Bradl e l'Aprilia trovano un potenziale da top 15

Qualche difficoltà in più per Alvaro Bautista, che in mattinata è stato rallentato da una caduta senza conseguenze

In Malesia le condizioni meteo estreme, con caldo e umidità molto elevati, e le difficoltà di un tracciato estremamente vario e impegnativo hanno messo alla prova Alvaro Bautista e Stefan Bradl, entrambi al lavoro sulle rispettive Aprilia RS-GP per cercare un setting per qualifiche e gara.

Tra il primo turno del mattino (FP1) e la sessione pomeridiana (FP2) entrambi i piloti dell'Aprilia Racing Team Gresini si sono migliorati chiudendo nella combinata dei due turni al 15esimo posto (Bradl in 2'02"118) e al 19esimo posto (Bautista in 2'02"626). Più positivo Stefan, già contento del set-up di partenza che gli ha trasmesso buone sensazioni mentre Alvaro, oggi un po’ attardato rispetto al compagno, deve lavorare soprattutto sul grip al posteriore per risalire la classifica.

Romano Albesiano (Responsabile Aprilia Racing): "Abbiamo ritrovato un Bradl bello motivato, positivo e direi anche piuttosto efficace dopo la parentesi della gara di Phillip Island. Abbiamo dedicato i turni di oggi a diverse prove e comparazioni concentrandoci soprattutto sul grip posteriore che è l’aspetto sul quale dobbiamo migliorare di più. Alvaro è anche stato disturbato nel suo lavoro da una scivolata innocua al mattino. Ora andiamo ad analizzare i dati per prepararci ai turni di domani".

Fausto Gresini (Team Manager): "Il bilancio di questa prima giornata è positivo: una scivolata nel turno mattutino ha rallentato un po’ il lavoro di Alvaro, che per questo motivo è un po’ più in ritardo rispetto a Stefan. In generale comunque il distacco accusato dai più veloci, considerato il tipo di tracciato, non è elevato. Domani proseguiremo a lavorare sperando di continuare a migliorarci".

Alvaro Bautista: "Oggi non è stato facile, anche per colpa di una caduta che mi ha rallentato nel lavoro durante la Fp1 ma in generale dobbiamo migliorare nel grip al posteriore. Ora la moto scivola molto e non riesco a spingere come potrei. Nel secondo turno abbiamo provato alcune diverse soluzioni ma, non riuscendo ancora a sentire il posteriore, faccio troppa fatica a far girare la moto. Dobbiamo analizzare i dati e trovare una soluzione per progredire già da domani".

Stefan Bradl: "È stato un venerdì molto più positivo rispetto a Phillip Island, sono contento di essere tornato a mostrare una performance più consona ai nostri livelli. Moto e gomme mi stanno offrendo un buon feeling per spingere e sono già abbastanza soddisfatto del set-up con cui abbiamo iniziato il weekend. Abbiamo comunque in mente qualche idea per migliorare ancora: manca infatti un po’ di grip al retrotreno in ingresso curva, cosa che mi obbliga a fare attenzione soprattutto quando cala il rendimento della gomma. Inoltre, cercheremo di migliorare la stabilità in frenata. In generale è comunque stata una giornata soddisfacente, speriamo di continuare così anche domani".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento Gran Premio della Malesia
Circuito Sepang International Circuit
Piloti Alvaro Bautista , Stefan Bradl
Articolo di tipo Commento