MotoGP
28 mar
Prove Libere 1 in
20 giorni
G
GP di Doha
02 apr
Prossimo evento tra
26 giorni
G
GP d'Argentina
08 apr
Rinviato
G
GP delle Americhe
15 apr
Rinviato
G
GP del Portogallo
16 apr
Prossimo evento tra
40 giorni
G
GP di Spagna
29 apr
Prossimo evento tra
53 giorni
G
GP di Francia
13 mag
Prossimo evento tra
67 giorni
G
GP d'Italia
27 mag
Prossimo evento tra
81 giorni
G
GP della Catalogna
03 giu
Prossimo evento tra
88 giorni
G
GP di Germania
17 giu
Prossimo evento tra
102 giorni
G
GP d'Olanda
24 giu
Prossimo evento tra
109 giorni
G
GP di Finlandia
08 lug
Prossimo evento tra
123 giorni
G
GP d'Austria
12 ago
Prossimo evento tra
158 giorni
G
GP di Gran Bretagna
26 ago
Prossimo evento tra
172 giorni
G
GP di Aragon
09 set
Prossimo evento tra
186 giorni
G
GP di San Marino
16 set
Prossimo evento tra
193 giorni
G
GP del Giappone
30 set
Prossimo evento tra
207 giorni
G
GP della Tailandia
07 ott
Prossimo evento tra
214 giorni
G
GP d'Australia
21 ott
Prossimo evento tra
228 giorni
G
GP di Malesia
28 ott
Prossimo evento tra
235 giorni
G
GP di Valencia
11 nov
Prossimo evento tra
249 giorni

MotoGP, Teruel, Libere 1: Alex Marquez guida il dominio Honda

Prosegue il momento magico dello spagnolo, autore del miglior tempo, ma ci sono ben tre Honda nelle prime quattro posizioni. Mir è terzo e Vinales sesto, mentre Dovizioso e Quartararo fanno tanta fatica.

MotoGP, Teruel, Libere 1: Alex Marquez guida il dominio Honda

Marc Marquez è ancora a casa, alle prese con il recupero dall'infortunio all'omero destro, ma la Honda sta tornando a far paura. E lo sta facendo proprio con l'altra Marquez, il fratello Alex.

Il campione del mondo della Moto2 sta continuando la sua clamorosa progressione: secondo in gara a Le Mans sul bagnato, secondo ad Aragon sull'asciutto, stamattina ha iniziato alla grande il weekend del Gran Premio di Teruel, staccando il miglior tempo nella prima sessione di prove libere.

In un certo senso, Alex ha seguito le orme del fratello, perché ha sfoderato un 1'48"184 con cui ha distanziato di quasi mezzo secondo il diretto inseguitore Takaaki Nakagami, ma poi è scivolato alla curva 16 nel tentativo di migliorare ulteriormente la sua prestazione nel finale. Il tutto però con la guida fluida di chi sembra aver le carte in regola per puntare al bersaglio grosso domenica.

In generale però è stata una grande sessione per la Honda, perché oltre al secondo tempo di Nakagami probabilmente la prestazione più clamorosa è il quarto tempo del collaudatore Stefan Bradl. Nonostante un problema tecnico accusato nel finale, anche Cal Crutchlow poi al momento sarebbe in Q2 con il decimo tempo.

L'intruso in mezzo alle tre Honda nelle primissime posizioni è stato il leader iridato Joan Mir, anche se con la sua Suzuki ha pagato ben 809 millesimi nei confronti di Marquez. Le Yamaha di Franco Morbidelli e Maverick Vinales poi non sono troppo distanti, in quinta ed in sesta posizione, seppur distanziate di quasi un secondo dal leader.

Dopo la gara da dimenticare di domenica, dovuta ad una pressione troppo alta sulla gomma anteriore, Fabio Quartararo ha continuato a faticare tantissimo: il portacolori della Yamaha Petronas non è andato oltre al 17esimo tempo, con un ritardo di oltre 1"4.

Anche in casa Ducati però le cose non sono andate troppo meglio rispetto allo scorso weekend. Al momento il solo Jack Miller sarebbe in Q2, con il settimo tempo, ma l'australiano del Pramac Racing sembra essere l'unico ad aver trovato una chiave per essere veloce con la Desmosedici GP.

Le due moto ufficiali di Danilo Petrucci ed Andrea Dovizioso sono in 14esima e 16esima posizione, mentre quella di Pecco Bagnaia è addirittura in 21esima ed ultima posizione. Il piemontese sembra aver perso completamente il feeling che aveva trovato con il set-up approntato per la gara di domenica scorsa e non è neppure riuscito a scendere sotto all'1'50".

Tornando a scorrere la classifica nelle posizioni che contano, i due fratelli Espargaro completano una top 10 che al momento vedrebbe tutte le Case rappresentate in Q2. L'Aprilia di Aleix ha staccato l'ottavo tempo, precedendo di una manciata di millesimi la KTM di Pol. Fuori dalla Q2 quindi ci sarebbe anche il vincitore del GP di Aragon, Alex Rins, che ha chiuso solo 12esimo a quasi 1"2 con la sua Suzuki.

