Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Preview
MotoGP GP di Gran Bretagna

MotoGP | Mir rientra a Silverstone: “Importante riavere la mentalità”

Il pilota del team Repsol Honda tornerà in azione dopo due mesi di assenza per un infortunio alla mano destra, dal quale dichiara di essersi ripreso completamente.

Joan Mir, Repsol Honda Team

La movimentata stagione di debutto di Joan Mir con il team factory Honda vedrà un nuovo capitolo questo fine settimana al Gran Premio di Gran Bretagna, il nono della stagione e il primo per lo spagnolo dopo l'infortunio subito il venerdì del Gran Premio d'Italia il 9 giugno.

Mir è stato protagonista di un incidente nelle prove libere del Mugello, che gli ha procurato un trauma alla mano destra. Inizialmente non sembrava trattarsi di un infortunio grave e i medici hanno dato al pilota della Honda il via libera per tornare in moto sabato. Tuttavia, il pilota ha passato una brutta nottata e il dolore gli ha impedito di correre, così ha deciso di tornare a casa e non correre in Italia.

Dopo essersi sottoposto a controlli medici ad Andorra e poi a Maiorca, quello che all'inizio sembrava un infortunio minore si è trasformato in un infortunio più serio e Mir ha saltato i fine settimana in Germania e nei Paesi Bassi. Questo giovedì il pilota spagnolo si sottoporrà a un controllo medico a Silverstone e se i medici gli daranno il via libera, come previsto, tornerà in sella alla Repsol Honda RC213V dopo 56 giorni di stop forzato.

Joan Mir, Repsol Honda Team

Joan Mir, Repsol Honda Team

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

"La nostra pausa è stata un po' più lunga delle altre, ma ora ho recuperato completamente dall'infortunio che ho subito al Mugello", ha ammesso Mir in un comunicato della Honda in vista del Gran Premio di Gran Bretagna. Lo spagnolo è stato visto sui social media mentre si allenava durante l'estate su diverse moto e circuiti. "Da qualche settimana sono tornato ad allenarmi e a guidare normalmente diversi tipi di moto, quindi mi sento bene fisicamente", ha aggiunto.

Per Mir la prima stagione con la Honda è stata tutt'altro che facile, con 12 cadute nei primi sei Gran Premi dell'anno, eguagliando il suo record per un singolo anno. "L'obiettivo del fine settimana è quello di sfruttare al meglio ogni sessione e di rientrare nella mentalità della MotoGP e delle corse dopo tante settimane di assenza", ha detto il campione del mondo 2020. "Sarà bello incontrare tutti e tornare in sella alla Honda RC213V", ha aggiunto Mir, che in estate è stato oggetto di speculazioni sul fatto che non correrà per la Honda nella prossima stagione, nonostante abbia un contratto con la casa giapponese fino alla fine del 2024.

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente Quando Agostini fu quasi tentato dalla F1 con la Ferrari
Prossimo Articolo MotoGP | Morbidelli e Yamaha si dicono addio fine stagione

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia