MotoGP
G
GP d'Austria
14 ago
G
GP di Stiria
21 ago
Prossimo evento tra
8 giorni
G
GP di San Marino
10 set
Prossimo evento tra
28 giorni
G
GP dell'Emilia Romagna
18 set
Prossimo evento tra
36 giorni
25 set
Prossimo evento tra
43 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
Canceled
09 ott
Prossimo evento tra
57 giorni
G
GP di Aragon
16 ott
Prossimo evento tra
64 giorni
G
GP di Teruel
23 ott
Prossimo evento tra
71 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
Canceled
G
GP d'Europa
06 nov
Prossimo evento tra
85 giorni
G
GP di Valencia
13 nov
Prossimo evento tra
92 giorni
20 nov
Canceled

MotoGP: niente pubblico a Brno, GP a porte chiuse

condivisioni
commenti
MotoGP: niente pubblico a Brno, GP a porte chiuse
Di:
4 lug 2020, 08:44

Il Gran Premio della Repubblica Ceca si svolgerà a porte chiuse e non sarà permesso al pubblico di accedere, come invece si sperava in un primo momento.

La MotoGP è pronta per ripartire e fra poco più di due settimane torna in azione sul circuito di Jerez de la Frontera, dove i piloti correranno senza pubblico. Le restrizioni causate dalla pandemia del Covid-19 hanno costretto gli organizzatori a ridurre al minimo le persone presenti in circuito per poter garantire il rispetto delle norme sanitarie e di sicurezza.

Stessa sorte avrà anche il Gran Premio della Repubblica Ceca, che per la prima volta da quando è in calendario avrà gli spalti vuoti. Così come per Jerez, anche il circuito di Brno aveva provato a fare richiesta per l’apertura al pubblico, anche in maniera ridotta. Ma, se in un primo momento sembrava che un’apertura fosse possibile, nelle scorse ore è arrivata la conferma ufficiale che il Gran Premio si terrà a porte chiuse.

Leggi anche:

Gli organizzatori hanno già comunicato che i biglietti acquistati in precedenza restano validi per il 2021 oppure verranno rimborsati qualora si decidesse di non partecipare. Questo per evitare l’aggravarsi di una situazione già delicata: 12.000 sono infatti le persone contagiate in Repubblica Ceca, con circa 350 morti. Sarà dunque un weekend anomalo per una pista che ormai è presenza fissa nel calendario del mondiale dal 1987 (ad esclusione del 1992, unico anno in cui non si è corso il gran premio a Brno).

Bohumil Simek, Governatore della Moravia, afferma: “È stato deciso che il Gran Premio della Repubblica Ceca si correrà a porte chiuse. Il nostro obiettivo era quello di creare delle condizioni che accontentassero tutte le parti, senza privare gli appassionati di un appuntamento come questo. Ovviamente non li volevamo escludere. Ma tutte le persone che hanno già acquistato il biglietto potranno chiedere un rimborso o tenerli per l’edizione dell’anno prossimo”.

Il contratto per la permanenza di Brno nel calendario però scade alla fine del 2020. Quale sarà dunque il destino del Gran Premio della Repubblica Ceca? Il sindaco di Brno, Marketa Vankova, afferma: “I negoziati hanno richiesto molto tempo, ma possiamo essere soddisfatti del risultato. La gara promuoverà il turismo e l’economia nel 2021”. Simek inoltre dichiara: “Entro la fine di luglio 2021 dovremmo avere un piano chiaro per il futuro a lungo termine, dal 2022 al 2026”.

Dovizioso non esclude un anno sabbatico se non resta in Ducati

Articolo precedente

Dovizioso non esclude un anno sabbatico se non resta in Ducati

Prossimo Articolo

Binder: “Petrucci in KTM sarà molto importante”

Binder: “Petrucci in KTM sarà molto importante”
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Autore Lorenza D'Adderio