MotoGP | Rivola: "Aprilia ha ancora molta strada da fare"

L'amministratore delegato di Aprilia, Massimo Rivola, ammette che il suo team di MotoGP ha ancora "molta strada da percorrere" per colmare il gap nei confronti dei leader, nonostante abbia ottenuto un podio nel 2021.

MotoGP | Rivola: "Aprilia ha ancora molta strada da fare"

Il marchio italiano ha fatto il suo passo avanti più deciso verso le posizioni di vertice della MotoGP nel 2021, approfittando della possibilità di essere il solo costruttore autorizzato a costruire una moto completamente nuova nel bel mezzo del blocco degli sviluppi imposti dal COVID.

Aleix Espargaro ha dimostrato di potersi piazzare con regolarità nelle prime otto posizioni ed ha ottenuto il primo podio dell'Aprilia in MotoGP quando ha concluso terzo nel Gran Premio di Gran Bretagna.

Lo spagnolo ha concluso il Mondiale all'ottavo posto in classifica, con 120 punti all'attivo. "E' stata sicuramente una buona stagione rispetto al passato", ha detto Rivola al termine della stagione 2021.

"Abbiamo molta voglia di lottare nel 2022. Prima di tutto, saremo un factory team, ma se guardiamo ai nostri progressi negli ultimi tre anni, speriamo che il 2022 confermi questa crescita e ci permetta di chiudere il gap con i migliori. Ma siamo ancora indietro, quindi c'è molta strada da fare".

Dietro alle quinte, la stagione dell'Aprilia però ha avuto le sue difficoltà. Su tutte, la morte di Fausto Gresini - la cui struttura ha gestito le RS-GP dal 2015 al 2021 - avvenuta nel mese di febbraio.

Prima ancora, l'Aprilia è rimasta con poche opzioni a disposizione per la sua seconda moto, dopo che la squalifica per doping di Andrea Iannone è stata inasprita a quattro anni, con diversi piloti della MotoGP, tra cui Andrea Dovizioso, ma anche della Moto2, che hanno rifiutato di unirsi alla squadra.

Maverick Vinales, Aprilia Racing Team

Maverick Vinales, Aprilia Racing Team

Photo by: Dorna

C'è stata quindi una grande opportunità per Lorenzo Savadori, che però è stato sostituito a partire dal Gran Premio di Aragon, quando Maverick Viñales è approdato a Noale dopo la tormentata rottura con la Yamaha.

Il pilota di Roses ha ottenuto un ottavo posto nel Gran Premio dell'Emilia Romagna come miglior risultato, ma si è piazzato a punti solamente due volte mentre tentava di adattarsi alla RS-GP.

Tuttavia, Rivola resta convinto che l'Aprilia sarà in grado di tirare fuori il massimo dallo spagnolo nella stagione 2022.

"L'approccio che abbiamo avuto con Maverick è stato quello di utilizzare le gare come un test, quindi provare diverse parti e configurazioni di set-up per capire cosa è meglio per lui", ha aggiunto.

Leggi anche:

"In questo modo abbiamo sacrificato i risultati delle gare, e un po' anche la sua fiducia, che è diventata un po' più difficile da costruire".

"Ma sono sicuro che in Maverick abbiamo un super talento e sono convinto che troveremo il modo per abbinarlo al meglio alle nostre risorse", ha concluso.

Maverick Vinales, Aprilia Racing Team

Maverick Vinales, Aprilia Racing Team

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania
Articolo precedente

Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania

Prossimo Articolo

Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon

Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi” Prime

Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi”

In compagnia di Franco Nugnes e del Dottor Riccardo Ceccarelli, andiamo a fare il punto della situazione sulla stagione motoristica 2022 che si appresta a cominciare. Ad essere al centro del mirino è Marc Marquez: lo spagnolo dovrebbe essere sulla via della risoluzione delle sue problematiche legate alla vista, mentre per le condizioni fisiche generali in circa due mesi di duro allenamento dovrebbe tornare al top della forma

MotoGP
19 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia Prime

Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia

La gara di Valencia resterà uno spartiacque nella storia della MotoGP, perché è stata quella dell'addio di Valentino Rossi dopo 26 anni di straordinaria carriera. Un weekend dall'alto contenuto emotivo che si è concluso con una grande festa per il "Dottore".

MotoGP
6 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati Prime

Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati

Dovendo scegliere uno dei cinque successi del campione del mondo della MotoGP, il più pesante è stato probabilmente quello al Mugello, in casa dei nemici della Ducati e in un weekend segnato dalla tragica scomparsa di Jason Dupasquier.

MotoGP
4 gen 2022
Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon Prime

Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon

Pecco Bagnaia sembrava quasi colpito da una maledizione: continuava a sfiorare la prima vittoria in MotoGP, ma non riusciva mai a concretizzarla. Il Gran Premio di Aragon ha rappresentato un evidente punto di svolta per la stagione del pilota della Ducati. Lo sarà anche per la sua carriera?

MotoGP
1 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania Prime

Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania

La gara del Sachsenring era vista come una sorta di prova del nove sulla possibilità di tornare a rivedere i lampi di classe del vero Marquez anche dopo l'infortunio e Marc non ha tradito le aspettative, centrando la sua 11° vittoria di fila sul saliscendi tedesco.

MotoGP
31 dic 2021
Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021 Prime

Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021

2021 positivo per Aprilia: la casa di Noale è tra i team che sono più cresciuti nel confronto anno-su-anno. Con Aleix Espargaro si è sempre dimostrata veloce e presenza fissa nella Top 10. L'arrivo di Vinales, soprattutto in chiave 2022, potrebbe rappresentare il definitivo salto di qualità

MotoGP
30 dic 2021
Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere Prime

Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere

KTM non riesce a ripetere il bel 2020. La casa austriaca ha vissuto una stagione iniziata non nel migliore dei modi e "aggiustata" in corso d'opera. Miguel Oliveira è il punto di riferimento del team, ma era lecito aspettarsi qualcosa in più. Capitolo a parte in Tech 3, invece...

MotoGP
23 dic 2021
MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi Prime

MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi

Il motociclismo ha perso il più grande showman della sua storia, con Valentino Rossi che ha concluso la sua strepitosa carriera a due ruote. Tra i suoi successori, che hanno avuto quasi tutti il "Dottore" come loro ispirazione, c'è chi può ancora tenere tutti incollati ai Gran Premi.

MotoGP
22 dic 2021