La Honda lotta contro il tempo per risolvere i problemi

Il motore è potente, ma difficile da gestire con il software unico: l'omologazione prima del Qatar inizia a far paura

La Honda lotta contro il tempo per risolvere i problemi
Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team

I test di Sepang hanno reso piuttosto chiara una cosa: la Honda ha seri problemi e non ha ancora capito quale sia la via giusta per provare a risolverli. Molto probabilmente la RC213V è la moto più potente sulla griglia della MotoGP, ma il guaio è che al momento non è stato trovato un modo per tenere tutti questi cavalli sotto controllo.

Il primo giorno di test si è chiuso con Dani Pedrosa ad un secondo da Jorge Lorenzo e Marc Marquez addirittura mezzo secondo più indietro. Martedì le cose sono andate leggermente meglio, ma la differenza di performance con le Yamaha è rimasta piuttosto evidente.

La stessa cosa è accaduta mercoledì. Il miglior giro di Marquez è stato più lento di 1"3 rispetto a Lorenzo e Pedrosa ha pagato 1"5. Nei fatti, in questo momento nel box Honda sembrano convinti che gli possa essere davanti anche la Ducati. I tempi che Lorenzo e Rossi ottengono con le gomme dure sono più veloce e costanti di quanto le RC213V non riescano a fare con quelle più morbide e questo ha fatto suonare parecchi campanelli d'allarme.

La priorità dei giapponesi ora è trovare un modo di rendere più dolce l'erogazione della potenza del motore, ma ad oggi anche i piloti sono dubbiosi di poterci riuscire con le limitazioni imposte dal nuovo software unico, che è molto meno sofisticato rispetto a quello factory di cui disponevano le RC213V nella passata stagione. I piloti avevano già chiesto un propulsore che fosse più simile a quello della Yamaha, ma la Honda non ha voluto rinunciare al suo DNA, che è sempre stato quello di ricercare più cavalli possibile.

"Visto che i problemi che avete sono piuttosto ovvi, pensi che sia meglio lavorare sull'elettronica ed il telaio o chiedere alla Honda di cambiare le caratteristiche del motore?" è stato chiesto a Pedrosa alla conclusione dell'ultima giornata. "Dobbiamo discuterne con la Honda, ma penso che ogni soluzione sia complicata al momento, anche se dobbiamo essere ottimisti" ha risposto lo spagnolo.

"Il problema è che siamo troppo lontani in termini di elettronica. La prima cosa da fare è lavorare su quella per cercare di capire cosa possiamo fare" ha aggiunto Marquez poco più tardi. "Il margine che ci separa da Lorenzo nei long run è un secondo ed è davvero tanto".

Ora però l'orologio lavora contro la Honda, perché la specifica definitiva del motore va omologata entro la prima gara della stagione, in Qatar, quindi entro il 20 marzo. In quel momento, infatti, i propulsori saranno congelati per il resto della stagione.

condivisioni
commenti
Marquez: "Il gap da Lorenzo è preoccupante"

Articolo precedente

Marquez: "Il gap da Lorenzo è preoccupante"

Prossimo Articolo

Suzuki soddisfatta del nuovo motore e del seamless

Suzuki soddisfatta del nuovo motore e del seamless
Carica commenti
Ceccarelli: “Arriva anche la telemetria per i piloti” Prime

Ceccarelli: “Arriva anche la telemetria per i piloti”

Torna l'appuntamento con la rubrica del mercoledì firmata Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli ci parlano di come la ricerca medica si sia evoluta per andare ad assistere i piloti nelle fasi di guida, recependo dati telemetrici utili al fine di migliorare le performance

MotoGP
12 mag 2021
MotoGP: scatta l'allarme sicurezza per le velocità troppo alte Prime

MotoGP: scatta l'allarme sicurezza per le velocità troppo alte

I paurosi incidenti visti a Jerez hanno fatto scattare l'allarme tra i piloti per le velocità elevate raggiunte dalle MotoGP, ma convincere i costruttori a fare un passo indietro sembra davvero difficile.

MotoGP
7 mag 2021
Rossi: quanto è amaro dirsi addio Prime

Rossi: quanto è amaro dirsi addio

Valentino Rossi sta attraversando il più difficile avvio di stagione della carriera. Appena quattro punti in altrettante gare. Lontano dalla top15, il Dottore rischia di vivere una lenta stagione da incubo in attesa di ufficializzare una decisione che, onestamente, sarebbe stato bene intraprendere anni fa

MotoGP
5 mag 2021
Ceccarelli: "Un allarme per la MotoGP il guaio di Quartararo" Prime

Ceccarelli: "Un allarme per la MotoGP il guaio di Quartararo"

Franco Nugnes, in compagnia del Dottor Ceccarelli, affronta il tema dell'ennesimo caso di sindrome compartimentale in MotoGP. Fabio Quartararo si è dovuto arrendere al dolore durante il GP di Spagna: classe regina in allarme?

MotoGP
5 mag 2021
Miller: il sostegno psicologico arrivato dalla moglie di Crutchlow Prime

Miller: il sostegno psicologico arrivato dalla moglie di Crutchlow

Dopo un avvio di stagione da dimenticare, Jack Miller è riuscito ad ottenere la prima vittoria con Ducati a Jerez ed ha svelato come un grande aiuto psicologico sia arrivato dalla moglie del suo grande amico Cal Crutchlow.

MotoGP
4 mag 2021
Pagelle MotoGP: Riscatto Miller, Rossi a fondo Prime

Pagelle MotoGP: Riscatto Miller, Rossi a fondo

Tanti promossi e tanti bocciati al Gran Premio di Spagna di MotoGP. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Matteo Nugnes, responsabile MotoGP per Motorsport.com

MotoGP
4 mag 2021
Ducati: la doppietta di Jerez è una "svolta" epocale Prime

Ducati: la doppietta di Jerez è una "svolta" epocale

Sono almeno tre le svolte a cui abbiamo assistito a Jerez: quella della Desmosedici GP, che finalmente "gira" anche su una pista stretta. Quella della stagione di Jack Miller, che ha risposto con una vittoria ad un avvio di stagione deludente. E la trasformazione di Pecco Bagnaia in un top rider a tutti gli effetti, arrivata con la leadership in campionato.

MotoGP
3 mag 2021
MotoGP, GP di Spagna: animazione grafica della gara Prime

MotoGP, GP di Spagna: animazione grafica della gara

Andiamo a rivivere l'emozione del GP di Spagna di MotoGP in questa nostra animazione graficca

MotoGP
3 mag 2021