Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia
Ultime notizie
MotoGP GP di Catalogna

MotoGP | Quartararo: “Proviamo a cercare qualcosa che non c'è”

Fabio Quartararo è solo 18° al termine della Sprint, dopo un errore figlio delle enormi difficoltà. Barcellona sembra solo esaltare i punti deboli della Yamaha e tutto ciò che si prova pare non funzionare.

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing

Se lo scorso anno Barcellona è stata il culmine della stagione, quest’anno è il continuo dell’incubo. Fabio Quartararo non è andato oltre il 18° posto nella Sprint, rendendo sempre più palesi i problemi della sua Yamaha. Le difficoltà che si trascina dietro dal 2022 sono esasperate a Barcellona, che in questo momento sembra solo esaltare i punti deboli della M1.

Lo scarso grip offerto dal Montmelo ha messo in difficoltà tutti i piloti, ma El Diablo e la sua Yamaha sono stati probabilmente i più penalizzati. Questo porta inevitabilmente a commettere errori, cosa accaduta in partenza, quando una frenata tardiva lo ha relegato in fondo al gruppo e lo ha costretto a una rimonta: “È stata più dura di quanto mi aspettassi, soprattutto oggi rispetto a ieri. Anche lo scorso anno il venerdì non era stato entusiasmante, ma il sabato era migliorato. Ma oggi abbiamo capito subito che non era il caso, abbiamo sofferto tanto. Quando c’è poco grip è dura, bisogna essere più fluidi, oggi in partenza ho provato a frenare più tardi e ho commesso un errore che mi ha fatto finire ultimo. Anche se l’errore non avrebbe cambiato molto il risultato di oggi, credo”.

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

“Provo a guidare sopra i problemi un po’ troppo”, rivela il francese. “Provo a frenare un po’ più tardi e andare più forte, ma la moto non m lo permette, commetto errori e non guido fluido. È un peccato, perché abbiamo provato cose durante tutto il weekend per trovare una soluzione, ma la moto è sempre quella. Proviamo a cercare qualcosa che non c’è, non c’è molto altro da aggiungere”. Il lavoro nel box Yamaha dunque sembra non portare a nulla e la squadra non riesce a trovare l’uscita dal tunnel.

Se in condizioni normali la gara del sabato può aiutare per la domenica, in questo caso Quartararo ritiene inutile quanto visto oggi ai fini della gara lunga: “La sprint ci prepara per domani? No. Stiamo cercando soluzioni per poter guidare normalmente, ma quando il grip è basso io fatico sempre di più di Franco, come è stato in Argentina, per esempio. Domani andremo con la base e proveremo a guidare il più fluidi possibile”.

La motivazione in queste condizioni inizia a scarseggiare e Quartararo condivide la frustrazione con Marc Marquez, che si ritrova a lottare nelle posizioni di rincalzo proprio come lui: “Non è una quesitone di classifica, vedi persone davanti a te in due giri non le vedi più. Conosco il mio potenziale su questa pista e in generale, ma non ho la potenza nella moto per lottare con i miei rivali. È più frustrante della posizione stessa, perché non mi sto divertendo sulla moto. È questo che voglio provare a ritrovare in particolare”.

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente MotoGP | Marquez: "E' strano dire che è una buona giornata finendo 11°"
Prossimo Articolo MotoGP | Bezzecchi: "Con la gomma media posso essere della partita"

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia