Iannone: "Il mio ideal time è un buon tempo"

condivisioni
commenti
Iannone:
Di: Matteo Nugnes
11 set 2015, 20:04

Nonostante la scivolata e la posizione arretrata, il ducatista vede il bicchiere mezzo pieno anche oggi

Andrea Iannone, Ducati Team
Andrea Iannone, Ducati Team
Andrea Iannone, Ducati Team
Andrea Iannone, Ducati Team
Andrea Iannone, Ducati Team
Andrea Iannone, Ducati Team
Andrea Iannone, Ducati Team

Dopo la gara difficile di Silverstone, Andrea Iannone non è riuscito a svoltare oggi a Misano. Il pilota della Ducati ha faticato a trovare il grip con la sua GP15 in questa prima giornata di prove e quindi è rimasto fuori dalla top ten per il momento. Tuttavia, sembra abbastanza convinto di avere ampi margini di miglioramento.

"In generale non è stato un inizio dei migliori. Questa mattina ho avuto abbastanza problemi a livello di grip sia all'anteriore che al posteriore, quindi non riesco ad avere la fiducia sufficiente per spingere al 100% ed essere veloce. Comunque mi sembra un problema un po' generale, perché un po' tutti si sono lamentati di questa situazione, anche se magari io l'ho sofferta un pochino di più" ha raccontato il pilota di Vasto.

A rallentarlo nella FP2 c'è stata anche una scivolata: "Nel secondo turno sono scivolato, ma le sensazioni erano migliori rispetto al primo e questo è importante. Nel momento in cui abbiamo fatto una piccola modifica abbiamo migliorato molto il grip all'anteriore, ma abbiamo peggiorato quello al posteriore. Forse è anche per questo che sono scivolato alla curva 10, ma non sono preoccupato, perché domani abbiamo un'altra giornata per lavorare e credo che alla fine siamo più vicini di quanto possa sembrare guardando la classifica".

Successivamente Andrea ha ribadito che probabilmente è stata proprio la modifica ad innescare la sua caduta: "La modifica che abbiamo apportato sapevamo che poteva peggiorare l'anteriore, perché lo abbiamo scaricato. Le prove però vanno fatte una per volta, altrimenti si rischia di non capire cosa ha funzionato e cosa invece no. E' andata così comunque sono abbastanza tranquillo ed ottimista per domani".

A renderlo ottimista però è l'analisi dei vari settori: "Se guardo a tutti i miei migliori settori messi insieme viene fuori un buon tempo, per di più ottenuto con la gomma usata, perché quella nuova non l'abbiamo utilizzata. Poi con l'asfalto nuovo sappiamo bene che la gomma nuova aiuta parecchio, quindi è un aspetto sicuramente importante che può far sembrare la situazione peggiore di quella che è".

Prossimo articolo MotoGP
MotoGp in lutto per la scomparsa di Juan Garriga

Articolo precedente

MotoGp in lutto per la scomparsa di Juan Garriga

Prossimo Articolo

Tutto esaurito a Misano: attesi 92.000 spettatori!

Tutto esaurito a Misano: attesi 92.000 spettatori!
Carica commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP di San Marino
Location Misano Adriatico
Piloti Andrea Iannone Acquista adesso
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Prove libere