Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Ultime notizie
MotoGP GP di Germania

MotoGP | Sachsenring, Warm-Up: Bagnaia guida la cinquina Ducati

Il campione del mondo sfrutta una piccola modifica sulla sua Ducati per mostrare un ottimo passo e precede le due GP24 del Prima Pramac Racing con Morbidelli secondo davanti a Martin. A seguire ci sono i due fratelli Marquez con le GP23 del Gresini Racing, con Quartararo primo degli "altri". Più indietro le Aprilia.

Francesco Bagnaia, Ducati Team

Francesco Bagnaia, Ducati Team

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Dopo aver occupato cinque delle prime sette posizioni nella Sprint di ieri, le Ducati hanno dimostrato una volta di più che il Sachsenring ormai è diventato una pista amica, dopo essere stato per tanti anni probabilmente il tracciato più ostico dell'intero calendario per le Desmosedici GP.

Nel Warm-Up di questa mattina, infatti, le Rosse hanno monopolizzato le prime cinque posizioni in un turno che ha confermato l'indicazione secondo cui si dovrebbe andare verso la gomma media al posteriore per la gara lunga di oggi. Più difficile invece trarre indicazioni sull'anteriore, perché la temperatura ancora piuttosto bassa ha imposto di scegliere tra la soft e la media, mentre in gara si dovrebbe andare con la dura.

Il più veloce alla fine è stato Pecco Bagnaia, che ha mostrato un'ottima costanza di rendimento, grazie anche ad una modifica di setting che sembra aver migliorato il suo feeling, come sottolineato dal team manager Davide Tardozzi. Quella di oggi, inoltre, sarà una giornata speciale per il campione del mondo in carica, perché è il suo 200° GP tra tutte le classi.

Alle spalle del piemontese ci sono le altre due GP24 griffate Prima Pramac Racing, con Franco Morbidelli secondo a 80 millesimi che pare particolarmente a suo agio sul saliscendi tedesco e stamani è riuscito ad avere la meglio sul leader iridato Jorge Martin, terzo a 164 millesimi.

A seguire ci sono invece due GP23 e sono quelle del Gresini Racing. Marc Marquez ha confermato che il dolore al costato ed al dito fratturato non rappresentano un ostacolo insormontabile, perché si èi piazzato quarto a 207 millesimi, precedendo di 35 millesimi la moto gemella del fratello Alex.

Il primo degli "altri" è Fabio Quartararo, che stamani sembra aver fatto un passetto avanti con la sua Yamaha e a fine sessione si è anche visto consegnare una torta che celebrava il suo 100° GP nella classe regina. Settima poi c'è l'altra Ducati di Fabio Di Giannantonio, che precede le due Aprilia griffate Trackhouse Racing di Miguel Oliveira e Raul Fernandez, con il portoghese che sicuramente vorrà essere tra i protagonisti anche oggi dopo il podio di ieri nella Sprint.

A completare una top 10 tutta racchiusa nello spazio di meno di mezzo secondo c'è Marco Bezzecchi con la seconda Ducati della Pertamina Enduro VR46, seguita dalla migliore delle KTM, quella di Brad Binder, e dall'Aprilia di un Maverick Vinales ancora un po' acciaccato dopo il brutto highside di cui è stato vittima in qualifica.

Solamente 13° Enea Bastianini, che però di solito non esagera mai nel Warm-Up e precede le altre due KTM di Pedro Acosta e di Jack Miller, che è l'ultimo pilota ad aver incassato un gap di meno di un secondo. In 16° posizione poi c'è la migliore delle Honda con il giappponese Takaaki Nakagami, anche se Luca Marini è stato di poco più lento, chiudendo appena 14 millesimi dietro.

   
1
 - 
5
   
   
1
 - 
2
   
Cla Pilota # Moto Giri Tempo Distacco km/h Speed Trap
1 Italy F. Bagnaia Ducati Team 1 Ducati 8

1'20.638

  162.727  
2 Italy F. Morbidelli Pramac Racing 21 Ducati 8

+0.080

1'20.718

0.080 162.565  
3 Spain J. Martin Pramac Racing 89 Ducati 7

+0.164

1'20.802

0.084 162.396  
4 Spain M. Marquez Gresini Racing 93 Ducati 7

+0.207

1'20.845

0.043 162.310  
5 Spain A. Marquez Gresini Racing 73 Ducati 7

+0.242

1'20.880

0.035 162.240  
6 France F. Quartararo Yamaha Factory Racing 20 Yamaha 7

+0.372

1'21.010

0.130 161.980  
7 Italy F. Di Giannantonio Team VR46 49 Ducati 8

+0.404

1'21.042

0.032 161.916  
8 Portugal M. Oliveira Trackhouse Racing Team 88 Aprilia 8

+0.433

1'21.071

0.029 161.858  
9 Spain R. Fernandez Trackhouse Racing Team 25 Aprilia 7

+0.457

1'21.095

0.024 161.810  
10 Italy M. Bezzecchi Team VR46 72 Ducati 8

+0.497

1'21.135

0.040 161.730  
11 South Africa B. Binder Red Bull KTM Factory Racing 33 KTM 8

+0.574

1'21.212

0.077 161.577  
12 Spain M. Viñales Aprilia Racing Team 12 Aprilia 8

+0.704

1'21.342

0.130 161.318  
13 Italy E. Bastianini Ducati Team 23 Ducati 7

+0.706

1'21.344

0.002 161.314  
14 Spain P. Acosta Tech 3 31 KTM 7

+0.741

1'21.379

0.035 161.245  
15 Australia J. Miller Red Bull KTM Factory Racing 43 KTM 8

+0.956

1'21.594

0.215 160.820  
16 Japan T. Nakagami Team LCR 30 Honda 7

+1.008

1'21.646

0.052 160.718  
17 Italy L. Marini Repsol Honda Team 10 Honda 8

+1.022

1'21.660

0.014 160.690  
18 Spain A. Fernandez Tech 3 37 KTM 8

+1.047

1'21.685

0.025 160.641  
19 France J. Zarco Team LCR 5 Honda 7

+1.052

1'21.690

0.005 160.631  
20 Spain J. Mir Repsol Honda Team 36 Honda 8

+1.441

1'22.079

0.389 159.870  
21 Australia R. Gardner Yamaha Factory Racing 87 Yamaha 8

+1.521

1'22.159

0.080 159.714  
22 Germany S. Bradl HRC Test Team 6 Honda 7

+1.854

1'22.492

0.333 159.069  

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente MotoGP | Domenicali: "La scelta di Marc è molto divisiva, ma soprattutto in Italia"
Prossimo Articolo MotoGP | Di Giannantonio firma con Ducati per due anni e resta in VR46

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia