MotoGP: tecnico Michelin positivo al COVID-19

condivisioni
commenti
MotoGP: tecnico Michelin positivo al COVID-19
Di:

Michelin ha reso nota la positività di un proprio membro, che sarà così costretto a saltare il GP di Aragon e dovrà stare in isolamento per 10 minuti.

Arrivano brutte notizie dal paddock del MotorLand di Aragon, sede del Gran Premio di Aragona del Motomondiale 2020.

Michelin ha annunciato tramite un comunicato ufficiale diramato nella tarda mattinata odierna che uno dei tecnici della Casa francese fornitrice unica di pneumatici della MotoGP non potrà entrare nel paddock per essere risultato positivo al COVID-19 a inizio settimana.

Sebbene il secondo tampone fatto sia risultato negativo, Michelin ha rispettato il protocollo sanitario imposto per la MotoGP. Dunque il tecnico non potrà far parte del gruppo Michelin impegnato oggi al MotorLand di Aragon.

Fortunatamente, stando a quanto affermato dalla stessa Michelin, il tecnico è asintomatico. Ora rimarrà isolato per 10 giorni in loco prima di essere sottoposto nuovamente a un nuovo tampone per poter tornare a far parte del paddock di MotoGP.

L'isolamento di 10 giorni, anche qualora il tecnico fosse trovato negativo al prossimo tampone, sarà necessario per non trasgredire il protocollo.

Michelin, dice il comunicato, ha totale rispetto per le regole che sono applicate per tutti e le persone coinvolte rimarranno isolate per il tempo richiesto.

Tutti gli altri membri di Michelin sono stati sottoposti a tampone sono risultati negativi. Per questo potranno essere regolarmente presenti al Gran Premio di Aragon previsto per questo pomeriggio.

Michelin a inoltre augurato al proprio tecnico una pronta guarigione, per riaverlo presto nel paddock. La Casa francese non ha diffuso il nome della persona coinvolta per rispetto della privacy.

MotoGP, Aragon: nel Warm-Up svetta Nakagami

Articolo precedente

MotoGP, Aragon: nel Warm-Up svetta Nakagami

Prossimo Articolo

Crutchlow: "La sospensione non è una cura miracolosa"

Crutchlow: "La sospensione non è una cura miracolosa"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP di Aragon
Autore Giacomo Rauli