MotoGP
25 mar
Prossimo evento tra
26 giorni
G
GP di Doha
02 apr
Prossimo evento tra
34 giorni
G
GP d'Argentina
08 apr
Rinviato
G
GP delle Americhe
15 apr
Rinviato
G
GP del Portogallo
16 apr
Prossimo evento tra
48 giorni
G
GP di Spagna
29 apr
Prossimo evento tra
61 giorni
G
GP di Francia
13 mag
Prossimo evento tra
75 giorni
G
GP d'Italia
27 mag
Prossimo evento tra
89 giorni
G
GP della Catalogna
03 giu
Prossimo evento tra
96 giorni
G
GP di Germania
17 giu
Prossimo evento tra
110 giorni
G
GP d'Olanda
24 giu
Prossimo evento tra
117 giorni
G
GP di Finlandia
08 lug
Prossimo evento tra
131 giorni
G
GP d'Austria
12 ago
Prossimo evento tra
166 giorni
G
GP di Gran Bretagna
26 ago
Prossimo evento tra
180 giorni
G
GP di Aragon
09 set
Prossimo evento tra
194 giorni
G
GP di San Marino
16 set
Prossimo evento tra
201 giorni
G
GP del Giappone
30 set
Prossimo evento tra
215 giorni
G
GP della Tailandia
07 ott
Prossimo evento tra
222 giorni
G
GP d'Australia
21 ott
Prossimo evento tra
236 giorni
G
GP di Malesia
28 ott
Prossimo evento tra
243 giorni
G
GP di Valencia
11 nov
Prossimo evento tra
257 giorni

MotoGP: protocollo speciale per evitare la quarantena in Qatar

Un protocollo specificamente progettato per la carovana del campionato del mondo MotoGP permetterà a tutti nel paddock di bypassare la quarantena all'arrivo in Qatar.

condivisioni
commenti
MotoGP: protocollo speciale per evitare la quarantena in Qatar

Nella sua lotta contro la diffusione del Coronavirus, il governo del Qatar sta obbligando qualsiasi viaggiatore che atterra all'aeroporto Hamad a sottoporsi a un periodo di quarantena di sei giorni.

A seconda dell'origine del volo, la quarantena può essere effettuata a casa o in un hotel, dalla quale possono uscire il settimo giorno, a condizione che i due test effettuati (dal secondo al sesto giorno dopo l'atterraggio) siano negativi.

Tuttavia, le autorità dell'Emirato hanno accettato di allentare le restrizioni su tutto il personale del paddock del campionato. Così, all'atterraggio in Qatar, piloti, tecnici, operatori, giornalisti e altri lavoratori accreditati dovranno presentare un test PCR negativo fatto nel loro paese d'origine prima di decollare.

Subito dopo, ognuno di loro sarà testato di nuovo, sorvegliato e portato nella sua stanza d'albergo, da dove potrà uscire solo quando otterrà un risultato negativo, una risoluzione che richiederà circa otto ore.

Leggi anche:

Da quel momento in poi, le regole all'interno del paddock saranno più o meno le stesse di quelle attuate l'anno scorso, che mirano a limitare il più possibile l'interazione tra membri di bolle diverse.

I primi ad arrivare in Qatar saranno i team della MotoGP, che faranno cinque giorni di test pre-stagionali tra il 5 e il 12 marzo, prima che i piloti della Moto2 e della Moto3 arrivino in Qatar dal 19 al 21 marzo, dopo che il test di Jerez è stato cancellato martedì e spostato a Losail. Una settimana dopo, il 28 marzo, la stagione prenderà ufficialmente il via con la prima di due gare back-to-back sulla pista qatariota.

Per evitare la possibilità di contagio, alcuni piloti passeranno quasi un mese intero in Qatar, mentre altri torneranno a casa. Al loro ritorno, tuttavia, dovranno passare attraverso lo stesso protocollo dell'hotel prima di potersi riunire alle loro squadre.

