Sepang, Day 1, Ore 15: Lorenzo davanti a tutti

condivisioni
commenti
Sepang, Day 1, Ore 15: Lorenzo davanti a tutti
Di: Matteo Nugnes
01 feb 2016, 08:05

Il maiorchino della Yamaha ha staccato di quasi un secondo le Ducati di Petrucci e Iannone. Rossi settimo

Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Andrea Iannone, Ducati Team

Siamo entrati ormai nella seconda parte della giornata inaugurale dei test di Sepang della MotoGP e per ora a fare la parte del padrone è il campione del mondo in carica Jorge Lorenzo. A poco più di tre ore dalla bandiera a scacchi, il maiorchino della Yamaha è stato l'unico ad infrangere la barriera del 2'01" con un 2'00"863.

Un prestazione che gli consente di tenere a quasi un secondo di distanza il diretto inseguitore, che è Danilo Petrucci con la Ducati del Pramac Racing. Positivo il primo impatto di Andrea Iannone con la Desmosedici GP16, visto che il pilota di Vasto al momento occupa la terza posizione una manciata di millesimi più indietro, davanti alle due Honda ufficiali di Dani Pedrosa e Marc Marquez.

Il buon momento Ducati prosegue anche grazie al sesto tempo messo a referto dal nuovo arrivato in casa Pramac, Scott Redding, mentre è stato piuttosto guardingo l'avvio di Valentino Rossi, che si trova in settima posizione con un distacco di oltre 1"67 nei confronti della M1 gemella.

Top ten poi anche per la Suzuki di Aleix Espargaro, l'altra Ducati di Hector Barbera e la Yamaha Tech 3 di Pol Espargaro, che insieme al compagno di squadra Bradley Smith è stato tra i piloti che sono finiti ruote all'aria in mattinata. Stupisce vedere Andrea Dovizioso solamente in 11esima posizione con la nuova GP16, così come Maverick Vinales in 16esima con la Suzuki.

Prossimo articolo MotoGP
La FIM secreta la telemetria di Marquez

Articolo precedente

La FIM secreta la telemetria di Marquez

Prossimo Articolo

Ezpeleta: "Dorna fuori dal nuovo organo giudicante"

Ezpeleta: "Dorna fuori dal nuovo organo giudicante"
Carica commenti