MotoGP | Quartararo: "La penalità è una motivazione in più"

Il leader del Mondiale dovrà fare i conti con una long lap penalty frutto dell'incidente con Aleix Espargaro ad Assen, ma non vuole darsi per vinto su una pista sulla carta favorevole come Silverstone. Nuovo inizio invece per Franco Morbidelli, che deve riscattare un "girone d'andata" da soli 25 punti.

MotoGP | Quartararo: "La penalità è una motivazione in più"
Carica lettore audio

Silverstone sembrava poter essere il terreno di caccia perfetto per Fabio Quartararo per dare l'assalto alla sua quarta affermazione stagionale e provare a cercare l'allungo decisivo nel Mondiale, visto che lo scorso anno era stato proprio lui a salire sul gradino più alto del podio.

L'errore di Assen, con la caduta che ha coinvolto anche Aleix Espargaro (che comunque ha proseguito la corsa), peserà però anche sul Gran Premio di Gran Bretagna per il pilota della Yamaha. Oltre allo zero olandese, dovrà fare i conti anche con una long lap penalty, essendo stato ritenuto colpevole dell'accaduto.

Le caratteristiche della sua M1, alla quale manca velocità di punta, gli impongono di cercare di stare davanti fin dalle prime fasi della corsa e chiaramente questa penalità complica, e non poco, la cosa. Tuttavia, "El Diablo", forte probabilmente anche dei 21 punti di margine sul rivale dell'Aprilia, è carico e motivato a cercare di fare del suo meglio.

"Sono felice di ricominciare a guidare. Ho sfruttato la pausa estiva per riposare, ma ho anche dedicato molte ore all'allenamento. Il mio obiettivo è sempre stato quello di tornare in azione nella migliore forma possibile", ha detto Quartararo.

"Non vedo l'ora di correre a Silverstone, dove ho vinto l'anno scorso. Questa volta sarà difficile, perché sappiamo di dover scontare una long lap penalty. Ma se devo essere sincero, questo non fa che motivarmi a fare ancora meglio", ha aggiunto.

Franco Morbidelli, Yamaha Factory Racing

Franco Morbidelli, Yamaha Factory Racing

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

Completamente diversa la situazione nell'altro lato del box, quello occupato da Franco Morbidelli. Il pilota italiano ha chiuso la prima parte del campionato al 19° posto nel Mondiale, con appena 25 punti all'attivo, e fin qui ha faticato a trovare il feeling con la moto 2022.

Tra le altre cose, complice il suo infortunio dello scorso anno e la pandemia, l'ex campione del mondo della Moto2 non corre a Silverstone dal 2019, quando chiuse in quinta posizione. La speranza è che la lunga pausa estiva gli possa garantire un vero e proprio nuovo inizio, permettendogli di voltare pagina.

"Dopo una lunga pausa, finalmente si ricomincia a correre! Sono passati tre anni dall'ultima volta che ho corso il Gran Premio di Gran Bretagna. Puntiamo a risultati migliori in questa seconda parte della stagione e mi sento pronto a spingere per ottenere qualche buon risultato", ha detto Franco.

Leggi anche:
condivisioni
commenti
MotoGP | Bagnaia: "Non devo commettere più errori"
Articolo precedente

MotoGP | Bagnaia: "Non devo commettere più errori"

Prossimo Articolo

MotoGP | Il recupero di Marquez continua con passi in avanti

MotoGP | Il recupero di Marquez continua con passi in avanti