MotoGP | Test Jerez: Mir e Rins recuperano la fiducia nella Suzuki

Joan Mir a Alex Rins hanno terminato con soddisfazione la prima giornata di lavoro nei test di Jerez grazie alla quantità di pezzi nuovi portati da Suzuki.

MotoGP | Test Jerez: Mir e Rins recuperano la fiducia nella Suzuki

La stagione di Suzuki, team campione del mondo 2020, ha avuto un brusco calo nell’ultima gara del 2021 disputata a Valencia, dove Joan Mir è stato molto deluso da una mancanza di prestazioni che gli ha impedito di lottare con la Ducati, mentre Alex Rins è finito a terra quando era in lotta per il podio.

Tuttavia, il primo giorno di lavoro nei test pre-stagionali 2022 a Jerez ha sollevato leggermente gli animi di entrambi i piloti: “Dal 2019 al 2020 non hanno portato tante cose. C’è una reazione della Suzuki, e per un pilota questo è molto motivante. Se questo motore ha più potenziale, i giri veloci saranno migliori. Ma non è ancora pronto, dobbiamo ancora sistemarlo per la stagione”, ha dichiarato Mir alla fine della prima giornata.

Il maiorchino però è stato cauto sugli sviluppi della moto, che al momento sembra facciano dimenticare il weekend negativo di Valencia: “È presto perché stiamo lavorando bene. Sto cercando di fare un reset e iniziare come se fossimo già nel 2022”.

Rins, da parte sua, è apparso come al solito più ottimista del suo compagno di squadra e ha descritto la giornata come molto buona: “Sono contento di come è andata la giornata. Abbiamo testato diverse cose e tutto è andato bene. Ci siamo concentrati sul motore 2022, che ha un po’ più potenza. Dobbiamo continuare a lavorare, abbiamo ancora un telaio da assemblare, che Joan ha avuto nella prima giornata e io avrò oggi, e anche alcune carenature. Vediamo come va”.

Per quanto riguarda il test di Misano, a Rins è stato chiesto se è stato un passo avanti: “A Misano avevamo questo motore ed è abbastanza simile. È una strada diversa e questo è un bene. Abbiamo più cose da testare che in questo momento sono nel box e ci sono molte parti pronte. È un buon segno, non siamo davanti in termini di tempi sul giro più veloce, ma sono contento della coerenza che siamo stati in grado di avere con questa moto. Penso che siamo partiti bene”.

Se queste nuove caratteristiche e parti hanno aumentato il suo morale, il catalano è stato positivo: “La verità è che sì, sono motivato. Era il primo giorno del 2022 ed è andato abbastanza bene. Sono felice”.

condivisioni
commenti
MotoGP | Cosa stanno provando i team nei test di Jerez
Articolo precedente

MotoGP | Cosa stanno provando i team nei test di Jerez

Prossimo Articolo

Pol Espargaró: "La Honda 2022 ha il grip che avevamo chiesto"

Pol Espargaró: "La Honda 2022 ha il grip che avevamo chiesto"
Carica commenti
Pagelle MotoGP | Suzuki plafonata, Mir ci prova ma non basta Prime

Pagelle MotoGP | Suzuki plafonata, Mir ci prova ma non basta

Suzuki è tra le delusioni di questo 2021. Il team che schierava il campione del mondo 2020, Joan Mir, non è riuscito a confermarsi sugli stessi livelli della stagione iridata. Il maiorchino ci prova in tutti i modi, ma non riesce a vincere un GP e chiude al terzo posto in classifica. Disastro senza mezzi termini per l'altro pilota Suzuki, Alex Rins

Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia Prime

Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia

Annata quasi perfetta per Ducati, che conquista ogni corona iridata in MotoGP tranne quella del mondiale piloti. Moto da 9 che, nelle mani di Pecco Bagnaia, si candida come seria pretendente alla corona di Fabio Quartararo per il 2022.

MotoGP
2 dic 2021
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021