Iannone: "Ci aspettano delle piste favorevoli"

Secondo il ducatista i prossimi tracciati dovrebbero calzare alla GP15, a partire da Phillip Island

Domenica scorsa, a Motegi, Andrea Iannone ha dovuto fare i conti con il primo ritiro stagionale a causa di un guasto al motore della sua Ducati. La cosa buona della tripletta asiatica però è che consente di andare immediatamente alla ricerca del riscatto.

Tra due giorni, infatti, si torna subito in pista a Phillip Island e il pilota di Vasto sembra abbastanza convinto che i prossimi tracciati possano essere favorevoli alla Ducati, quindi spera di potersi togliere delle belle soddisfazioni.

"A Motegi abbiamo disputato un buon weekend e siamo stati sempre competitivi, ma purtroppo domenica mi sono dovuto ritirare per un problema al motore della mia GP15. Peccato perché avevo tutte le carte in regola per disputare una bella gara e continuare nella mia striscia di risultati positivi, ma comunque in una stagione un risultato del genere ci può stare. Le prossime piste, a cominciare da Phillip Island, dovrebbero essere positive per noi. Questo circuito mi piace molto e quindi spero di riuscire a fare una buona gara domenica" ha detto Iannone.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento Gran Premio d'Australia
Circuito Phillip Island Grand Prix Circuit
Piloti Andrea Iannone
Articolo di tipo Preview