagione per KMT è a due facce: sino all'introduzione del nuovo telaio, le moto austriache hanno faticato apertamente dopo aver chiuso alla grande il mondiale 2020. Da quando è stata introdotta questa novità, però, Oliveira in primis è tornato ad essere una spina nel fianco per chi punta alle posizioni del podio. Bene anche Binder, mentre Petrucci e Lecuona...

MotoGP
16 lug 2021
Aprilia, manca il podio per eccellere Prime

Aprilia, manca il podio per eccellere

Andiamo a dare i voti alla prima parte della stagione 2021 di Aprilia. La casa di Noale sta cogliendo risultati ottimi nei primi GP sin qui disputati: veloce e costante, è una spina nel fianco per i "grandi", ma al momento le manca il podio per eccellere e consacrarsi

MotoGP
13 lug 2021
Pagelle MotoGP: Suzuki rimandata a settembre Prime

Pagelle MotoGP: Suzuki rimandata a settembre

Diamo i voti a Suzuki: il costruttore nipponico sembra aver perso i suoi punti forti che hanno consentito di chiudere un 2020 in maniera trionfale. In questa prima parte del 2021, le GSXRR di Rins e Mir non hanno brillato in maniera monumentale. Solo il campione del mondo si salva, ma per essere all'altezza di quanto si è raggiunto lo scorso anno, occorre una seconda metà di stagione da incorniciare

MotoGP
11 lug 2021
L'addio di Vinales a Yamaha tiene in scacco Petronas Prime

L'addio di Vinales a Yamaha tiene in scacco Petronas

La squadra malese è quella che probabilmente rischia di subire il maggior impatto dalla scelta di Maverick Vinales alla Yamaha. Se Franco Morbidelli sarà promosso nel team ufficiale dovrà cercare due piloti e al momento non ci sono troppe candidature realmente interessanti.

MotoGP
10 lug 2021