Misano, Libere 4: Lorenzo su Marquez per 10 millesimi

Sul passo il maiorchino sembra molto in palla. Valentino prova le alette ed è quinto dietro a Pedrosa e Dovizioso

Jorge Lorenzo sembra davvero inarrestabile in questo weekend del Gp di San Marino e della Riviera di Rimini di MotoGp e per la terza sessione di fila ha piazzato la sua Yamaha davanti a tutti in questa FP4. Il maiorchino è tornato anche ad equipaggiare la sua M1 con le alette e alla fine ha chiuso con un 1'33"063, che non è il miglior tempo del fine settimana, ma gli è valso la prima posizione. La cosa più importante poi è che in questo turno ha dimostrato di non avere grossi problemi a girare di passo sull'1'33" basso.

Alle sue spalle però Marc Marquez sembra non volerne sapere di arrendersi e nel finale ha portato la sua Honda RC213V a soli 10 millesimi da battistrada. Ma sono addirittura due le Honda nella scia di Lorenzo, perché in terza posizione c'è l'altra moto marchiata HRC di Dani Pedrosa, che a sua volta paga solo 129 millesimi.

In questo quarto turno di libere sembrano aver ripreso quota anche Andrea Dovizioso e la Ducati. Pur girando con la gomma media al posteriore, quindi la più dura a sua disposizione, il forlivese si è issato quarto ad un paio di decimi dalla vetta.

Completa la top five l'altra Yamaha di Valentino Rossi, con il "Dottore" che finalmente si è convinto a provare anche lui le alette della M1. Tra le altre cose il suo crono è venuto fuori proprio in questo frangente. A livello di passo però la differenza con Lorenzo sembra ancora abbastanza ampio.

Attenzione poi a Pol Espargaro, autore di un interessante sesto tempo a soli 20 millesimi dal pesarese, seguito da uno Scott Redding abile soprattutto a sfruttare la scia di Marquez, e da un Andrea Iannone che continua a non riuscire ad esprimersi bene come il compagno di squadra in questo weekend.

Completano la top ten Bradley Smith ed Aleix Espargaro, che finalmente ha riportato un po' su la sua Suzuki. Ne è rimasto subito fuori invece Michele Pirro, protagonista anche di una scivolata con la sua Ducati, che comunque non gli ha impedito di tenersi dietro la GP14.2 di Danilo Petrucci. Tra le "Open" svetta ancora Hector Barbera con il 16esimo tempo in sella alla Ducati Avintia, giusto davanti all'Aprilia RS-GP di Alvaro Bautista. 24esimo crono per il sammarinese Alex De Angelis, mentre la Yamaha Forward di Claudio Corti resta purtroppo in coda al gruppo.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento GP di San Marino
Circuito Misano Adriatico
Piloti Jorge Lorenzo
Articolo di tipo Prove libere