MotoGP: pareri contrastanti dei piloti sul nuovo sistema radio

I piloti di MotoGP hanno espresso pareri contrastanti riguardo il nuovo sistema di avvisi via radio che hanno provato durante il weekend di Misano.

MotoGP: pareri contrastanti dei piloti sul nuovo sistema radio
Carica lettore audio

Venerdì scorso Stefan Bradl ha sperimentato per la prima volta il sistema su richiesta della Dorna riguardo le comunicazioni e gli avvertimenti che possono essere dati in aggiunta alle bandiere esposte dai commissari.

La visibilità delle bandiere e il ritardo nella ricezione dei messaggi erano stati le principali preoccupazioni sollevate dai piloti in Austria, per cui in Safety Commission si è deciso di provare il sistema radio. Al momento questa cosa ha riguardato solamente gli avvisi di sicurezza con messaggi pre-registrati mandati ai piloti tramite un auricolare indossato.

"Era proprio la fase preliminare, di base abbiamo provato solamente due cose - spiega Carlos Ezpeleta di Dorna - La prima era capire se i piloti sentivano i messaggi tramite gli auricolari e poi vedere che tipo di distrazione poteva provocare loro nel caso in cui li avessero ricevuti a centro curva".

“In entrambi i casi i risultati sono stati ottimi, almeno parlando con chi l'ha provato, per cui direi che il primo giorno di test è andate bene".

Alcuni concorrenti hanno parlato positivamente del sistema dopo i test di martedì, anche se il guaio è che gli auricolari al momento non tolgono il rumore del vento, per cui diventa altresì difficile sentire il suono del motore.

Andrea Dovizioso è uno di quelli che ha faticato: “L'abbiamo provato e debbo dire che i messaggi erano chiari, ma secondo me andrebbe modificato l'auricolare nella parte interna perché di fatto non sembrava che li stessi indossando, per cui col vento ho faticato anche a sentire il motore".

Joan Mir ha aggiunto: "L'abbiamo provato nei primi giri e bisogna lavorarci su perché è un sistema appena nato, ma si può migliorare tutto. Vediamo, secondo me le possibilità di usarlo ci sono. Solitamente se si usano auricolari, i rumori esterni vengono quasi cancellati, ma per alcuni piloti questa cosa potrebbe essere un problema".

Pol Espargaro ad esempio si è dovuto fermare perché sentiva troppo la moto: "Purtroppo non è andata bene. Sentivo chiaramente tutti i messaggi e questo è positivo, ma il problema è proprio cancellare i rumori di troppo, sono dovuto tornare ai box perché sentivo una gran confusione. Bisogna migliorarlo".

Ezpeleta ammette che una volta risolti i problemi, il sistema potrà essere introdotto, ma non prima di tutto ciò e di aver sentito i pareri di tutti i piloti.

"Chiaramente ci sono alcune cose che dobbiamo migliorare sul nuovo sistema. Ora si tratta solo di ascoltare i piloti e vedere quali sono le nostre esigenze per il futuro riguardo alla presenza o meno un cavetto, delle dimensioni dei ricevitori sulle tute, degli auricolari e del rumore cancellano dalla moto".

condivisioni
commenti
Test MotoGP Misano: Vinales al top, Dovizioso migliora
Articolo precedente

Test MotoGP Misano: Vinales al top, Dovizioso migliora

Prossimo Articolo

Taramasso: "La dura di Vinales non era un azzardo"

Taramasso: "La dura di Vinales non era un azzardo"
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi” Prime

Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi”

In compagnia di Franco Nugnes e del Dottor Riccardo Ceccarelli, andiamo a fare il punto della situazione sulla stagione motoristica 2022 che si appresta a cominciare. Ad essere al centro del mirino è Marc Marquez: lo spagnolo dovrebbe essere sulla via della risoluzione delle sue problematiche legate alla vista, mentre per le condizioni fisiche generali in circa due mesi di duro allenamento dovrebbe tornare al top della forma

MotoGP
19 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia Prime

Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia

La gara di Valencia resterà uno spartiacque nella storia della MotoGP, perché è stata quella dell'addio di Valentino Rossi dopo 26 anni di straordinaria carriera. Un weekend dall'alto contenuto emotivo che si è concluso con una grande festa per il "Dottore".

MotoGP
6 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati Prime

Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati

Dovendo scegliere uno dei cinque successi del campione del mondo della MotoGP, il più pesante è stato probabilmente quello al Mugello, in casa dei nemici della Ducati e in un weekend segnato dalla tragica scomparsa di Jason Dupasquier.

MotoGP
4 gen 2022
Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon Prime

Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon

Pecco Bagnaia sembrava quasi colpito da una maledizione: continuava a sfiorare la prima vittoria in MotoGP, ma non riusciva mai a concretizzarla. Il Gran Premio di Aragon ha rappresentato un evidente punto di svolta per la stagione del pilota della Ducati. Lo sarà anche per la sua carriera?

MotoGP
1 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania Prime

Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania

La gara del Sachsenring era vista come una sorta di prova del nove sulla possibilità di tornare a rivedere i lampi di classe del vero Marquez anche dopo l'infortunio e Marc non ha tradito le aspettative, centrando la sua 11° vittoria di fila sul saliscendi tedesco.

MotoGP
31 dic 2021
Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021 Prime

Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021

2021 positivo per Aprilia: la casa di Noale è tra i team che sono più cresciuti nel confronto anno-su-anno. Con Aleix Espargaro si è sempre dimostrata veloce e presenza fissa nella Top 10. L'arrivo di Vinales, soprattutto in chiave 2022, potrebbe rappresentare il definitivo salto di qualità

MotoGP
30 dic 2021
Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere Prime

Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere

KTM non riesce a ripetere il bel 2020. La casa austriaca ha vissuto una stagione iniziata non nel migliore dei modi e "aggiustata" in corso d'opera. Miguel Oliveira è il punto di riferimento del team, ma era lecito aspettarsi qualcosa in più. Capitolo a parte in Tech 3, invece...

MotoGP
23 dic 2021
MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi Prime

MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi

Il motociclismo ha perso il più grande showman della sua storia, con Valentino Rossi che ha concluso la sua strepitosa carriera a due ruote. Tra i suoi successori, che hanno avuto quasi tutti il "Dottore" come loro ispirazione, c'è chi può ancora tenere tutti incollati ai Gran Premi.

MotoGP
22 dic 2021