MotoGP, Misano apre al pubblico: 10mila spettatori al giorno

Il governatore della regione Emilia Romagna ha concesso una deroga per i due Gran Premi che andranno in scena il 13 ed il 20 settembre.

MotoGP, Misano apre al pubblico: 10mila spettatori al giorno

La deroga concessa dalla Regione Emilia-Romagna che consente di aprire parzialmente le porte del Marco Simoncelli al pubblico in occasione dello storico doppio Gran Premio di settembre a Misano World Circuit, riempie di soddisfazione ed emozione i promotori pubblici e privati che nella Riders’ Land hanno lavorato sodo per mettere a punto un progetto all’insegna della massima sicurezza.

In queste settimane è stato infatti condiviso un lavoro puntuale e meticoloso, aderente alle normative, utile a preparare varie possibilità di affluenza a Misano World Circuit, mostrando attenzione ai protocolli e garantendone l’applicazione rigorosa. Un’altra testimonianza della virtuosa collaborazione che da 13 anni garantisce al territorio uno degli eventi più spettacolari al mondo.

Già dal 14 maggio Misano World Circuit, primo circuito in Europa, aveva riaperto le porte ai test di moto in collaborazione con la Federazione Motociclistica Italiana. In queste settimane (le ultime quattro consecutive) si sono svolti due appuntamenti dedicati alle moto (promossi da FMI) e due alle auto (ACI Sport e il GT World Challenge che è in corso). Prove superate sull’applicazione dei protocolli anti Covid.

Tutto ciò, insieme ad una ferma volontà di garantire una ripartenza in sicurezza, ha portato alla decisione ufficializzata nell’ordinanza, di consentire l’accesso a 10.000 persone al giorno per ognuno dei due appuntamenti: il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini (11-13 settembre 2020) e il Gran Premio dell’Emilia-Romagna e della Riviera di Rimini (18-20 settembre 2020).

“E’ una decisione che ci emoziona – dicono all’unisono i Promotori dal territorio – perché a precise condizioni rappresenta anche un semaforo verde alla ripartenza dello sport mondiale, finalmente davanti al pubblico degli appassionati. Fra un mese saremo pronti ad accogliere in sicurezza 10.000 ospiti che ogni giorno potranno entrare al Simoncelli, garantendo in questo modo la possibilità che 60.000 persone nei due weekend possano vedere lo spettacolo dal vivo. Un grazie sincero alla Regione Emilia-Romagna e al presidente Bonaccini per aver ascoltato e valutato con attenzione il nostro progetto".

"Certo, non sono i 160.000 in un solo weekend dello scorso anno, ma oggi obiettivamente abbiamo un’occasione che fino a poche settimane fa pareva impossibile o complicatissimo da garantire. Sarà in ogni caso un sostegno per l’industria turistica, che potrà aggiungere un evento che, non va dimenticato, con la ‘carovana’ della MotoGP garantisce almeno altre 3.000 persone impegnate per l’organizzazione e nell’assistenza ai team e che alloggeranno in Riviera. A ciò si aggiunge il potente messaggio mediatico che raggiungerà tutto il mondo".

"E’ anche una grande assunzione di responsabilità, per onorare la quale lavoreremo sodo ogni giorno da qui alle gare. Una responsabilità da condividere con tutti coloro che parteciperanno ai due gran premi, affinché l’evento sia una grande festa che simboleggia nel mondo delle moto e non solo, un’accelerazione verso condizioni di sostenibilità degli eventi sportivi".

Si ricorda che il Marco Simoncelli ha una capienza omologata per circa 110.000 persone, delle quali oltre 40.000 in tribuna. Saranno previsti parcheggi ed accessi dedicati per le varie tribune, con un imponente spiegamento di steward per il controllo dei comportamenti all’esterno e all’interno dell’impianto.

Domani saranno dettagliate le modalità di acquisto e le varie opportunità. Tutte le informazioni saranno diffuse insieme all’attesissimo poster che comunicherà lo storico doppio Gran Premio.

