Valencia, Day 2, Ore 11: partenza soft, Miller al top

Valencia, Day 2, Ore 11: partenza soft, Miller al top

Solo dieci moto in pista nella prima ora, tra cui Marquez e Lorenzo che però hanno tempi alti

E' partita a ritmo abbastanza ridotto la seconda ed ultima giornata dei test collettivi di Valencia della MotoGp. Sono appena dieci, infatti, i piloti che sono scesi in pista nella prima delle sette ore a disposizione oggi sul Circuito Ricardo Tormo.

Ad aprire le danze sono stati collaudatori: la Suzuki di Nobuatsu Aoki e la Ducati di Michele Pirro sono state le prime moto a lasciare i box. Tra le altre cose, sulla GP15 del pugliese ha debuttato una telecamera inedita: lo sviluppo alare della Casa di Borgo Panigale ha infatti permesso di provare a posizionarne una proprio sull'aletta più bassa e bisogna dire che immagini sono parse davvero gustose.

Al momento al comando della classifica troviamo la Honda della Marc VDS affidata a Jack Miller, ma bisogna dire che i tempi sono ancora abbastanza alti, perché parliamo di un 1'32"360. Tra i big in pista si sono visti anche Andrea Dovizioso, Jorge Lorenzo e Marc Marquez, ma soprattutto i due spagnoli sono parsi ben lontani dallo spingere a fondo. Del resto, entrambi hanno detto che dovranno lavorare sull'affinamento dell'elettronica 2016 e non è un compito semplice.

Bisogna segnalare poi la prima caduta della giornata, della quale si è reso protagonista Stefan Bradl con l'Aprilia. Problemi anche per Danilo Petrucci, che è rimasto fermo lungo il tracciato con la sua Ducati Pramac.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Jorge Lorenzo , Jack Miller
Articolo di tipo Test