Sepang, Day 3, Ore 14: Rossi davanti a Dovizioso!

Sepang, Day 3, Ore 14: Rossi davanti a Dovizioso!

Il "Dottore" è il primo a scendere sotto ai 2', ma il ducatista è vicinissimo. Buona simulazione per Pedrosa

Valentino Rossi sembra essersi messo alle spalle almeno parte delle difficoltà incontrate nei primi due giorni dei test collettivi di Sepang della MotoGp e allo scoccare delle 14 locali, quindi alla metà esatta della sessione conclusiva, è lui a guidare la classifica. Il "Dottore" stamattina non ha perso tempo ed ha subito tentato l'attacco al tempo, risultando il primo capace di scendere sotto al muro dei due minuti in questa tre giorni, accreditando la sua Yamaha M1 di un tempo di 1'59"999. Per ora però c'è gioia per l'Italia in generale, visto che alle sue spalle c'è il binomio tutto tricolore composto da Andrea Dovizioso e dalla sua Ducati GP14. La Rossa continua a fare passi da gigante, con il forlivese che è sceso fino a 2'00"067, limando addirittura di circa tre decimi la prestazione ottenuta nei test di inizio mese. Insomma, la crescita sembra costante. Bella conferma anche per Aleix Espargaro, terzo con la sua FTR-Yamaha "Open". Ormai sembra che ci dobbiamo abituare a vedere lo spagnolo del Forward Racing nelle posizioni che contano, perchè anche oggi ha ridotto a solo un decimo il suo gap dalla M1 ufficiale del battistrada. Nella sua scia però sono molto vicine anche le due Honda di Stefan Bradl e Dani Pedrosa, entrambe staccate di meno di due decimi. Per quanto riguarda lo spagnolo della HRC, è stata molto buona la simulazione di gara che è riuscito a fare questa mattina con la sua RC213V, completando 20 giri tutti a cavallo tra il 2'00" ed il 2'01". Davvero non male se si pensa che le condizioni della pista sono ancora lontane dall'essere ottimali. Segue poi l'altra RC213V del Team Gresini, ovvero quella di Alvaro Bautista, che però al momento è distanziata di mezzo secondo. Continuano le difficoltà di Jorge Lorenzo, che come nei primi due giorni non riesce neppure a reggere il ritmo del compagno di squadra. Il vice-campione del mondo e la sua M1 sono in settima posizione ad oltre sei decimi da Rossi. Alle spalle del maiorchino poi completano la top ten l'altra Ducati di Cal Crutchlow e le due Yamaha del Team Tech 3 con Pol Espargaro e Bradley Smith. Da segnalare, infine, l'interessante passo avanti della Suzuki, 12esima a 1"5 con Randy De Puniet. MOTOGP, Sepang, 28/02/2014 Terza giornata di test collettivi (Ore 14) 1. Valentino Rossi - Yamaha - 1'59"999 - 41 giri 2. Andrea Dovizioso - Ducati - 2'00"067 - 36 3. Aleix Espargaro - FTR-Yamaha (Open) - 2'00"101 - 29 4. Stefan Bradl - Honda - 2'00"164 - 44 5. Dani Pedrosa - Honda - 2'00"185 - 41 6. Alvaro Bautista - Honda - 2'00"506 - 42 7. Jorge Lorenzo - Yamaha - 2'00"619 - 36 8. Cal Crutchlow - Ducati - 2'00"790 - 41 9. Pol Espargaro - Yamaha - 2'01"032 - 38 10. Bradley Smith - Yamaha - 2'01"123 - 35 11. Andrea Iannone - Ducati - 2'01"198 - 38 12. Randy De Puniet - Suzuki - 2'01"526 - 35 13. Yonny Hernandez - Ducati (Open) - 2'01"609 - 32 14. Colin Edwards - FTR-Yamaha (Open) - 2'01"748 - 28 15. Michele Pirro - Ducati - 2'02"029 - 27 16. Nicky Hayden - Honda (Open) - 2'02"116 - 31 17. Hector Barbera - FTR-Kawasaki (Open) - 2'02"341 - 32 18. Scott Redding - Honda (Open) - 2'02"647 - 29 19. Hiroshi Aoyama - Honda (Open) - 2'02"841 - 29 20. Katsuyuki Nakasuga - Yamaha - 2'03"115 - 30 21. Mike Di Meglio - FTR-Kawasaki (Open) - 2'03"499 - 38 22. Karel Abraham - Honda (Open) - 2'04"304 - 29

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Valentino Rossi , Andrea Dovizioso
Articolo di tipo Ultime notizie