Iannone: "Non ho sfruttato le mie due uscite"

condivisioni
commenti
Iannone:
Di: Matteo Nugnes
10 ott 2015, 11:19

Il pilota della Ducati è quinto in griglia, ma resta ottimista per la corsa perché ha un buon passo

Andrea Iannone, Ducati Team
Andrea Iannone, Ducati Team
Andrea Iannone, Ducati Team
Andrea Iannone, Ducati Team

Per Andrea Iannone vale un po' lo stesso discorso fatto poco fa per Andrea Dovizioso: il quinto tempo non è un brutto risultato in assoluto, ma la prima fila sembrava alla portata del ducatista dopo quanto aveva mostrato la sua GP15 nelle quattro sessioni di prove libere del Gp del Giappone.

Lo stesso pilota di Vasto non ha nascosto un pizzico di disappunto per non essere riuscito ad esprimersi al meglio in Q2: "Mi dispiace un po’ per com’è andata la qualifica perché potevamo sicuramente fare meglio, ma purtroppo non sono riuscito ad essere molto efficace nelle mie due uscite".

Di contro c'è la convinzione che l'ottimo lavoro svolto fin qui a Motegi sarà buono per fare una corsa importante: "Per il resto sono abbastanza soddisfatto per com’è andato finora il weekend: abbiamo lavorato bene e siamo riusciti a migliorare turno dopo turno e questo è decisamente positivo in vista di domani. Il mio passo non è male e spero che riusciremo a fare ancora qualche piccola rifinitura nel warm-up per migliorare ancora un po’ la mia GP15 per la gara".

Prossimo articolo MotoGP
Bradl e l'Aprilia a soli 173 millesimi dall'impresa Q2

Articolo precedente

Bradl e l'Aprilia a soli 173 millesimi dall'impresa Q2

Prossimo Articolo

Infortunio De Angelis: non c'è danno neurologico

Infortunio De Angelis: non c'è danno neurologico
Carica commenti