MotoGP, Santi Hernandez: "Non sarà facile battere Marquez"

Il capo tecnico del pilota della Honda ha parlato della ripartenza della MotoGP al podcast "Cambia el Mapa!".

MotoGP, Santi Hernandez: "Non sarà facile battere Marquez"

C'è anche chi almeno in piccola parte riesce a vedere un aspetto positivo allo stop che il Coronavirus ha imposto alla MotoGP. E' il caso di Santi Hernandez, capo tecnico di Marc Marquez, che è invervenuto ai microfoni di podcast "Cambia el Mapa!" della MotoGP.

Il blocco ha infatti permesso al pilota della Honda di recuperare dall'operazione alla spalla che lo aveva fatto tribolare nel corso dei test invernali e questa è una cosa molto importante per il tecnico spagnolo.

"È abbastanza positivo vedere di nuovo Marc in sella alla sua moto, soprattutto dopo l’operazione. Questo stop forzato per il coronavirus è stato positivo per il suo recupero e speriamo che per l’inizio della stagione non ci siano problemi come lo sarebbe sicuramente stato se avessimo iniziato a marzo" ha detto Hernandez, che si aspetta delle sorprese alla ripartenza.

"Per me ci saranno molte sorprese, soprattutto nelle prime gare, anche per via di questa lunga pausa. Quando arriviamo su un circuito dopo lo stop natalizio, ci sono sempre piloti molto veloci già alla prima sessione e altri che non te lo aspetti ma sono lì davanti. Altri ancora che invece faticano ad adattarsi alla moto. Tutto può davvero succedere".

Leggi anche:

Però non ha dubbi su chi resta il favorito: "Ogni stagione è diversa, ma questo non cambia la nostra mentalità e il nostro obiettivo principale: vincere. Né il coronavirus né 12 o 20 gare. Chi dice che battere Marc quest’anno sarà più semplice perché ha meno da perdere sbaglia: quando sei con un pilota come Marc l'unica cosa che conta è vincere, qualsiasi cosa in meno è un disastro e non conta se ci sono 12 gare o 20".

Dal punto di vista tecnico c'è ancora qualcosina da sistemare sulla RC213V: "Nell’ultimo giorno per alcuni motivi eravamo andati un po’ fuori strada. Fare un passo indietro ci ha fatto vedere cose positive, ma non sarà facile perché non abbiamo fatto un precampionato normale visto l’infortunio di Marc e i problemi che abbiamo avuto".

In casa Honda stanno lavorando anche sul sistema holeshot per la partenza, ma non c'è ancora nulla di definito: "Una casa come la Honda lavora su tutti gli aspetti e stiamo provando diverse cose, ma ancora non sono sicuro al 100% che l'avremo. Ci permetterebbe di guadagnare molto soprattutto in partenza. Però per noi sarà importante capire anche le sensazioni di Marc".

Marc and Alex Marquez, Repsol Honda Team
Marc and Alex Marquez, Repsol Honda Team
1/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
2/15

Foto di: Repsol Media

Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
3/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
4/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
5/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
6/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
7/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
8/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
9/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
10/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
11/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
12/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
13/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
14/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
15/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
MotoGP: nuovo criterio FIM per mantenere lo status di Mondiale

Articolo precedente

MotoGP: nuovo criterio FIM per mantenere lo status di Mondiale

Prossimo Articolo

MotoGP, KTM torna in pista in Austria con Espargaro e Pedrosa

MotoGP, KTM torna in pista in Austria con Espargaro e Pedrosa
Carica commenti
Come Ducati è riuscita a essere la moto più versatile in MotoGP? Prime

Come Ducati è riuscita a essere la moto più versatile in MotoGP?

La rilevanza che Ducati dà ai suoi team satellite e l’impegno di Andrea Dovizioso nel migliorare la capacità delle ultime Desmosedici permettono al costruttore di Bologna di avere la moto più versatile della griglia, in grado di salire sul podio anche con cinque piloti diversi.

Marini: quando è impossibile tener testa alla "Bestia" Prime

Marini: quando è impossibile tener testa alla "Bestia"

Luca Marini è il protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il pilota del team Esponsorama è reduce da due gare ben al di sotto delle aspettative e delle possibilità, visto e considerato quanto sia riuscito a conquistare il suo compagno di team, Enea Bastianini

MotoGP
21 set 2021
Pagelle MotoGP: Bastianini è davvero una "Bestia" Prime

Pagelle MotoGP: Bastianini è davvero una "Bestia"

Il Gran Premio di San Marino di MotoGP ha regalato tanti promossi e tanti bocciati. Da un perfetto Bagniaia, un sorprendente Bastianini, fino ad arrivare alla delusione Dovizioso, ecco le pagelle stilate e commentate da Franco Nugnes e Matteo Nugnes.

MotoGP
20 set 2021
MotoGP, Lap Chart del GP di San Marino Prime

MotoGP, Lap Chart del GP di San Marino

A Misano, Bagnaia si ripete. Un successo arrivato dopo una gara impeccabile. Ripercorriamo, grazie alla nostra animazione grafica, tutte le emozioni del Gran Premio di San Marino.

MotoGP
20 set 2021
MotoGP: il sabato di Misano parla Ducati Prime

MotoGP: il sabato di Misano parla Ducati

Bagnaia precede Miller nella doppietta Ducati in quel di Misano. Alle spalle delle rosse di Borgo Panigale, abbiamo la Yamaha di Fabio Quartararo.

MotoGP
19 set 2021
Ducati: la vittoria di Aragon richiama il passato e guarda al futuro Prime

Ducati: la vittoria di Aragon richiama il passato e guarda al futuro

Duellando contro Marc Marquez nel Gran Premio di Aragon, Francesco Bagnaia ha avuto la meglio e si è assicurato una prima vittoria in MotoGP che inseguiva da tempo. Marquez lo ha paragonato ad una vecchia conoscenza della Ducati e ora Pecco potrebbe finalmente iniziare a lottare costantemente per il successo.

MotoGP
15 set 2021
Pagelle MotoGP: Bagnaia perfetto, Zarco sprofonda Prime

Pagelle MotoGP: Bagnaia perfetto, Zarco sprofonda

Il fine settimana spagnolo di Aragon ha regalato molto promossi e bocciati alla classe regina del Motomondiale. Bagnaia impeccabile, a differenza di altri che hanno deluso le aspettative. Ecco le pagelle stilate e commentate da Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes.

MotoGP
14 set 2021
MotoGP: Bagnaia, che duello ad Aragon con Marquez Prime

MotoGP: Bagnaia, che duello ad Aragon con Marquez

Andiamo a rivivere l'emozionante prima vittoria in MotoGP di Pecco Bagnaia ed il duello con Marquez degli ultimi giri in questa nostra animazione

MotoGP
14 set 2021