Sepang, Day 3, Ore 16: Valentino non gira, ma resiste

Sepang, Day 3, Ore 16: Valentino non gira, ma resiste

Il "Dottore" è fermo ai box da oltre 2 ore, ma la classifica è ancora invariata con Dovizioso nella sua scia

Proprio come nella giornata di ieri, non c'è stata molta attività in pista tra le 14 ed il 16 con un caldo asfissiante che ha avvolto l'autodromo di Sepang. Ad un paio d'ore dalla conclusione della terza ed ultima giornata dei test collettivi della MotoGp, dunque, la classifica rimane la medesima di un paio d'ore fa. Davanti a tutti c'è ancora la Yamaha M1 di Valentino Rossi, con il "Dottore" che ha tolto tuta e casco e non ha più ripreso la via della pista. Nonostante tutto, il pesarese rimane l'unico ad essere riuscito a scendere sotto al muro dei due minuti, anche se per appena un millesimo con il suo 1'59"999 (tempo ancora alto rispetto ai riferimenti dell'assente Marc Marquez, vittima della frattura del perone destro in allenamento, nel primo test di Sepang). Nella sua scia c'è sempre la Ducati GP14 di Andrea Dovizioso, che stamani ha sfoderato il suo miglior tempo assoluto in tutti i sei giorni di collaudi in Malesia (2'00"067), segno evidente della costante crescita della Rossa, che sembra aver davvero imboccato la strada giusta dall'arrivo di Gigi Dall'Igna a Borgo Panigale. Cosa confermata anche dai progressi di Cal Crutchlow, ottavo. Il battistrada di ieri, Dani Pedrosa, al momento è in quinta posizione, alle spalle anche della FTR-Yamaha "Open" di Aleix Espargaro, ancora molto competitiva, ed alla Honda di Stefan Bradl. Lo spagnolo della HRC comunque ha completato una simulazione di gara molto interessante, con una ventina di giri tutti sotto alla soglia del 2'02" (il migliore in 2'00"9). Continuano le difficoltà di Jorge Lorenzo, ma non si può di certo dire che lo spagnolo non ce la stia mettendo tutta per ritrovare il feeling con la sua M1, smarrito a causa della nuova gomma posteriore realizzata dalla Bridgestone: con i suoi 55 giri il vice-campione del mondo in carica è il più attivo di giornata, ma resta solo settimo. MOTOGP, Sepang, 28/02/2014 Terza giornata di test collettivi (Ore 16) 1. Valentino Rossi - Yamaha - 1'59"999 - 41 giri 2. Andrea Dovizioso - Ducati - 2'00"067 - 42 3. Aleix Espargaro - FTR-Yamaha (Open) - 2'00"101 - 29 4. Stefan Bradl - Honda - 2'00"164 - 48 5. Dani Pedrosa - Honda - 2'00"185 - 41 6. Alvaro Bautista - Honda - 2'00"506 - 42 7. Jorge Lorenzo - Yamaha - 2'00"619 - 55 8. Cal Crutchlow - Ducati - 2'00"790 - 41 9. Pol Espargaro - Yamaha - 2'01"032 - 38 10. Bradley Smith - Yamaha - 2'01"123 - 44 11. Andrea Iannone - Ducati - 2'01"198 - 38 12. Randy De Puniet - Suzuki - 2'01"526 - 35 13. Yonny Hernandez - Ducati (Open) - 2'01"609 - 32 14. Colin Edwards - FTR-Yamaha (Open) - 2'01"748 - 35 15. Michele Pirro - Ducati - 2'02"029 - 30 16. Nicky Hayden - Honda (Open) - 2'02"116 - 43 17. Hector Barbera - FTR-Kawasaki (Open) - 2'02"341 - 37 18. Scott Redding - Honda (Open) - 2'02"647 - 29 19. Hiroshi Aoyama - Honda (Open) - 2'02"841 - 36 20. Katsuyuki Nakasuga - Yamaha - 2'03"115 - 30 21. Mike Di Meglio - FTR-Kawasaki (Open) - 2'03"499 - 38 22. Karel Abraham - Honda (Open) - 2'04"304 - 29 23. Nobuatsu Aoki - Suzuki - 2'06"482 - 9

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Valentino Rossi
Articolo di tipo Ultime notizie