Intanto è ufficiale il brand che affiancherà la denominazione del primo appuntamento a Misano World Circuit che quindi avrà il naming di Gran Premio LENOVO di San Marino e della Riviera di Rimini.

condivisioni
commenti
MotoGP, Pirro: "In Austria per una progressione costante"

Articolo precedente

MotoGP, Pirro: "In Austria per una progressione costante"

Prossimo Articolo

Mazzata Iannone: l'udienza al TAS slitta al 15 ottobre

Mazzata Iannone: l'udienza al TAS slitta al 15 ottobre
Carica commenti
Ecco come KTM ha portato una ricchezza di talenti in MotoGP Prime

Ecco come KTM ha portato una ricchezza di talenti in MotoGP

Formando una scala che va dalla Red Bull Rookies Cup alla MotoGP, KTM ha creato un flusso costante di grandi talenti nelle gare di gran premio che ha portato il marchio austriaco al successo che ci si aspetta dal marchio. Ecco come è andata.

Ecco perché il ‘gigante buono’ Petrucci mancherà alla MotoGP Prime

Ecco perché il ‘gigante buono’ Petrucci mancherà alla MotoGP

I giorni di Danilo Petrucci in MotoGP sembrano contati, KTM sta cercando di riorganizzare completamente il team Tech3 per il 2022. Anche se la stagione 2021 del ternano finora non è stata eccezionale, il gigante italiano è diventato segretamente un top runner in MotoGP nell'ultimo decennio e ha portato con sé una personalità di cui lo sport mondiale ne ha maggior bisogno.

MotoGP
28 lug 2021
Quartararo fa il Marquez della Yamaha Prime

Quartararo fa il Marquez della Yamaha

Fabio Quartararo è l'unica nota positiva in casa Yamaha. Il francese è il vero dominatore di questa prima metà della stagione 2021 di MotoGP, con cinque pole e quattro vittorie che lo lanciano verso la conquista del titolo iridato. Gli altri tre piloti della casa giapponese, però, sono ben lontani dalla sufficienza...

MotoGP
25 lug 2021
Ducati: scommessa vinta... per ora Prime

Ducati: scommessa vinta... per ora

La Ducati è una piacevole conferma per questa prima metà della stagione 2021 di MotoGP. Seconda in campionato con Zarco e terza con Bagnaia, la casa di Borgo Panigale conferma la bontà della strategia di puntare sul legno verde, dando fiducia alla linea giovane dei suoi piloti che, al momento, sta performando ottimamente.

MotoGP
23 lug 2021
Pagelle MotoGP, KTM: dalle stalle alle... stelle Prime

Pagelle MotoGP, KTM: dalle stalle alle... stelle

La prima metà della stagione per KMT è a due facce: sino all'introduzione del nuovo telaio, le moto austriache hanno faticato apertamente dopo aver chiuso alla grande il mondiale 2020. Da quando è stata introdotta questa novità, però, Oliveira in primis è tornato ad essere una spina nel fianco per chi punta alle posizioni del podio. Bene anche Binder, mentre Petrucci e Lecuona...

MotoGP
16 lug 2021
Aprilia, manca il podio per eccellere Prime

Aprilia, manca il podio per eccellere

Andiamo a dare i voti alla prima parte della stagione 2021 di Aprilia. La casa di Noale sta cogliendo risultati ottimi nei primi GP sin qui disputati: veloce e costante, è una spina nel fianco per i "grandi", ma al momento le manca il podio per eccellere e consacrarsi

MotoGP
13 lug 2021
Pagelle MotoGP: Suzuki rimandata a settembre Prime

Pagelle MotoGP: Suzuki rimandata a settembre

Diamo i voti a Suzuki: il costruttore nipponico sembra aver perso i suoi punti forti che hanno consentito di chiudere un 2020 in maniera trionfale. In questa prima parte del 2021, le GSXRR di Rins e Mir non hanno brillato in maniera monumentale. Solo il campione del mondo si salva, ma per essere all'altezza di quanto si è raggiunto lo scorso anno, occorre una seconda metà di stagione da incorniciare

MotoGP
11 lug 2021
L'addio di Vinales a Yamaha tiene in scacco Petronas Prime

L'addio di Vinales a Yamaha tiene in scacco Petronas

La squadra malese è quella che probabilmente rischia di subire il maggior impatto dalla scelta di Maverick Vinales alla Yamaha. Se Franco Morbidelli sarà promosso nel team ufficiale dovrà cercare due piloti e al momento non ci sono troppe candidature realmente interessanti.

MotoGP
10 lug 2021