Cla Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 Spain Alex Marquez Honda 18 1'48.184     168.978
2 Japan Takaaki Nakagami Honda 21 1'48.622 0.438 0.438 168.297
3 Spain Joan Mir Suzuki 20 1'48.993 0.809 0.371 167.724
4 Germany Stefan Bradl Honda 19 1'49.003 0.819 0.010 167.709
5 Italy Franco Morbidelli Yamaha 21 1'49.100 0.916 0.097 167.560
6 Spain Maverick Viñales Yamaha 17 1'49.176 0.992 0.076 167.443
7 Australia Jack Miller Ducati 16 1'49.211 1.027 0.035 167.389
8 Spain Aleix Espargaro Aprilia 19 1'49.305 1.121 0.094 167.245
9 Spain Pol Espargaro KTM 15 1'49.346 1.162 0.041 167.183
10 United Kingdom Cal Crutchlow Honda 13 1'49.356 1.172 0.010 167.167
11 France Johann Zarco Ducati 19 1'49.360 1.176 0.004 167.161
12 Spain Alex Rins Suzuki 20 1'49.372 1.188 0.012 167.143
13 Portugal Miguel Oliveira KTM 17 1'49.442 1.258 0.070 167.036
14 Italy Danilo Petrucci Ducati 19 1'49.482 1.298 0.040 166.975
15 Spain Iker Lecuona KTM 18 1'49.501 1.317 0.019 166.946
16 Italy Andrea Dovizioso Ducati 18 1'49.512 1.328 0.011 166.929
17 France Fabio Quartararo Yamaha 18 1'49.621 1.437 0.109 166.763
18 United Kingdom Bradley Smith Aprilia 18 1'49.727 1.543 0.106 166.602
19 South Africa Brad Binder KTM 17 1'49.962 1.778 0.235 166.246
20 Spain Tito Rabat Ducati 22 1'50.215 2.031 0.253 165.864
21 Italy Francesco Bagnaia Ducati 16 1'50.251 2.067 0.036 165.810
condivisioni
commenti
Fotogallery: 9 anni senza il Sic. Marco, ti ricordiamo così

Articolo precedente

Fotogallery: 9 anni senza il Sic. Marco, ti ricordiamo così

Prossimo Articolo

MotoGP, Teruel, Libere 2: Nakagami in vetta, Ducati a picco

MotoGP, Teruel, Libere 2: Nakagami in vetta, Ducati a picco
Carica commenti
Savadori: quel treno da non perdere che arriva a 28 anni Prime

Savadori: quel treno da non perdere che arriva a 28 anni

Rookie a 28 anni, arrivato quasi dal nulla. Lorenzo Savadori è un po' l'oggetto misterioso della griglia di partenza della MotoGP 2021. Ha fatto tanta gavetta per guadagnarsi questa chance con l'Aprilia e c'è da scommettere che darà tutto se stesso per onorarla al meglio. Se ci sarà un futuro oltre quest'anno, dipende solo da lui.

Valentino Rossi, quella voglia di stupire ancora a 42 anni Prime

Valentino Rossi, quella voglia di stupire ancora a 42 anni

Nonostante i suoi 42 anni, Valentino Rossi non ne vuole sapere di appendere il casco al chiodo: per continuare a correre in MotoGP ha accettato di passare al Team Petronas, ma con supporto ufficiale Yamaha. Crede ancora in sé stesso ed ha voglia di dimostrare a tutti di poter continuare a lottare con i migliori. Ce la farà a rinascere ancora una volta?

MotoGP
2 mar 2021
Pramac e la vittoria con Ducati solo sfiorata Prime

Pramac e la vittoria con Ducati solo sfiorata

Il Pramac Racing entra nella sua 20esima stagione in MotoGP, la 17esima con Ducati ed insegue ancora la sua prima vittoria con la Casa di Borgo Panigale, pur avendola sfiorata in diverse occasioni. Ripercorriamo insieme tutte le volte che è mancato veramente un soffio.

MotoGP
28 feb 2021
Miller: la scommessa per far tornare grande la Ducati Prime

Miller: la scommessa per far tornare grande la Ducati

Il ritorno di un pilota australiano in sella ad una Ducati ufficiale fa tornare alla memoria un periodo glorioso per la Casa di Borgo Panigale. Miller, però, è un personaggio che potrà aiutare il team a tornare ai vertici.

MotoGP
25 feb 2021
Honda: quanto peserà l'assenza di Marc Marquez nei test? Prime

Honda: quanto peserà l'assenza di Marc Marquez nei test?

Dopo un 2020 senza vittorie in MotoGP, la Honda è chiamata assolutamente al riscatto nel 2021, anche se la sua stagione inizierà in salita: Marc Marquez non è ancora pronto, quindi dovrà saltare i test e non si sa ancora quando potrà tornare a correre. Che impatto avrà questo sullo sviluppo della RC213V?

MotoGP
24 feb 2021
Perché ad Alex Marquez non interessa zittire i critici Prime

Perché ad Alex Marquez non interessa zittire i critici

La crescita di Alex Marquez è stata una delle sorprese della MotoGP 2020 e, uscendo finalmente dall'ombra del fratello Marc, ha dimostrato che alcune persone si sbagliavano. Non che gli importi di questo, come ha spiegato a Lewis Duncan.

MotoGP
21 feb 2021
La nuova era Yamaha in MotoGP può "liberare" Vinales Prime

La nuova era Yamaha in MotoGP può "liberare" Vinales

Dopo l'elettrizzante inizio della sua carriera in Yamaha nel 2017, Maverick Vinales ha faticato a trovare la costanza. Molti temono che l'arrivo di Fabio Quartararo possa significare un disastro per lui, ma la partenza di Valentino Rossi potrebbe essere proprio l'impulso di cui ha bisogno.

MotoGP
19 feb 2021
Marini: "Se lotterò con Vale, vuol dire che sto andando forte" Prime

Marini: "Se lotterò con Vale, vuol dire che sto andando forte"

Intervista esclusiva a Luca Marini, esordiente nel campionato 2021 di MotoGP. Il marchigiano si racconta ai nostri microfoni in vista del primo anno da rookie in sella ad una Ducati del team Esponsorama.

MotoGP
19 feb 2021