MotoGP
20 set
-
22 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
18 ott
-
20 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
FP3 in
16 Ore
:
25 Minuti
:
26 Secondi

MotoGP, Sepang, Libere 3: Morbidelli risponde a Quartararo

condivisioni
commenti
MotoGP, Sepang, Libere 3: Morbidelli risponde a Quartararo
Di:
2 nov 2019, 03:49

Le Yamaha Petronas continuano a brillare nella gara di casa, con l'italiano che si piazza primo davanti al compagno di squadra. Marquez risale terzo, mentre Dovizioso e Rossi non migliorano, ma sono in Q2. Si qualifica anche Zarco.

Le Yamaha del Team Petronas continuano ad essere le due moto più in palla nel weekend di Sepang della MotoGP. Il record realizzato ieri da Fabio Quartararo è rimasto intatto in una FP3 che ha visto anche cadere qualche goccia di pioggia nei minuti conclusivi, ma solo i due portacolori del team malese sono riusciti a scendere sotto all'1'59" stamattina.

Il più veloce è stato Franco Morbidelli, che è sceso fino a 1'58"761, staccando di 216 millesimi nel turno odierno proprio il compagno di squadra francese, che però è rimasto al comando della classifica cumulativa con l'1'58"576 che aveva realizzato ieri pomeriggio.

In terza posizione risale la Honda del campione del mondo Marc Marquez, anche se il pilota spagnolo è distanziato di poco più di tre decimi e precede di appena 8 millesimi la Yamaha ufficiale di Maverick Vinales, che ancora una volta ha fatto vedere probabilmente le cose più interessanti dal punto di vista del passo.

In quinta e sesta posizione ci sono due Ducati, ma a sorpresa sono quelle del Pramac Racing, con Jack Miller e Pecco Bagnaia entrambi distanziati di poco meno di mezzo secondo e proprio l'italiano bravissimo a piazzare la sua zampata proprio sotto alla bandiera a scacchi.

In settima piazza c'è poi la Suzuki di Alex Rins, ma la grande rivelazione della mattinata è senza ombra di dubbio Johann Zarco: il francese non ci ha messo troppo ad instaurare un buon feeling con la Honda del Team LCR e, nonostante una scivolata alla curva 1, con l'ottavo tempo della FP3 si è guadagnato un posto in Q2.

Cosa che non è riuscita al compagno di squadra Cal Crutchlow, decimo stamattina, ma solo 12esimo nella combinata, ma soprattutto a Jorge Lorenzo, che continua a faticare parecchio con la RC123V ufficiale ed è solo 17esimo.

Gli ultimi due slot che valgono l'accesso diretto alla Q2 sono occupati da Andrea Dovizioso e Valentino Rossi, che dopo essere stati protagonisti di un ottimo venerdì non sono riusciti a migliorarsi nel turno di stamani: il pilota della Yamaha è 12esimo e il ducatista addirittura 14esimo, ma i tempi della FP2 gli sono bastati per staccare il pass per il segmento decisivo della qualifica.

Discorso che non vale invece per Joan Mir, rimasto beffato per appena 15 millesimi nonostante il nono tempo di mattinata, ma anche per l'Aprilia di Aleix Espargaro e per l'altra Ducati di Danilo Petrucci, così come per l'altra RS-GP di Andrea Iannone, che dovranno passare tutte dalla Q1. Discorso che vale anche per tutti le KTM, piuttosto in difficoltà sul tracciato malese: la migliore delle RC16 è quella di Pol Espargaro in 16esima piazza.

Cla Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 Italy Franco Morbidelli Yamaha 17 01'58.761     168.024
2 France Fabio Quartararo Yamaha 19 01'58.977 00.216 00.216 167.719
3 Spain Marc Márquez Alenta Honda 17 01'59.066 00.305 00.089 167.594
4 Spain Maverick Viñales Yamaha 18 01'59.074 00.313 00.008 167.583
5 Australia Jack Miller Ducati 17 01'59.227 00.466 00.153 167.368
6 Italy Francesco Bagnaia Ducati 17 01'59.253 00.492 00.026 167.331
7 Spain Alex Rins Suzuki 17 01'59.401 00.640 00.148 167.124
8 France Johann Zarco Honda 17 01'59.486 00.725 00.085 167.005
9 Spain Joan Mir Suzuki 17 01'59.501 00.740 00.015 166.984
10 United Kingdom Cal Crutchlow Honda 18 01'59.535 00.774 00.034 166.936
11 Spain Aleix Espargaro Aprilia 13 01'59.564 00.803 00.029 166.896
12 Italy Valentino Rossi Yamaha 16 01'59.643 00.882 00.079 166.786
13 Italy Danilo Petrucci Ducati 14 01'59.754 00.993 00.111 166.631
14 Italy Andrea Dovizioso Ducati 16 02'00.244 01.483 00.490 165.952
15 Czech Republic Karel Abraham Ducati 15 02'00.290 01.529 00.046 165.889
16 Spain Pol Espargaro KTM 14 02'00.353 01.592 00.063 165.802
17 Spain Jorge Lorenzo Honda 14 02'00.406 01.645 00.053 165.729
18 Italy Andrea Iannone Aprilia 16 02'00.645 01.884 00.239 165.400
19 Finland Mika Kallio KTM 16 02'00.988 02.227 00.343 164.932
20 Malaysia Hafizh Syahrin KTM 16 02'01.980 03.219 00.992 163.590
Prossimo Articolo
Lo scambio Rossi-Hamilton fissato il 9 dicembre a Valencia

Articolo precedente

Lo scambio Rossi-Hamilton fissato il 9 dicembre a Valencia

Prossimo Articolo

LIVE MotoGP, GP della Malesia: Libere 4 e Qualifiche

LIVE MotoGP, GP della Malesia: Libere 4 e Qualifiche
Carica commenti