Marquez: "I test estivi di Misano possono aiutarmi"

Il campione del mondo vuole dare battaglia e battere le Yamaha. Pedrosa cerca di migliorarsi dopo Silverstone

Dopo due stagioni di autentico dominio, la Honda e Marc Marquez arrivano sul tracciato "Marco Simoncelli" di Misano Adriatico con il solo obiettivo di tentare di vincere la corsa, vedendo ormai sfomata la lotta per il titolo e circoscritta tra i due piloti titolari della Yamaha, Valentino Rossi e Jorge Lorenzo.

Il campione del mondo in carica della MotoGP ha dovuto dare l'addio definitivo a ogni minima speranza di centrare un tris clamoroso lo scorso Gran Premio, che si è corso sul tracciato di Silverstone, in gran Bretagna. Marc è consapevole che da ora in poi lotterà solo per la singola vittoria di tappa e non per il campionato, ma non dispera e guarda fiducioso alle prossime gare per preparare al meglio il 2016.

"Ovviamente sono molto dispiaciuto di essere caduto nel Gran premio di Gran Bretagna, ma stavo spingendo forte e queste cose possono sempre accadere quando guidi al limite. é altrettanto ovvio che sia fuori dalla lotta al titolo mondiale piloti 2015, ma è certamente positivo esser tornati a lottare per le prime posizioni in ogni gara. Ora siamo concentrati su Misano, che è un tracciato piccolo e lento. Abbiamo compiuto qualche test qui prima della sosta estiva, dunque spero che i dati raccolti possano aiutarci nel prossimo fine settimana per trovare l'assetto migliore della nostra RC213V. Spero proprio che il tempo rimanga bello per tutto il weekend e trovare il giusto bilanciamento della moto per fare bene", ha dichiarato Marc Marquez.

In cerca di riscatto immediato anche Daniel Pedrosa, autore sì di un buon risultato a Silverstone - quinto sotto la bandiera a scacchi dietro a Jorge Lorenzo - ma staccato da Valentino Rossi, vincitore della corsa, di oltre undici secondi. Un'eternità, soprattutto se disponi di una Honda RC213V ufficiale e ancora campione in carica. 

"Silverstone non è stata certo la gara che io e il mio team avevamo preventivato. Mi son sentito molto bene per tutto il fine settimana, ma la domenica ho avuto grosse difficoltà a trovare il giusto feeling sotto la pioggia. Siamo comunque riusciti a finire la gara e questo è sempre importante, ma nel fine settimana di Misano spero di fare un ulteriore passo in avanti per lottare per le posizioni di vertice. Misano  un posto speciale è c'è sempre un'atmosfera incredibile. Speriamo dunque che ci sia il sole per tutto il fine settimana, così da poter iniziare a lavorare bene sull'assetto sin dal venerdì. Il giro a Misano è molto breve ma è duro e propone numerosi punti in cui poter sorpassare. Speriamo inoltre che i test che abbiamo svolto nella prima parte dell'estate possano tornarci utili per cogliere un risultato importante". 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento GP di San Marino
Circuito Misano Adriatico
Team Repsol Honda Team
Articolo di tipo Ultime notizie