Marquez: "L'elettronica è ancora poco coerente"

Marquez: "L'elettronica è ancora poco coerente"

Continua ad essere questo l'elemento di maggiore preoccupazione in casa Honda anche nei test di Jerez

La Honda ha provato a sfruttare al massimo la prima giornata dei test di Jerez de la Frontera. Marc Marquez e Dani Pedrosa hanno avuto modo di mettere insieme oltre 100 giri, portando avanti un lavoro di comparazione tra il vecchio ed il nuovo propulsore della RC213V, con il quattro volte campione del mondo che ha cercato di iniziare a migliorare l'elettronica 2016. Entrambi poi hanno provato ad affinare anche il feeling con le gomme Michelin.

Il più veloce è stato "El Cabronsito", che è stato anche l'unico capace di infrangere il muro dell'1'40". Il compagno di box è stato comunque di un soffio più lento, pur essendo incappato anche in una scivolata all'ultima curva nella parte conclusiva della giornata.

"Ogni volta che andiamo in pista è interessante, perché proviamo molte cose, a partire dalla creazione dei riferimenti con il software, fino ad arrivare a capire dov'è il limite delle gomme Michelin. Abbiamo anche provato il nuovo motore e le sensazioni sono state simili a quelle di Valencia. Tuttavia, dobbiamo fare più giri per capire bene come funziona l'elettronica ed iniziare a risolvere i problemi: abbiamo fatto dei passi avanti, ma è ancora poco coerente, ed è evidente che si tratta di uno step indietro rispetto a quella factory che abbiamo utilizzato quest'anno. Ma sappiamo che dobbiamo trovare il modo di sfruttarla, soprattutto per quanto riguarda il controllo di trazione ed il freno motore" ha detto Marc.

"E' stata una buona giornata, nonostante la caduta nel finale: ho frenato un po' troppo bruscamente ed ho perso l'anteriore in entrata di curva. Ero un po' più lento oggi, perché non guidavo qui dal 2014, quindi ho avuto bisogno di un po' di tempo per adattarmi alla moto ed alle gomme Michelin. Ho portato avanti il confronto dei motori, ma diciamo che è stata una sessione che ci è servita soprattutto per fare del lavoro di installazione. Nei prossimi invece scenderemo più nei dettagli con motore, gomme ed elettronica" ha aggiunto Dani.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie