MotoGP: rinviato il GP di Thailandia. Il Mondiale parte ad Austin?

Il governo locale ha preferito rinviare la corsa a causa dell'epidemia di Coronavirus che sta stravolgendo tutti i calendari delle principali manifestazioni sportive di tutto il mondo.

MotoGP: rinviato il GP di Thailandia. Il Mondiale parte ad Austin?

A poche ore dalla cancellazione ufficiale del Gran Premio del Qatar, gara d'apertura del Mondiale 2020 di MotoGP, è arrivata un'altra notizia molto importante legata al Gran Premio di Thailandia.

Il secondo appuntamento della MotoGP che si sarebbe dovuto tenere a Buriram il 22 di questo mese, è stato posticipato. Le ragioni hanno tutte un nome ben preciso: Coronavirus, che in queste settimane sta stravolgendo la maggior parte dei calendari delle manifestazioni sportive nazionali e internazionali.

A ufficializzare lo spostamento del gp che si tiene sulla pista di Buriram è stato il governo thailandese, che ha preso questa decisione seguendo l'esempio dato dai promotori del Qatar.

il vice primo ministro Anutin Charnvirakul, che è anche il Ministro della Salute della Thailandia, ha confermato che l'appuntamento del Motomondiale sul circuito di Buriram sarà rinviato rispetto alla data prevista del 22 marzo.

"Non dico che la gara è stata cancellata, dico solo che è rinviata fino a quando non ci sarà permesso di realizzare l'evento" ha detto alla AFP. "E' a causa del Coronavirus. Dobbiamo rimandare la gara fino a nuovo avviso. Dobbiamo muoverci in accordo con quello che sta succedendo in tutto il mondo ed è nell'interesse della nazione e dei partecipanti".

FIM, IRTA e Dorna stanno valutando assieme se sia possibile ricollocare il GP di Thailandia nel corso della stagione. Questa operazione sarà però molto complicata, perché da agosto in poi la MotoGP correrà 9 gare nei 13 fine settimana successivi, dunque trovare spazio per recuperare la gara è un'operazione affatto semplice.

Non sarà facile a livello gestionale, dunque per la logistica di materiale e personale, ma anche a livello psicofisico dei piloti, che dovrebbero così sostenere la decima gara in 13 weekend.

Con la cancellazione del Gran Premio del Qatar e il rinvio di quello della Thailandia, la stagione 2020 di MotoGP sembra così destinata a scattare nel fine settimana del 5 aprile, anche se dovremo aspettare ulteriore tempo per capire come intenderà muoversi il governo degli Stati Uniti e quello dello stato del Texas, che ospiterà la gara proprio sul tracciato adiacente alla capitale.

condivisioni
commenti
MotoGP: prime conferme sul rinvio del GP della Thailandia

Articolo precedente

MotoGP: prime conferme sul rinvio del GP della Thailandia

Prossimo Articolo

GP del Qatar cancellato: le reazioni dei piloti sui social

GP del Qatar cancellato: le reazioni dei piloti sui social
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Autore Giacomo Rauli
Rossi: quanto è amaro dirsi addio Prime

Rossi: quanto è amaro dirsi addio

Valentino Rossi sta attraversando il più difficile avvio di stagione della carriera. Appena quattro punti in altrettante gare. Lontano dalla top15, il Dottore rischia di vivere una lenta stagione da incubo in attesa di ufficializzare una decisione che, onestamente, sarebbe stato bene intraprendere anni fa

MotoGP
5 mag 2021
Ceccarelli: "Un allarme per la MotoGP il guaio di Quartararo" Prime

Ceccarelli: "Un allarme per la MotoGP il guaio di Quartararo"

Franco Nugnes, in compagnia del Dottor Ceccarelli, affronta il tema dell'ennesimo caso di sindrome compartimentale in MotoGP. Fabio Quartararo si è dovuto arrendere al dolore durante il GP di Spagna: classe regina in allarme?

MotoGP
5 mag 2021
Miller: il sostegno psicologico arrivato dalla moglie di Crutchlow Prime

Miller: il sostegno psicologico arrivato dalla moglie di Crutchlow

Dopo un avvio di stagione da dimenticare, Jack Miller è riuscito ad ottenere la prima vittoria con Ducati a Jerez ed ha svelato come un grande aiuto psicologico sia arrivato dalla moglie del suo grande amico Cal Crutchlow.

MotoGP
4 mag 2021
Pagelle MotoGP: Riscatto Miller, Rossi a fondo Prime

Pagelle MotoGP: Riscatto Miller, Rossi a fondo

Tanti promossi e tanti bocciati al Gran Premio di Spagna di MotoGP. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Matteo Nugnes, responsabile MotoGP per Motorsport.com

MotoGP
4 mag 2021
Ducati: la doppietta di Jerez è una "svolta" epocale Prime

Ducati: la doppietta di Jerez è una "svolta" epocale

Sono almeno tre le svolte a cui abbiamo assistito a Jerez: quella della Desmosedici GP, che finalmente "gira" anche su una pista stretta. Quella della stagione di Jack Miller, che ha risposto con una vittoria ad un avvio di stagione deludente. E la trasformazione di Pecco Bagnaia in un top rider a tutti gli effetti, arrivata con la leadership in campionato.

MotoGP
3 mag 2021
MotoGP, GP di Spagna: animazione grafica della gara Prime

MotoGP, GP di Spagna: animazione grafica della gara

Andiamo a rivivere l'emozione del GP di Spagna di MotoGP in questa nostra animazione graficca

MotoGP
3 mag 2021
MotoGP: la griglia di partenza del GP di Spagna Prime

MotoGP: la griglia di partenza del GP di Spagna

Andiamo a scoprire insieme la griglia di partenza del GP di Spagna, quarta prova del Campionato del Mondo 2021 di MotoGP.

MotoGP
2 mag 2021
Dovizioso-Aprilia: matrimonio che s'ha da fare... Nel 2022? Prime

Dovizioso-Aprilia: matrimonio che s'ha da fare... Nel 2022?

Quello tra Andrea Dovizioso e l'Aprilia sembra essere un matrimonio destinato ad andare in porto. Il dubbio semmai è quando si concretizzarà: dopo il test al Mugello ce ne saranno altri in vista del 2022 o magari il forlivese cederà e farà qualche wild card con la RS-GP?

MotoGP
28 apr 2021