MotoGP
18 set
Warm Up in
14 Ore
:
30 Minuti
:
34 Secondi
09 ott
Prossimo evento tra
19 giorni
G
GP di Aragon
16 ott
Prossimo evento tra
26 giorni
G
GP di Teruel
23 ott
Prossimo evento tra
33 giorni
G
GP d'Europa
06 nov
Prossimo evento tra
47 giorni
13 nov
Prossimo evento tra
54 giorni
G
GP del Portogallo
20 nov
Prossimo evento tra
61 giorni

MotoGP, Mugello, Libere 2: festa rookie con Bagnaia e Quartararo, flop Dovi e Rossi

condivisioni
commenti
MotoGP, Mugello, Libere 2: festa rookie con Bagnaia e Quartararo, flop Dovi e Rossi
Di:

Il pilota della Ducati Pramac comanda per la prima volta una sessione in MotoGP, precedendo il francese della Yamaha Petronas. Bene anche Petrucci terzo, con Marquez sesto, mentre Dovizioso e Rossi sono entrambi fuori dalla top 10.

Ieri aveva detto di non voler pensare troppo in grande, anche se quella del Mugello è la gara di casa, ma oggi Pecco Bagnaia si è tolto una grande soddisfazione, riuscendo per la prima volta a mettere tutti in fila al termine di una sessione nella classe regina.

Praticamente a tempo scaduto, il pilota della Ducati Pramac si è issato davanti a tutti nel secondo turno del GP d'Italia, sfoderando un giro molto interessant in 1'46"732. Tempo che lo pone a solo mezzo secondo dal primato assoluto della classe regina sul tracciato toscano.

I rookie hanno fatto la parte del leone, perché alle sue spalle c'è quello della Yamaha Petronas, il francese Fabio Quartararo, che ormai non è più una sorpresa ed ha chiuso distanziato di appena 46 millesimi dal campione del mondo in carica della Moto2.

Terzo tempo per la Ducati ufficiale di Danilo Petrucci, con il pilota di Terni che si è piazzato a 131 millesimi dalla vetta. Ma le sorprese non finiscono, perché anche Pol Espargaro ha confermato l'ottimo momento di forma suo e della KTM andando a staccare il quarto tempo a 234 millesimi.

Completa la top 5 Maverick Vinales, che in questa sessione sembra essere riuscito a dare una svolta ad una giornata iniziata male, riducendo solo a poco più di due decimi il suo distacco dai migliori. Passetto indietro invece per Marc Marquez, che però non ha dato la sensazione di essere particolarmente agguerrito quando è stato il momento del "time attack".

Il leader iridato ha chiuso sesto, ma comunque è il primo tra i piloti in corsa per il titolo: la Suzuki di Alex Rins è nella scia della sua Honda in settima posizione, mentre hanno deluso le aspettative Andrea Dovizioso e Valentino Rossi, che si ritrovano entrambi fuori dalla top 10. Il ducatista è 11esimo a poco più di sei decimi, mentre il "Dottore" è addirittura 18esimo a poco meno di un secondo.

Ancora una volta è stato il più lento tra i piloti della Yamaha al venerdì, perché Franco Morbidelli invece ha staccato il decimo tempo con la seconda Yamaha Petronas, alle spalle anche di Cal Crutchlow e di Jack Miller, autore anche di una scivolata alla curva 12. Alla 11 invece è finito ruote all'aria anche Johann Zarco, 12esimo con la sua KTM, davanti al collaudatore Ducati Michele Pirro.

In grande difficoltà Andrea Iannone e Jorge Lorenzo, che occupano solamente la 19esima e la 20esima posizione, con lo spagnolo della Honda che paga ben 1"3.

Cla Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 Italy Francesco Bagnaia Ducati 16 1'46.732     176.910
2 France Fabio Quartararo Yamaha 18 1'46.778 0.046 0.046 176.834
3 Italy Danilo Petrucci Ducati 19 1'46.863 0.131 0.085 176.693
4 Spain Pol Espargaro KTM 17 1'46.966 0.234 0.103 176.523
5 Spain Maverick Viñales Yamaha 20 1'46.973 0.241 0.007 176.511
6 Spain Marc Márquez Alenta Honda 19 1'47.062 0.330 0.089 176.365
7 Spain Alex Rins Suzuki 21 1'47.167 0.435 0.105 176.192
8 United Kingdom Cal Crutchlow Honda 17 1'47.170 0.438 0.003 176.187
9 Australia Jack Miller Ducati 15 1'47.185 0.453 0.015 176.162
10 Italy Franco Morbidelli Yamaha 19 1'47.268 0.536 0.083 176.026
11 Italy Andrea Dovizioso Ducati 18 1'47.347 0.615 0.079 175.896
12 France Johann Zarco KTM 13 1'47.419 0.687 0.072 175.778
13 Italy Michele Pirro Ducati 17 1'47.421 0.689 0.002 175.775
14 Japan Takaaki Nakagami Honda 19 1'47.483 0.751 0.062 175.674
15 Spain Joan Mir Suzuki 20 1'47.579 0.847 0.096 175.517
16 Spain Aleix Espargaro Aprilia 14 1'47.612 0.880 0.033 175.463
17 Spain Tito Rabat Ducati 18 1'47.686 0.954 0.074 175.343
18 Italy Valentino Rossi Yamaha 19 1'47.726 0.994 0.040 175.278
19 Italy Andrea Iannone Aprilia 16 1'47.887 1.155 0.161 175.016
20 Spain Jorge Lorenzo Honda 17 1'48.114 1.382 0.227 174.648
21 Czech Republic Karel Abraham Ducati 15 1'48.146 1.414 0.032 174.597
22 Malaysia Hafizh Syahrin KTM 16 1'48.496 1.764 0.350 174.034
23 Portugal Miguel Oliveira KTM 20 1'48.914 2.182 0.418 173.366
Ducati: per pulire la scia della Desmosedici c'è un guscio sulla ruota posteriore

Articolo precedente

Ducati: per pulire la scia della Desmosedici c'è un guscio sulla ruota posteriore

Prossimo Articolo

Bagnaia: "Il time attack mi ha stupito, non pensavo di fare un tempo così!"

Bagnaia: "Il time attack mi ha stupito, non pensavo di fare un tempo così!"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP d'Italia
Sotto-evento FP2
Location Mugello
Autore Matteo Nugnes