MotoGP: GP della Thailandia cancellato? "Un malinteso"

Articolo precedente

MotoGP: GP della Thailandia cancellato? "Un malinteso"

Prossimo Articolo

Uccio: "Futuro Rossi? La decisione dopo 6-7 gare"

Uccio: "Futuro Rossi? La decisione dopo 6-7 gare"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP del Qatar
Autore Oriol Puigdemont
Miller: la scommessa per far tornare grande la Ducati Prime

Miller: la scommessa per far tornare grande la Ducati

Il ritorno di un pilota australiano in sella ad una Ducati ufficiale fa tornare alla memoria un periodo glorioso per la Casa di Borgo Panigale. Miller, però, è un personaggio che potrà aiutare il team a tornare ai vertici.

Honda: quanto peserà l'assenza di Marc Marquez nei test? Prime

Honda: quanto peserà l'assenza di Marc Marquez nei test?

Dopo un 2020 senza vittorie in MotoGP, la Honda è chiamata assolutamente al riscatto nel 2021, anche se la sua stagione inizierà in salita: Marc Marquez non è ancora pronto, quindi dovrà saltare i test e non si sa ancora quando potrà tornare a correre. Che impatto avrà questo sullo sviluppo della RC213V?

MotoGP
24 feb 2021
Perché ad Alex Marquez non interessa zittire i critici Prime

Perché ad Alex Marquez non interessa zittire i critici

La crescita di Alex Marquez è stata una delle sorprese della MotoGP 2020 e, uscendo finalmente dall'ombra del fratello Marc, ha dimostrato che alcune persone si sbagliavano. Non che gli importi di questo, come ha spiegato a Lewis Duncan.

MotoGP
21 feb 2021
La nuova era Yamaha in MotoGP può "liberare" Vinales Prime

La nuova era Yamaha in MotoGP può "liberare" Vinales

Dopo l'elettrizzante inizio della sua carriera in Yamaha nel 2017, Maverick Vinales ha faticato a trovare la costanza. Molti temono che l'arrivo di Fabio Quartararo possa significare un disastro per lui, ma la partenza di Valentino Rossi potrebbe essere proprio l'impulso di cui ha bisogno.

MotoGP
19 feb 2021
Marini: "Se lotterò con Vale, vuol dire che sto andando forte" Prime

Marini: "Se lotterò con Vale, vuol dire che sto andando forte"

Intervista esclusiva a Luca Marini, esordiente nel campionato 2021 di MotoGP. Il marchigiano si racconta ai nostri microfoni in vista del primo anno da rookie in sella ad una Ducati del team Esponsorama.

MotoGP
19 feb 2021
KTM: attacco a quattro punte, ma forse manca il "bomber" Prime

KTM: attacco a quattro punte, ma forse manca il "bomber"

La Casa austriaca prova a cambiare filosofia, schierando quelli che ritiene essere due team ufficiali a tutti gli effetti. Dopo le tre vittorie del 2020, le ambizioni sono elevate, ma i quattro piloti ne saranno all'altezza?

MotoGP
15 feb 2021
Andrea Dovizioso e l'impareggiabile esperienza di 19 anni nei GP Prime

Andrea Dovizioso e l'impareggiabile esperienza di 19 anni nei GP

Mai assente da un Gran Premio dal 2002, Andrea Dovizioso sta chiudendo un capitolo che rappresenta più della metà della sua vita e che gli ha regalato lezioni di incomparabile valore.

MotoGP
11 feb 2021
Ducati: riuscirà Bagnaia dove hanno fallito Rossi e Dovizioso? Prime

Ducati: riuscirà Bagnaia dove hanno fallito Rossi e Dovizioso?

Pecco Bagnaia è il settimo pilota italiano che arriva a correre con il team ufficiale Ducati in MotoGP. Quattro di questi hanno vinto delle gare, ma nessuno ha centrato il titolo. Riuscirà all'ex campione del mondo di Moto2 quell'impresa che non è riuscita neanche a due mostri sacri come Valentino Rossi ed Andrea Dovizioso?

MotoGP
10 feb 2021