Tecnica KTM: quel cupolino con i denti da squalo

La squadra austriacaha portato nei test di Sepang un cupolino con una zigrinatura laterale sulla RC16 di Pol Espargaro: si tratta di generatori di vortice che hanno il compito di migliorare l'efficienza aerodinamica dell'interessante MotoGP.

Tecnica KTM: quel cupolino con i denti da squalo
Carica lettore audio

Il diavolo sta nei dettagli: per anni la MotoGP non ha considerato l’aerodinamica come un aspetto della ricerca utile alle prestazioni. Da quando la Ducati ha messo la sua Desmosedici in galleria del vento, l’approccio del mondo delle moto è cambiato, accendendo l’attenzione su temi di ricerca che fino a ieri non interessavano.

E anche nelle due ruote, come da tempo avviene in F1, la micro-aerodinamica spinge la ricerca delle prestazioni in piccoli dettaglia che non sono più insignificanti. Se le alette si sono generalizzate con forme e dimensioni su tutte le MotoGP (l’Aprilia RS-GP 2020 ha proposto una vera e propria ala anteriore), ecco apparire le carenature dei cerchi e tante altre piccole soluzioni interessanti.

Red Bull KTM RC16: ecco il cupolino con i denti di squalo

Red Bull KTM RC16: ecco il cupolino con i denti di squalo

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

Nel test di Sepang che hanno aperto la stagione 2020 non è sfuggita una soluzione della KTM RC16 di Pol Espargaro: il bordo d’uscita del cupolino sui due lati è caratterizzato da una vistosa zigrinatura.

La forma a dente di squalo serve a generare dei micro vortici per gestire un flusso d’aria molto perturbato e migliorare l’efficienza aerodinamica della moto austriaca.

Mercedes AMG F1 W10, dettaglio del parabrezza a denti di squalo

Mercedes AMG F1 W10, dettaglio del parabrezza a denti di squalo

Photo by: Giorgio Piola

Una soluzione simile è stata utilizzata dalla Mercedes nei GP: per ridurre le turbolenze sul casco dei piloti, sopra, il team di Brackley usa un piccolo parabrezza dentato davanti all’abitacolo, mentre per far stallare il profilo principale dell’alettone posteriore nel GP del Belgio 2019, sotto, era stata attaccata una striscia adesivi zigrinata che aveva il compito di ridurre la resistenza all’avanzamento della freccia d’argento per cercare più alte velocità massime…

Mercedes AMG F1 W10, dettaglio dell'ala posteriore con la seghettatura nel profilo di uscita

Mercedes AMG F1 W10, dettaglio dell'ala posteriore con la seghettatura nel profilo di uscita

Photo by: Giorgio Piola

condivisioni
commenti
Test MotoGP Sepang, Giorno 2: Ducati al top alle 15 con Miller
Articolo precedente

Test MotoGP Sepang, Giorno 2: Ducati al top alle 15 con Miller

Prossimo Articolo

Test MotoGP Sepang, Giorno 2: bis di Quartararo, cade Marquez

Test MotoGP Sepang, Giorno 2: bis di Quartararo, cade Marquez
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi” Prime

Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi”

In compagnia di Franco Nugnes e del Dottor Riccardo Ceccarelli, andiamo a fare il punto della situazione sulla stagione motoristica 2022 che si appresta a cominciare. Ad essere al centro del mirino è Marc Marquez: lo spagnolo dovrebbe essere sulla via della risoluzione delle sue problematiche legate alla vista, mentre per le condizioni fisiche generali in circa due mesi di duro allenamento dovrebbe tornare al top della forma

MotoGP
19 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia Prime

Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia

La gara di Valencia resterà uno spartiacque nella storia della MotoGP, perché è stata quella dell'addio di Valentino Rossi dopo 26 anni di straordinaria carriera. Un weekend dall'alto contenuto emotivo che si è concluso con una grande festa per il "Dottore".

MotoGP
6 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati Prime

Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati

Dovendo scegliere uno dei cinque successi del campione del mondo della MotoGP, il più pesante è stato probabilmente quello al Mugello, in casa dei nemici della Ducati e in un weekend segnato dalla tragica scomparsa di Jason Dupasquier.

MotoGP
4 gen 2022
Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon Prime

Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon

Pecco Bagnaia sembrava quasi colpito da una maledizione: continuava a sfiorare la prima vittoria in MotoGP, ma non riusciva mai a concretizzarla. Il Gran Premio di Aragon ha rappresentato un evidente punto di svolta per la stagione del pilota della Ducati. Lo sarà anche per la sua carriera?

MotoGP
1 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania Prime

Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania

La gara del Sachsenring era vista come una sorta di prova del nove sulla possibilità di tornare a rivedere i lampi di classe del vero Marquez anche dopo l'infortunio e Marc non ha tradito le aspettative, centrando la sua 11° vittoria di fila sul saliscendi tedesco.

MotoGP
31 dic 2021
Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021 Prime

Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021

2021 positivo per Aprilia: la casa di Noale è tra i team che sono più cresciuti nel confronto anno-su-anno. Con Aleix Espargaro si è sempre dimostrata veloce e presenza fissa nella Top 10. L'arrivo di Vinales, soprattutto in chiave 2022, potrebbe rappresentare il definitivo salto di qualità

MotoGP
30 dic 2021
Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere Prime

Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere

KTM non riesce a ripetere il bel 2020. La casa austriaca ha vissuto una stagione iniziata non nel migliore dei modi e "aggiustata" in corso d'opera. Miguel Oliveira è il punto di riferimento del team, ma era lecito aspettarsi qualcosa in più. Capitolo a parte in Tech 3, invece...

MotoGP
23 dic 2021
MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi Prime

MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi

Il motociclismo ha perso il più grande showman della sua storia, con Valentino Rossi che ha concluso la sua strepitosa carriera a due ruote. Tra i suoi successori, che hanno avuto quasi tutti il "Dottore" come loro ispirazione, c'è chi può ancora tenere tutti incollati ai Gran Premi.

MotoGP
22 dic 2021